AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneConsegna riconoscimento per meriti sportivi alla società ASD GIARRE 1946

Data 19/07/2021
Titolo Consegna riconoscimento per meriti sportivi alla società ASD GIARRE 1946
Testo CONSEGNA RICONOSCIMENTO PER MERITI SPORTIVI
ALLA SOCIETA’ DI CALCIO  ASD GIARRE 1946

GIOVEDI’ 22 LUGLIO 2021 ORE 18.00


Giovedì 22 luglio 2021, alle ore 18.00, nel Salone degli Specchi del Palazzo di Città (Via Callipoli 81), l’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Angelo D’Anna e l’Assessore allo Sport Ermelinda Nicotra riceveranno  gli atleti e la dirigenza della società sportiva di calcio ASD GIARRE 1946, neopromossa  in serie “D” e vincitrice della “Supercoppa di Eccellenza”, per la consegna di un riconoscimento per meriti sportivi.
.


 

AzioneVENERDI’ 16 LUGLIO 2021 PROBABILI DISSERVIZI IDRICI PER LAVORI DI ADEGUAMENTO ENERGETICO POZZO SAN PAOLO

Data 15/07/2021
Titolo VENERDI’ 16 LUGLIO 2021 PROBABILI DISSERVIZI IDRICI PER LAVORI DI ADEGUAMENTO ENERGETICO POZZO SAN PAOLO
Testo
VENERDI’ 16 LUGLIO 2021 PROBABILI DISSERVIZI IDRICI
PER  LAVORI DI ADEGUAMENTO ENERGETICO POZZO SAN PAOLO


Il Servizio Idrico Integrato ha comunicato che “domani Venerdì 16 luglio 2021, dalle ore 8 alle ore 16, su richiesta dell’ENEL, saranno eseguiti lavori di adeguamento energetico e messa in sicurezza della cabina elettrica del pozzo San Paolo di Macchia e pertanto verranno momentaneamente disattivate  le pompe di sollevamento acqua potabile.
Al fine di alleviare i disagi alla popolazione si sta provvedendo ad acquistare acqua dai fornitori privati ma non si esclude che potrebbero verificarsi disservizi fini  a tarda sera, specialmente a monte del serbatoio centrale che si auspica possa mantenere per tutta la giornata un livello tale da garantire una adeguata pressione nelle condotte”.
Si sensibilizza  la cittadinanza ad una scrupolosa osservanza dell’ordinanza Sindacale di divieto uso improprio acqua potabile e si invita a volerne effettuare un  uso  oculato al fine di poter contenere i consumi idrici ed alleviare i disagi derivanti dalla momentanea sospensione delle pompe di sollevamento”.
.



 

AzioneINDIVIDUAZIONE NUOVE AREE A VERDE PER SGAMBAMENTO CANI

Data 15/07/2021
Titolo INDIVIDUAZIONE NUOVE AREE A VERDE PER SGAMBAMENTO CANI
Testo INDIVIDUAZIONE NUOVE AREE A VERDE PER SGAMBAMENTO CANI

La Giunta Comunale, nella seduta di ieri Mercoledì 14 luglio 2021,   accogliendo le numerose richieste di privati ed associazioni animaliste,  ha deliberato l’individuazione di due nuove aeree a verde da destinare per sgambamento cani.
Le due aree, che dovranno essere  opportunamente segnalate, recintate e dotate di un solo ingresso, sono state individuate all’interno della villa sita nella frazione di Trepunti tra la Via Vico Platano angolo via G. Tomasi di Lampedusa, villa che nella restante parte rimarrà nella piena fruizione della cittadinanza e nella quale verranno installati giochi per i bambini ed in un'area a verde sita in Via A. Moro.
L’Amministrazione Comunale da sempre sensibile a queste tematiche – hanno dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna e l'assessore Ermelinda Nicotra - con la delibera di oggi  intende sempre più consentire il libero sgambamento dei cani coprendo altre due zone ad oggi sprovviste. In generale l'adozione di aree verdi potrà assicurare la fruizione dei siti da parte dei cittadini e la garanzia di un costante decoro che ne consenta la fruizione nel rispetto delle regole di igiene e di sicurezza"..
 

AzioneTAVOLO TECNICO PER RISOLUZIONE PROBLEMATICHE INAGIBILITA’ PALAZZINE DI VIA ROVETTAZZO

Data 13/07/2021
Titolo TAVOLO TECNICO PER RISOLUZIONE PROBLEMATICHE INAGIBILITA’ PALAZZINE DI VIA ROVETTAZZO
Testo TAVOLO TECNICO PER
RISOLUZIONE PROBLEMATICHE INAGIBILITA’ PALAZZINE DI VIA ROVETTAZZO

Si è svolto stamane, nei locali municipali di via Callipoli 81 un tavolo tecnico convocato dal Sindaco di Giarre Angelo D’Anna relativamente alla problematica degli edifici siti in via Rovettazzo dichiarati inagibili da diverso tempo a causa del crollo di un balcone di una palazzina.
Alla riunione, oltre al Sindaco D’Anna erano presenti l’Assessore Alfio Previtera, i rappresentanti del SUNIA dott.ssa Giusy Milazzo, Avv. Elena Pulvirenti con una rappresentante degli inquilini sfollati Martina Parisi, l’IACP di Catania con l' Ing. Valeria Vadalà e l'Avv. Giacomo Cascio, i rappresentanti dell’IPAB “L. Marano” Ing. Rosario Di Rao e dott. Sebastiano Russo. 
Il Sindaco D’Anna, in apertura dei lavori, ha riassunto lo stato dell’arte della vicenda specificando che la  riunione si prefigge l’obiettivo di conoscere i tempi di ristrutturazione delle palazzine e nel contempo salvaguardare le necessità abitative dei nuclei familiari sfollati tramite l’individuazione di alloggi provvisori fino al completamento degli interventi di ristrutturazione. Proprio per tale motivo ha ritenuto opportuno  invitare alla riunione anche i rappresentanti dell’IPAB Marano la cui struttura potrebbe essere locata per i nuclei familiari sfollati. Aggiunge che anche la Prefettura di Catania ha preannunciato, tramite telefonata ricevuta in mattinata,  prossime iniziative per la risoluzione della problematica
L’Ing. Valeria Vadalà ha illustrato il crono programma degli interventi da effettuare, stimati per l’inizio dell’anno  2022 con durata 12 mesi e che prevedono la demolizione e ricostruzione della palazzina “C” e lavori di consolidamento per le palazzine “A” e “B, usufruendo dell’agevolazione del bonus 110%.
Successivamente si è svolto un ampio dibattito in merito agli immobili provvisori da destinare alle famiglie sfollate cpn diverse ipotesi di lavoro proposte anche dalla dott.ssa Milazzo dirigente del SUNIA.  Il Commissario dell’IPAB “Marano” Ing. Di Rao ha fatto presente che la struttura di via L. Orlando, per il quale tra l’altro è già stato emesso un bando di locazione, necessita di lavori di adeguamento per oltre trecento mila euro.
Dopo ulteriori e vari interventi, su proposta del Sindaco D’Anna,  è stato concordato di coinvolgere l’Assessorato Regionale alla Famiglia e alle Politiche Sociali per concedere un contributo da utilizzare per la locazione degli immobili da destinare alle  famiglie per tutta la durata dell’intervento  e nel contempo coinvolgere anche l’Assessorato Regionale alle Infrastrutture per eventuali interventi di piccola manutenzione da effettuare negli immobili che potrebbero essere temporaneamente utilizzati. A tal proposito è stato auspicato  un  coordinamento di tutte le superiori azioni da parte della Prefettura di Catania.
 “Tramite questo proficuo tavolo tecnico  – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna – auspichiamo di poter intraprendere un percorso che possa concludersi in tempi brevi tramite il coinvolgimento dell’Assessorato Regionale alla Famiglia,  per salvaguardare le necessità abitative dei nuclei familiari sfollati e garantire loro un’adeguata dimora provvisoria in attesa degli interventi di ristrutturazione

 

AzioneINAGIBILITA’ PALAZZINE DI VIA ROVETTAZZO: CONVOCATO TAVOLO TECNICO PER MARTEDI’ 13 LUGLIO 2021

Data 09/07/2021
Titolo INAGIBILITA’ PALAZZINE DI VIA ROVETTAZZO: CONVOCATO TAVOLO TECNICO PER MARTEDI’ 13 LUGLIO 2021
Testo INAGIBILITA’ PALAZZINE DI VIA ROVETTAZZO:
CONVOCATO TAVOLO TECNICO PER MARTEDI’ 13 LUGLIO 2021

Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, relativamente alla problematica dello sgombero degli edifici siti in via Rovettazzo e al fine di salvaguardare le necessità abitative dei nuclei familiari sfollati e ai possibili percorsi da intraprendere per garantire alle unità familiari sfollate un’adeguata dimora provvisoria in attesa degli interventi di ristrutturazione,  ha convocato un tavolo tecnico che si svolgerà presso il Salone degli Specchi del Palazzo di Città Martedì 13 luglio 2021 alle ore 10.30.

Sono stati  invitati a parteciparla la Prefettura di Catania,  l’IACP di Catania, gli Assessorati Regionali alla Famiglia e Politiche Sociali,  alle Infrastrutture Mobilità e Trasporti, il Commissario dell’IPAB “L. Marano”, il SUNIA CGIL di Catania.

Ho ritenuto necessario proporre un tavolo tecnico – ha commentato il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna – perché appare opportuno ed urgente intervenire in maniera congiunta e sinergica attraverso un percorso comune, per avere una data certa di inizio e conclusione dei lavori manutentivi necessari per il ripristino dello stato d’uso delle palazzine e  garantire l’effettiva possibilità di sgombero senza ingenerare incomprensioni e tensioni  sociali, previa individuazione di adeguate soluzioni alternative da concordare per dare sostegno e tutela ai nuclei familiari sfollati”
.

AzioneORDINANZA DIVIETO USO ACQUA POTABILE PER USI IMPROPRI

Data 08/07/2021
Titolo ORDINANZA DIVIETO USO ACQUA POTABILE PER USI IMPROPRI
Testo ORDINANZA DIVIETO USO ACQUA POTABILE PER USI IMPROPRI

Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con Ordinanza emessa in data odierna, ha disposto il divieto assoluto di utilizzare l’acqua potabile per usi diversi da quello strettamente domestico, per usi impropri ed i prelievi abusivi.

In particolare, con il citato atto, oltre al divieto di prelevare acqua dalle fontane pubbliche per usi diversi dall’alimentazione, dagli idranti antincendio se non per spegnimento di incendi e dalle bocche di innaffiamento dei pubblici giardini si dispone il divieto di alimentare con acqua proveniente da pubblico acquedotto gli impianti di irrigazione a servizio di superfici di orti e giardini privati o pubblici, utilizzare acqua proveniente dal pubblico acquedotto per innaffiare ed irrigare superfici adibite ad attività sportive, sia pubbliche che private, l'uso dell'acqua proveniente da pubblico acquedotto per il riempimento delle piscine private.

Al fine del rispetto della superiore ordinanza, che prevede una sanzione fino ad un massimo di euro 500,00 per i trasgressori, gli Agenti della Polizia Locale e dalla Forza Pubblica  potranno richiedere ai proprietari o a chi a qualsiasi titolo abbia il possesso di vasche, piscine, orti e giardini, di documentare in modo inequivocabile la provenienza dell’acqua utilizzata per il riempimento delle vasche, delle piscine e per l’innaffiamento, dovendosi provare che si tratta di acqua non potabile.
 

AzioneAVVIO NUOVI INTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA

Data 05/07/2021
Titolo AVVIO NUOVI INTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA
Testo
AVVIO NUOVI INTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA



Sono stati avviati in data odierna i nuovi interventi di rimozione cenere vulcanica a seguito degli ultimi numerosi eventi parrossistici che hanno interessato il  territorio giarrese.
Tre ditta incaricate dal Comune ha iniziato la pulizia della Piazza di San Leonardello, piazza Trepunti e i marciapiedi ad est tra Trepunti e “Peri” per poi spostarsi verso il centro cittadino.
Domani 6 luglio è previsto l’intervento dell’ANAS con due spazzatrici per la pulizia della SS. 114 e per il quale è già stato emessa, fino a giovedì 8 luglio 2021,   apposita ordinanza di  divieto di sosta ambo i lati in tutto il tratto della SS 114 che attraversa la città di Giarre dalle ore 06.00 alle ore 14.00.
Da Mercoledì 7 e fino a a Martedì 20 luglio 2021 è  stata programmata la pulizia delle sottoelencate vie cittadini con contestuale divieto di sosta:
 Viale delle Provincie, Via Federico II di Svevia, Via Pio La Torre, Via Piersanti Mattarella, Via Settembrini, Via Forlanini, Viale Don Minzoni, Via Luigi Pirandello, Via Principe di Piemonte, Via Luigi Orlando, Corso Italia, Corso Europa, Viale Liberta', Corso Sicilia, Via Carolina (lato a nord di FCE, tratto compreso tra Villa Margherita e Via Finocchiaro Aprile), Via Benedetto Croce (sottopasso per Riposto); Via Messina, Via R. Grasso.

.

 

AzioneEMERGENZA CENERE VULCANICA: Giarre nuovamente colpita dall'evento parossistico notturno del 2 luglio 2021. Video messaggio del Sindaco Angelo

Data 02/07/2021
Titolo EMERGENZA CENERE VULCANICA: Giarre nuovamente colpita dall'evento parossistico notturno del 2 luglio 2021. Video messaggio del Sindaco Angelo
Testo EMERGENZA CENERE VULCANICA: Giarre nuovamente colpita dall'evento parossistico notturno del 2 luglio 2021.
Video messaggio del Sindaco Angelo D'Anna:
- abbiamo necessità immediata di supporto per affrontare un'emergenza che si sta verificando periodicamente
- chiediamo alle autorità Regionali e Nazionali di prendere consapevolezza del problema
- pronto, insieme agli altri Sindaci del territorio a manifestare il disagio e ad assumere tutte le iniziative del caso.
Vedi su
https://youtu.be/9kfZNt5u08U

AzioneEmergenza Cenere Vulcanica: I Sindaci dei Comuni compiti dall'attività parossistica con nota del 30 giugno 2021 hanno richiesto lo stato di emergenza.

Data 01/07/2021
Titolo Emergenza Cenere Vulcanica: I Sindaci dei Comuni compiti dall'attività parossistica con nota del 30 giugno 2021 hanno richiesto lo stato di emergenza.
Testo Emergenza Cenere Vulcanica: I Sindaci dei Comuni compiti dall'attività parossistica con nota del 30 giugno 2021 hanno richiesto lo stato di emergenza.

 Si riporta Il testo integrale mentre in allegato è possibile visualizzare il file originale

Al Presidente della Regione Siciliana
On. Nello Musumeci
presidente@certmail.regione.sicilia.it

Al Responsabile del Dipartimento Nazionale Protezione Civile
Dott. Fabrizio Curcio
protezionecivile@pec.governo.it.

S.E. Prefetto di Catania
Dott.ssa Maria Carmela Librizzi
protocollo.prefct@pec.interno.it

Al Presidente dell’A.R.S.
On. Gianfranco Miccichè
gabinetto.ars@pec.it

Al Dirigente Protezione Civile Regionale
Dott. Ing. Salvatore Cocina
 dipartimento.protezione.civile@certmail.regione.sicilia.it 
                              

OGGETTO:  Emergenza cenere vulcanica – Gravi rischi per la incolumità pubblica – Richiesta dichiarazione stato di emergenza.

Il vulcano Etna, dal mese di febbraio c.a., continua incessantemente e con cadenza quasi quotidiana la sua attività parossistica, provocando ricaduta di materiale piroclastico su tutti i versanti che comprendono l’area pedemontana ed ionico etnea.
Corre l’obbligo di evidenziare che trattasi non più di fenomeni isolati e circoscritti nel tempo, piuttosto di calamità che hanno assunto il carattere della ripetitività, interessando un territorio che non può più gestire in forma ordinaria l’emergenza in atto (alcuni Comuni sono stati colpiti dall’evento in oltre dieci episodi parossistici).
Detta ripetizione degli eventi impatta pesantemente sulle infrastrutture viarie e sulle reti indispensabili per la continuità delle attività economiche e produttive e per la ripresa delle normali condizioni di vita della popolazione, condizionate dagli impatti sulla salute e sulla libera circolazione viaria.
Se in una prima fase è stato dichiarato lo stato di mobilitazione, oggi non è più la misura sufficiente dovendosi innalzare il livello di criticità con la dichiarazione dello stato di emergenza per il grave impatto sulle attività produttive e sulle normali condizioni di vita della cittadinanza.
E’ indispensabile concorrere all'assistenza e al soccorso alla popolazione, colpita dagli eventi, attraverso l’invio di uomini, mezzi adatti a spazzare e raccogliere la cenere e risorse economiche, stante che la problematica non è più correlata ad eventi episodici, piuttosto come un evento che periodicamente si ripresenta nel tempo e pertanto va comunque “ordinariamente” e “quotidianamente” gestito e risolto.
I fenomeni in atto mettono a gravissimo rischio e cagionano:
la incolumità pubblica, poiché la cospicua coltre di cenere che ricopre il territorio sprigiona nell’aria micro particelle altamente dannose alla respirazione della popolazione oltre a problemi oftalmici;
pericolo per la circolazione stradale veicolare;
pericolo relativo alle caditoie stradali che in vista dell’arrivo della stagione autunnale/invernale possono cagionare all’assetto idrogeologico del territorio;
gravi disagi economici alle attività produttive ed ai privati, costretti ad intervenire più volte per ripulire tetti e spazi comuni con costi, che sommati tra loro, acquistano significatività economica in un momento di grave difficoltà finanziaria legata all’emergenza Covid-19 che va in egual modo riconosciuto e tutelato attraverso un necessario intervento del legislatore con sgravi fiscali per i costi sostenuti dalla cittadinanza.
Per le gravissime criticità sopra esposte e al fine di scongiurare pericoli immediati alla salute pubblica e alla incolumità dei cittadini, si chiede un intervento fattivo ed immediato delle Autorità competenti con l’ausilio di uomini, mezzi e risorse economiche, al fine di liberare tempestivamente le strade e le aree dei territori utilizzate provvisoriamente per lo stoccaggio della cenere e al fine di ripristinare condizioni salubri nell’ambiente.
Si chiedono, altresì, interventi economici a favore delle imprese e dei privati anche sotto forma di sgravi fiscali, già in passato utilizzati.
Si evidenzia, altresì, la possibilità di risvolti negativi sull’ordine pubblico, già percepiti all’interno del tessuto sociale.
         
   Giarre lì


Comune di Giarre                                         f.to Angelo D’Anna
Comune di Aci Bonaccorsi                           f.to Vito Di Mauro
Comune di Aci Castello                                f.to Carmelo Camillo Scandurra
Comune di Aci Catena                                 f.to Sebastiano Oliveri
Comune di Acireale                                      f.to Stefano Alì
Comune di Aci S. Antonio                            f.to Santo Orazio Caruso 
Comune di Calatabiano                                f.to Giuseppe Intelisano
Comune di Fiumefreddo di Sicilia                f.to Sebastiano Nucifora
Comune di Gravina di Catania                    f.to Massimiliano Giammusso
Comune di Linguaglossa                              f.to Salvatore Puglisi
Comune di Maletto                                      f.to Giuseppe De Luca
Comune di Mascali                                      f.to Luigi Messina
Comune di Mascalucia                                 f.to Vincenzo Antonio Magra
Comune di Milo                                            f.to Alfio Cosentino
Comune di Nicolosi                                      f.to Angelo Pulvirenti
Comune di Pedara                                        f.to Alfio Cristaudo
Comune di Piedimonte Etneo                       f.to Ignazio Puglisi
Comune di Ragalna                                      f.to Salvatore Chisari
Comune di Riposto                                       f.to Vincenzo Caragliano
Comune di Sant’Alfio                                   f.to Giuseppe Nicotra
Comune di S. Giovanni La Punta                 f.to Antonino Bellia
Comune di S. Pietro Clarenza                      f.to Vincenzo Santonocito
Comune di S. Venerina                                f.to Salvatore Greco
Comune di Trecastagni                                f.to Giuseppe Messina
Comune di Valverde                                     f.to Angelo Spina
Comune di Viagrande                                   f.to Francesco Leonardi
 

AzioneDISINFESTAZIONE ADULTICIDA SUDDIVISIONE PER ZONA DI INTERVENTO:

Data 28/06/2021
Titolo DISINFESTAZIONE ADULTICIDA SUDDIVISIONE PER ZONA DI INTERVENTO:
Testo DISINFESTAZIONE ADULTICIDA  SUDDIVISIONE PER ZONA DI INTERVENTO:

Si fa seguito alla precedente comunicazione relativa al servizio di disinfestazione adulticida che specifica che l'intervento sarà suddiviso secondo le  zone di raccolta differenziata così come di seguito elencato:

ZONA     VERDE: dalle ore 23,00 di Martedì 29 giugno alle ore 05,00 di mercoledì 30 giugno

 ZONA ARANCIONE: Limitatamente al territorio posto ad est ( a valle) rispetto all’autostrada A18 CT - ME comprese le frazioni di Trepunti - San leonardello e Carruba)
dalle ore 23.00 di mercoledì 30 giugno alle ore 05,00 di giovedì 01 luglio.

ZONA  ARANCIONE limitatamente al territorio posto ad ovest (zona a monte) rispetto all’autostrada A18 CT – ME  comprese le frazioni di Macchia – Sciara – San Giovanni Montebello e Tagliaborsa: dalle ore 23,00 di giovedì 01 luglio alle ore 05,00 di venerdì  2 luglio

AzioneInterventi di DERATTIZZAZIONE e DISINFESTAZIONE

Data 24/06/2021
Titolo Interventi di DERATTIZZAZIONE e DISINFESTAZIONE
Testo

Si comunica che lunedì 28 giugno 2021 dalle ore 08:00 e  fino al termine del servizio sarà effettuato il servizio di  Derattizzazione (installazione trappole ratticida sul territorio comunale).
Inoltre da martedì 29 giugno 2021 a venerdì 02 luglio 2021, dalle 23:30 alle ore 05:00 sarà effettuato il servizio di Disinfestazione adulticida
Pertanto si consiglia

  • di tenere chiuse le finestre delle abitazioni
  • di tenere gli animali domestici riparati
  • di evitare di stendere la biancheria
  • di non sostare in ambienti aperti durante e dopo il trattamento
  • di non parcheggiare le autovettura in modo da ostacolare il passaggio dei mezzi d’opera

 
 
 

AzioneEVENTO PAROSSISTICO DEL 23 giugno 2021: ELENCO SITI OVE CONFERIRE LA SABBIA VULCANICA

Data 23/06/2021
Titolo EVENTO PAROSSISTICO DEL 23 giugno 2021: ELENCO SITI OVE CONFERIRE LA SABBIA VULCANICA
Testo EVENTO PAROSSISTICO  DEL 23 giugno 2021: ELENCO SITI OVE CONFERIRE LA SABBIA VULCANICA

          La città di Giarre, all’alba di oggi mercoledì 23 giugno 2021 , ha subito nuovamente una pioggia di cenere vulcanica derivante dall’attività parossistica  del vulcano Etna.
          
          l’Assessore alla protezione Civile Alfio Previtera ha predisposto una ricognizione sul territorio a cura della protezione civile comunale per accertare l’entità della cenere vulcanica caduta  e invita i cittadini giarresi a depositare la sabbia vulcanica   derivante dalla pulizia degli spazi privati  nei siti di stoccaggio provvisorio (che tra qualche giorno saranno svuotati)  che risultano essere: San Giovanni Montebello via Di Bella (slargo San Pio), via G. Borsì (slargo campo sportivo), Macchia (via Russo scuola elementare) via Regina Pacis (angolo viale Don Minzoni), Sciara (spiazzo antistante la Chiesa), Peri-San Camillo (area a parcheggio via S. Pellico), viale Aldo Moro bassa - (zona gabbia campetto calcio), Trepunti (ecopunto), San Leonardello (slargo antistante la ex chiesa), Altarello (area a parcheggio via Ungaretti - slargo villetta S. Pio), Miscarello (piazza), Corso Messina (area a parcheggio adiacente Lidl) via Maccarrone - largo Baden Powell, Piazza OspedaleSanta Maria La Strada (via Penturo area antistante centro commerciale ) Carruba -(area a parcheggio viale Della Gioventù)

AzioneEMERGENZA CENERE VULCANICA DEL 23 GIUGNO 2021:: SOSPENSIONE MERCATO SETTIMANALE DEL GIOVEDI' - ORDINANZA LIMITAZIONE CIRCOLAZIONE

Data 23/06/2021
Titolo EMERGENZA CENERE VULCANICA DEL 23 GIUGNO 2021:: SOSPENSIONE MERCATO SETTIMANALE DEL GIOVEDI' - ORDINANZA LIMITAZIONE CIRCOLAZIONE
Testo A seguito dell'evento piroplastico avvenuto all'alba di oggi 23 giugno 2021 e che ha comportato una pioggia di cenere vulcanica sul territorio giarrese il Sindaco Angelo D'Anna ha diramato un'Ordinanza Sindacale con la quale ha SOSPESO  il mercato settimanale del Giovedì di domani 24 giougno 2021 e stabilito i seguenti limiti alla circolazione stradale:
1) dal 23 giugno al 14 luglio 2021 gli autoveicoli circolanti nelle strade del territorio comunale dovranno osservare il limite di 20 km/h e procedere con prudenza tenedo una velocità anche inferiore a quella prescritta al fine di evitare incidenti
2) dal 23 al 26 giugno 2021 il divieto di circolazione dei mezzi a due ruote nell'intero territorio comunale . Dopo tale data e fino al 14 luglio 2021 per gli stessi mezzi è fissato il limite di velocità di 20 km/h

AzioneFirma protocollo d'intesa con associazione plastic free

Data 21/06/2021
Titolo Firma protocollo d'intesa con associazione plastic free
Testo MARTEDI’ 22 GIUGNO 2021 ORE 10.00
FIRMA PROTOCOLLO D’INTESA CON ASSOCIAZIONE PLASTIC FREE

Domani Martedì 22 giugno 2021, alle ore 10.00, nel Salone degli Specchi il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, su iniziativa dell’Assessore all’Ecologia Davide Camarda,  firmerà un protocollo d’intesa con l’associazione  PLASTIC FREE con l’obiettivo di contribuire a creare una maggiore consapevolezza sull’importanza di preservare l’ambiente dalla plastica e sensibilizzare più persone possibili, tramite varie attività da espletare sul territorio comunale,  sulle conseguenze negative sull’intero ecosistema.
 

AzioneInsediamento dott. La Malfa nuovo Comandante Corpo P.L. e Dirigente Area Amministrativa

Data 21/06/2021
Titolo Insediamento dott. La Malfa nuovo Comandante Corpo P.L. e Dirigente Area Amministrativa
Testo INSEDIAMENTO NUOVO COMANDANTE CORPO POLIZIA LOCALE E DIRIGENTE AREA AMMINISTRATIVA IN CONVENZIONE CON IL COMUNE DI VITTORIA

Si è insediato stamane quale dirigente del Comune  il dott. Giorgio La Malfa che presterà servizio a Giarre  per un giorno a settimana a seguito di stipula di una convenzione con il Comune di Vittoria per l’utilizzazione tramite il c.d. “scavalco condiviso”.
Il dott. La Malfa sarà incaricato quale Comandante del Corpo di Polizia Locale, oltre che quale Dirigente dell'Area amministrativa del Comune (Affari Generali, Servizi Sociali, Servizi Demografici),  nonché Vice Segretario Generale.
Tale utilizzazione in convenzione, resasi necessaria a seguito del trasferimento per mobilità in altro Comune  del dott. Maurizio Cannavò  sarà valida fino alla data di attivazione di una mobilità di interscambio (presumibilmente inizi ottobre 2021) tra il predetto Dirigente e la Dott.ssa Letizia Nani che andrà ad assumere l’incarico di Dirigente del Comune di Vittoria.
Abbiamo ritenuto necessario – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna -   accelerare le procedure per individuare un altro Dirigente a supporto del funzionamento della macchina amministrativa e, nelle more dell’attivazione di una mobilità di interscambio con la dott. Letizia Nanì da effettuarsi nei prossimi mesi,  procedere ad una convenzione con il Comune di Vittoria  per utilizzare  da subito il dott. la Malfa quale  Comandante del Corpo di Polizia Locale, essendo in possesso dei requisiti previsti dalla specifica normativa e così da ricoprire un ruolo strategico attualmente vacante nella struttura comunale, nonché di Dirigente della prima Area e di Vice Segretario Generale. Sono sicuro che il dott. La Malfa saprà dare il giusto impulso per il rilancio dei vari settori di competenza in quanto la sua settimanale presenza fisica sarà integrata da quotidiani collegamenti con le varie strutture comunali tramite le moderne tecnologie di videoconferenza”..

AzioneInterventi per risoluzione problematiche fornitura idrica a Santa maria La Strada

Data 21/06/2021
Titolo Interventi per risoluzione problematiche fornitura idrica a Santa maria La Strada
Testo INTERVENTI PER RISOLUZIONE PROBLEMATICA FORNITURA IDRICA SANTA MARIA LA STRADA

A seguito del rinnovarsi di alcune problematiche inerenti il normale funzionamento del servizio idrico nella Frazione di Santa Maria La Strada, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha richiesto al comune di Riposto di poter utilizzare un quantitativo di acqua, nella misura di 1/s 3 (tre litri al secondo) della condotta privata che rifornisce il citato Comune e che attraversa il territorio di Santa Maria la Strada.
In particolare, così come riferito dai responsabili dell’ufficio Idrico sarà prelevato un quantitativo di acqua nella misura di 1/s 3 regolato da appositi misuratori e saracinesche, da destinare ad esclusivo uso dei residenti di via dei Normanni e parte di via Penturo.
Come contenuto nella lettera di richiesta, la disponibilità alla fornitura di acqua e gli importi da corrispondere saranno regolati da apposito protocollo, con costi a carico del Comune di Giarre per quanto riguarda installazione di misuratori e saracinesche.
Al fine di poter dare una soluzione immediata alle problematiche di approvvigionamento idrico nella frazione di Santa Maria la Strada – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna -   stamane ho concordato con il Sindaco di Riposto la fornitura di un quantitativo di acqua potabile derivante da un pozzo privato, la cui condotta attraversa il territorio della frazione. Tramite tale soluzione, che  risulta essere provvisoria in attesa della definizione del progetto per l’utilizzazione di una condotta proveniente dalla  sorgenti “fontanelle”e “salto del corvo”, contiamo di poter soddisfare le esigenze dei residenti in via dei Normanni e parte di via Sa. Penturo. Cosi facendo il beneficio si estenderà a tutta la sempre più popolosa frazione poiché l'acqua oggi in parte utilizzata in quelle vie sarà destinata al resto delle abitazioni" .
.
.
 

AzioneIL GIARRE CALCIO RICONQUISTA LA SERIA “D” LE CONGRATULAZIONE DEL SINDACO E DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Data 20/06/2021
Titolo IL GIARRE CALCIO RICONQUISTA LA SERIA “D” LE CONGRATULAZIONE DEL SINDACO E DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Testo IL GIARRE CALCIO RICONQUISTA  LA SERIA “D”
LE CONGRATULAZIONE DEL SINDACO E DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

          Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutta la Città si è complimentato con la Società del Giarre Calcio per il successo sportivo conseguito nella giornata di oggi e che ha sancito il ritorno della squadra giarrese in serie “D”.
La dichiarazione del Sindaco Angelo D’Anna: “Esprimo a nome dell’Amministrazione Comunale e  di tutta la Città i complimenti al Giarre Calcio per il meritatissimo risultato  conseguito con intensità agonistica,  intelligenza tattica, capacità realizzativa. Complimenti alla Dirigenza, allo staff tecnico e ai giocatori, tutti bravissimi nell'onorare l'impegno. Onorare la maglia significa onorare la Città che rappresentano e noi giarresi siamo felici di ciascuno di loro e li ringraziamo con affetto. Presto spero avrò il piacere come Amministrazione Comunale di ricevere la dirigenza e la squadra a Palazzo di Citta per onorare tale successo sportivo e nel contempo fornire la massima collaborazione per poter affrontare il prossimo campionato con i migliori auspici.”

 

AzioneConferenza stampa presentazione PRIMAVERA DELL'ARTE 2021

Data 16/06/2021
Titolo Conferenza stampa presentazione PRIMAVERA DELL'ARTE 2021
Testo CONFERENZA STAMPA PRESENTAZIONE EVENTI CULTURALI

Primavera dell’Arte 2021”
Musica, Cinema Arte dal 20 Giugno al 3 luglio 2021


            Giovedì 17 giugno 2021, alle ore 17.00, nel salone degli specchi del Palazzo di Città, si terra la conferenza stampa di presentazione degli eventi culturali dal titolo “Primavera dell’Arte 2021”.
            Saranno presenti il Sindaco Angelo D’Anna, l’Assessore allo  Sport, Turismo e  Cultura Ermelinda Nicotra  e vari rappresentanti delle Associazioni che con i lori spettacoli contribuiranno ad arricchire il palinsesto degli eventi.



 

AzioneINTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA: ULTERIORE ORDINANZA

Data 16/06/2021
Titolo INTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA: ULTERIORE ORDINANZA
Testo INTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA: ULTERIORE ORDINANZA

(16/06/2021) In data odierna il Comandi di Polizia Locale ha emanato ordinanza di  divieto di sosta temporaneo con rimozione forzata dal 17 al 19 Giugno dalle ore 0,00 alle ore 8.00 per consentire la pulizia e rimozione della cenere vulcanica in VIA EMANUELE FILIBERTO E IN PIAZZA SAN VITO.

AzioneFurto al Parco Giardino di Macchia: rubato il busto del maestro Alfio Russo

Data 15/06/2021
Titolo Furto al Parco Giardino di Macchia: rubato il busto del maestro Alfio Russo
Testo FURTO AL PARCO GIARDINO DI MACCHIA:
 RUBATO IL BUSTO DEL MAESTRO DI GIORNALISMO ALFIO RUSSO

LA DICHIARAZIONE  DEL SINDACO ANGELO D’ANNA



 Ieri sera il Comune di Giarre ha presentato denuncia contro ignoti inerente il furto del busto bronzeo del maestro di giornalismo Alfio Russo già direttore del quotidiano “La Sicilia” e di altri importanti quotidiani nazionali quali “La Nazione” e il Corriere della Sera”. Dal sopralluogo effettuato nel pomeriggio dai Carabinieri di Giarre, intervenuti a seguito di una segnalazione, si è evinto che i ladri hanno anche cercato di asportare il busto del compianto Sindaco Nello Cantarella  fortunatamente senza riuscire a portare a compimento l’ignobile gesto.

 Il Sindaco Angelo D’Anna, ha così commentato: " Esprimo sdegno e profonda amarezza per l’ignobile gesto che ferisce l’intera comunità giarrese e non solo. Invito gli autori del furto a ravvedersi e a restituire quanto rubato. Questi gravi fatti  denotano una situazione generalizzata, che non è tipica della nostra comunità ma più in generale di decadenza della coscienza civile che sempre più spesso necessiterebbe di provvedimenti severi nei confronti di coloro che in dispregio di tutti continuano ad assumere atteggiamenti di assoluta e vergognosa condotta. Invito altresì chiunque fosse conoscenza di notizie utile alle indagine a fornire la massima collaborazione con i Carabinieri di Giarre che si stanno occupando della vicenda e che ringrazio per l’immediata attivazione delle indagini”.


 

AzioneINTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA:

Data 11/06/2021
Titolo INTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA:
Testo INTERVENTI DI RIMOZIONE CENERE VULCANICA:
DAL 14 AL 19 GIUGNO DALLE ORE 00.00 ALLE ORE 08.00 (IN ORARIO NOTTTURNO) DIVIETO DI SOSTA PER PULIZIA VARIE STRADE


Al fine di consentire la pulizia e rimozione della cenere vulcanica in diverse vie cittadine,  il Comando di Polizia Locale ha emanato divieto di sosta temporaneo con rimozione forzata dal 14 al 19 Giugno dalle ore 0,00 alle ore 8.00 nelle seguenti vie:
Viale Aldo Moro; Piazza Calvario Peri; Via Vittorini; Via Don Luigi Sturzo (da Via S. Pellico direzione nord); Via Federico II di Svevia; Via Mattarella; Via Pio La Torre; Largo Fleming; Via F.lli Cairoli; Via Quintino Sella (da via Cairoli a via Umbria); Via Umbria;
.


 

AzioneEMERGENZA CENERE VULCANICA: INCONTRO CON TRA SINDACI E VARIE AUTORITA'

Data 11/06/2021
Titolo EMERGENZA CENERE VULCANICA: INCONTRO CON TRA SINDACI E VARIE AUTORITA'
Testo
EMERGENZA CENERE VULCANICA: INCONTRO CONTRA  SINDACI E VARIE AUTORITA'

         
Si è svolta oggi, su imput del Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, un incontro tra Sindaci e varie autorità  relativo all’attuale emergenza cenere vulcanica.
Presenti, oltre al primo cittadino giarrese e agli assessori Previtera, Camarda e Li Mura,  i Sindaci di Acireale, Viagrande, S. Venerina, Zaffaerana Etnea, Milo, Castiglione di Sicilia, Linguaglossa, Trecastagni il Vice Sindaco di Pedara, rappresentanti del Comune di Nicolosi e Calatabiano, la protezione Civile Regionale rappresentata dall’Ing. La Rosa, il deputato Regionale Antony Barbagallo, il Senatore Cristiano Anastasi, il Prof. Paolo Roccaro dell’Università di Catania responsabile scientifico del progetto REUCERT. il Presidente del Consiglio  Comunale di Giarre e alcuni consiglieri comunali.
Il Sindaco D’Anna, ad apertura lavori ha dato comunicazione di un messaggio del Presidente della Regione Siciliana On. Nello Musumeci impossibilitato a partecipare per improcrastinabili impegni e introducendo la tematica ha ripercorso tutta la vicenda inerente l’emergenza cenere vulcanica iniziata lo scorso mese di Febbraio, sottolineando l’urgenza di ricevere i prospettati aiuti finanziari per consentire il pagamento delle varie somme impegnate per la pulizia delle Città, tra l’altro non ancora del tutto ultimate a causa dei successi fenomeni piroclastici. Ha citato  l’esempio della città di Giarre che ha già impegnato circa 500 mila euro ed ancora rimangano lavori da effettuare per ulteriori 600 mila euro senza, fino ad oggi, aver ricevuto alcun concreto aiuto finanziario.
L’Ing. La Rosa della protezione Civile Regionale ha preannunciato la predisposizione dell’impegno di spesa per la ripartizione ai vari Comuni del primo stanziamento effettuato dalla Regione Siciliana di un milione di euro, insufficiente quale primo atto finanziario per coprire le esigenze già manifestate dai Comuni, ammontanti a circa 3 milioni di euro. Inoltre ha dato notizia che si sta predisponendo la richiesta  allo Stato per ottenere i finanziamenti a seguito della proclamazione dello stato di Mobilità Generale e assicurato la collaborazione per la pulizia delle caditoie per lo scolo delle acqua piovane.
L’On. Barbagallo, nel suo intervento ha sottolineato l’assenza della Regione Siciliana in quanto non  è stata in grado di saper dare risposte e soprattutto individuare fonti certe di finanziamento per fronteggiare l’emergenza.
Sono seguiti vari interventi dei Sindaci tra i quali quello di S. Venerina Salvatore Greco che ha sottolineato l’esigenza di  avere i finanziamenti per pagare le ditte che consapevolmente hanno ripulito le Città sulla base di fiducia nei confronti dei primi cittadini e l’insufficienza della proclamazione dello stato di Mobilità Generale in quanto si basa sul sistema di rendicontazione e che quindi necessita da parte di ogni comune avere le disponibilità delle somme o procedere tramite dichiarazione di debiti fuori bilancio; ha messo in risalto anche l’assenza della Città Metropolitana che ha fornito scarsi supporti. Ha chiesto al rappresentante del parlamento Italiano Sen. Anastasi di intervenire in fase di conversione del decreto semplificazione affinchè la norma che individua la cenere vulcanica come risorsa e non come rifiuto possa essere applicata anche per gli eventi verificatisi prima dell’approvazione del DL.
Il prof. Paolo Roccaro ha dato ulteriori delucidazioni in merito al progetto elaborato dell’Università di Catania per il recupero della cenere vulcanica  (recentemente racchiuso in un testo messo a disposizione dei Comuni), adesso agevolato anche dalla norma proposta dal Sen. Anastasi ed inserita nel decreto “semplificazioni”.
Il Sindaco di Milo Alfio Cosentino  ha rilevato la necessità di richiedere lo stato di emergenza al fine di poter dare aiuti finanziari anche ai privati che più volte sono stati costretti ad intervenire nei propri spazi per la pulizia della cenere vulcanica.
Il Sen. Anastasi, ha ripercorso l’iter che ha portato all’approvazione dell’articolo di legge inserito nel decreto “semplificazioni” che modifica il riutilizzo della cenere vulcanica considerandola non più rifiuto ma risorsa da utilizzare in vari ambiti e nei cicli produttivi. Ha evidenziato che mancano i presupposti normativi per la dichiarazione dello stato di emergenza e che necessita attenzionare una problematica derivanti dalla natura giuridica degli stati di Mobilità Generale in quanto, rimanendo vigenti per diverso tempo e prevedendo i finanziamenti a rendicontazione si deve aspettare  la fine dell’emergenza che potrebbe durare molto tempo per avere certezza sulle fonti di finanziamento mentre ritiene che sarebbe più opportuno richiedere la rendicontazione dopo ogni singolo evento piroplastico. Ha suggerito inoltre ai Comuni di cooperare per attenuare i costi finanziari relativi alla  pulizia delle caditoie che richiede interventi periodici e non solo a seguito di emergenze cenere vulcanica

 “Ancora una volta – ha dichiarato il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna – stiamo ponendo all’attenzione delle Autorità Regionali e Nazionali la nostra situazione di emergenza al fine di poter ricevere gli aiuti necessari ed in parte annunciati per fronteggiare la situazione ancora in essere per i numerosi e protratti fenomeni piroclastici di questi mesi. Abbiamo attenzionato l’urgenza della pulizia delle caditoie stradali e auspichiamo che  possano individuarsi aree pubbliche e private nonché aziende per utilizzare la cenere all’interno di cicli produttivi come previsto dalla recente normativa nazionale”..



 

AzioneEMERGENZA CENERE VULCANICA: RIUNIONE CON I SINDACI E AUTORITA’

Data 09/06/2021
Titolo EMERGENZA CENERE VULCANICA: RIUNIONE CON I SINDACI E AUTORITA’
Testo EMERGENZA CENERE VULCANICA: RIUNIONE CON I SINDACI E AUTORITA’
VENERDI’’ 11 GIUGNO 2021 ORE 10.30 – SALONE DEGLI SPECCHI

         
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con lettera dello scorso 3 giugno ha invitato varie Autorità a partecipare ad un incontro programmato per Venerdì 11 giugno 2021 alle ore 10.30 nel Salone degli Specchi del palazzo di Città (Via Callipoli 81) relativo all’attuale emergenza cenere vulcanica e al quadro scientifico e normativo, al fine di poter formalizzare un documento congiunto per cercare di dare un’accelerazione alla risoluzione del problema emergenziale e per predisporre un piano di gestione ordinario in relazione ai fenomeni piroclastici in itinere.
Sono stati invitati a partecipare il Presidente della Regione Siciliana On. Nello Musumeci, il Dirigente della protezione Civile Regionale Ing. Salvo Cocina, il Sen. Cristiano Anastasi, la deputazione ARS della IV e VI  Commissione (On. Barbagallo, On. Compagnone, On. Papale, On. Cappello, On. D’Agostino), i Sindaci dei Comuni di Acireale, Calatabiano, Castiglione di Sicilia, Fiumefreddo di Sicilia, Linguaglossa, Mascali, Milo, Nicolosi, Pedara, Piedimone Etneo, Riposto, S. Alfio, S. Venerina, Trecastagni, Viagrande, Zafferana Etnea, il Consiglio  Comunale di Giarre, il Prof. Paolo Roccaro dell’Università di Catania responsabile scientifico del progetto REUCERT, la Compagnia dei Carabinieri di Giarre.
Mediante questo incontro – ha dichiarato il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna – intendiamo rifocalizzare l’attenzione delle Autorità Regionali e Nazionali sulla situazione emergenziale in atto e intraprendere un percorso unico per risolvere questa problematica da gestire come evento che si ripresenta periodicamente nel tempo. Va sottolineata anche l'urgenza di ricevere aiuti per fronteggiare la situazione emergenziale ancora in essere per i numerosi e protratti fenomeni piroclastici di questi mesi”..


 

AzioneBONUS FIGLI NATI ANNO 2021

Data 09/06/2021
Titolo BONUS FIGLI NATI ANNO 2021
Testo BONUS FIGLI NATI ANNO 2021

QUANDO PRESENTARE LE DOMANDE:

 
  • Per i nati dal 01Gennaio 2021 al 30 Giugno2021 le domande dovranno pervenire al protocollo del Comune, entro e non oltre il 30 luglio 2021
  •  
  • Per i nati dal 01 luglio 2021 al 30 Settembre 2021 le domande dovranno pervenire, entro e non oltre il  30 ottobre 2021    
  •  
  • Per i nati dal 01 ottobre 2021 al 31 dicembre 2021  le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2022 
  • .

______________________________________

E’ stato pubblicato all’albo pretorio online del Comune l'avviso per l'assegnazione di un Bonus di euro 1.000,00 in favore di bambini nati o adottati  a decorrere dal 1 gennaio 2021 e fino al 31 dicembre 2021.

La relativa domanda, redatta su specifico schema,  deve essere presentata al protocollo del Comune entro i sottoelencati termini:

 
  1. Per i nati dal 01Gennaio 2021 al 30 Giugno2021 le domande dovranno pervenire al protocollo del Comune, entro e non oltre il 30 luglio 2021
  2.  
  3. Per i nati dal 01 luglio 2021 al 30 Settembre 2021 le domande dovranno pervenire, entro e non oltre il  30 ottobre 2021    
  4.  
  5. Per i nati dal 01 ottobre 2021 al 31 dicembre 2021  le domande dovranno pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2022 

In allegato l'avviso pubblico



 

AzioneNUOVO AVVISO PUBBLICO PER LA EROGAZIONE Dl BUONI SPESA PER L'ACQUISTO DELLA SPESA ALIMENTARE E GENERI Dl PRIMA NECESSITA'

Data 08/06/2021
Titolo NUOVO AVVISO PUBBLICO PER LA EROGAZIONE Dl BUONI SPESA PER L'ACQUISTO DELLA SPESA ALIMENTARE E GENERI Dl PRIMA NECESSITA'
Testo NUOVO AVVISO PUBBLICO PER LA EROGAZIONE Dl BUONI SPESA
 PER L'ACQUISTO  DELLA SPESA ALIMENTARE E GENERI Dl PRIMA NECESSITA'

DOMANDA DAL 09/06/2021  AL 15/06/2021
https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php


Si informa che in data odierna è stato pubblicato all’albo pretorio un NUOVO avviso pubblico rivolto ai soggetti facenti parte di nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno, per presentare istanza per l'assegnazione di BUONI SPESA / VOUCHER PER L’EMERGENZA SOCIO-ASSISTENZIALE DA COVID-19 PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITA’ (ALIMENTI, PRODOTTI FARMACEUTICI, PRODOTTI PER L’IGIENE PERSONALE)
LE ISTANZE RICHIEDENTI IL BENEFICIO DOVRANNO PERVENIRE IMPROROGABILMENTE dal 09/06/2021  al 15/06.2021,
La domanda va presentata accedendo all' APP “MUNICIPIUM” o collegarsi al link: https://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php  e compilare l'istanza in ogni parte allegando documento di identità, pena la non concessione dell’eventuale beneficio.
Il mese di riferimento è APRILE 2021.

Consultare l’avviso in allegato per dettagliate informazioni inerenti i requisiti da possedere e l’importo del buono erogabile.