AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata



Data Ordinamento Descrescente Titolo Testo
28/03/2017 Richiesta audizione partecipazione tavolo tecnico su Piano Riordino Sanitario Siciliano  
LETTERA DEL COMITATO DEI SINDACI DEL DISTRETTO SANITARIO DI GIARRE AL MINISTRO DELLA SALUTE LORENZIN, AL PRESIDENTE DELLA REGIONE CROCETTA E ALL’ASSESSORE REGIONALE GUCCIARDI PER PARTECIPAZIONE  TAVOLO MINISTERIALE APPROVAZIONE PIANO DI RIORDINO SANITARIO IN SICILIA.
 
     Il Sindaco di Giarre  Angelo D’Anna, a nome di tutti i Sindaci del Distretto Socio Sanitario 17 (Comuni di Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio, Milo) ha inviato ieri Lunedì 27 marzo, una lettera al Ministro della Salute Beattrice Lorenzin,  al Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta e  all’Assessore della Salute Baldo  Gucciardi, con la quale si richiede l’audizione di una rappresentanza dei Sindaci al programmato incontro del 4.4.2017 sul Piano di Riordino Sanitario in Sicilia, propedeutico all’approvazione della nuova rete ospedaliera.
 
     Tale richiesta di incontro, si legge nella nota “..nell’interesse delle comunità rappresentate, di essere convocati all’incontro per esplicitare le ragioni del territorio sulla necessità di riapertura del Pronto Soccorso con un Ospedale di Base”.
 
Nella lettera di richiesta audizione i Sindaci rappresentano ancora una volta ai diversi attori istituzionali che avranno competenze in merito all’approvazione della nuova rete ospedaliera, che l’Ospedale di Giarre risulta essere l’unico Ospedale della Sicilia ad avere chiuso il 27 aprile 2015 il suo Pronto Soccorso ….” nonostante ricorrano tutti i requisiti previsti dal cd. Decreto Balduzzi perchè questo territorio mantenga il proprio presidio ospedaliero di base…”
 
E’ stata posta ancora una vota evidenza al fatto che tra Giarre e Riposto sono presenti scuole di ogni ordine e grado con un bacino di utenza proveniente da tutto l’hinterland di oltre 8.000 studenti e ad un territorio con una struttura vasta e disomogenea, che in estate supera i 120 mila abitanti.
 
Nella lettera altresì sono stati messi in rilievo gli effetti che la chiusura del P.S. di Giarre ha  determinato: “….un immediato quanto prevedibile, vista la popolazione servita e gli accessipeggioramento della gestione dei P.S. degli Ospedali di Acireale e di Taormina….” con tempi di attesa di parecchi ore e degenza in astanteria per parecchi giorni  e   “….il decesso di tre persone che, in mancanza del P.S. del nosocomio giarrese – che avrebbe normalmente garantito la presa in carico immediata delle urgenze ed i successivi interventi sanitari - non hanno di fatto visto garantito l’intervento d’urgenza e l’immediatezza di cure che la situazione richiedeva..”
 
La missiva si conclude ricordando la fragilità della nostra viabilità, l’esposizione del  nostro territorio ad un alto rischio sismico e quindi la richiesta di “ convocazione al tavolo ministeriale di una rappresentanza istituzionale del territorio per poter ancora una volta sostenere la legittima richiesta del Diritto alla Salute, oggi disattesa, per  i nostri Cittadini”
 
 Si allega la lettera del Sindaco di Giarre inviata in qualità di Presidente dell’Assemblea dei Sindaci del Distretto.
 

 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
24/03/2017 Incontro con le associazioni di volontariato per sinergie su raccolta Differenziata
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE  INCONTRA LE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO  PER SINERGIA SU RACCOLTA DIFFERENZIATA
 
 
 
Ieri  pomeriggio il Sindaco Angelo D’Anna e l’Assessore all’ecologia Giuseppe D’Urso hanno incontrato alcune associazioni di volontariato ambientale che  hanno offerto il proprio contributo per una migliore gestione del servizio raccolta rifiuti con particolare riferimento alla raccolta differenziata di prossimo avvio.
 
                 Erano presenti numerose associazioni quali Rifiuti Zero, il WWF, l’ARCA, Giarre Bene Comune, il consigliere Comunale Antonio Camarda presidente della V Commissione Consiliare e il responsabile della Comunicazione della ditta Dusty.
 
                 Il Sindaco ha illustrato tutto l’iter procedurale compiuto ed elencato le successive fasi da espletare, tra le quali la prossima distribuzione dei kit propedeutica all’avvio della raccolta differenziata e i vari step per la realizzazione del Centro Comunale di Raccolta (CCR)  prevista per il mese di ottobre nella zona di Trepunti,  prolungamento di via San Matteo. In merito a tale  struttura la ditta Dusty ha aggiunto che la stessa sarà integrata con altri punti di aggregazione quali campi sportivi etc.  al servizio dei cittadini.
 
                 La ditta Dusty ha anche illustrato il progetto “Dusty Education” destinato ai ragazzi delle suole giarresi e preannunciato un primo appuntamento previsto per il 28 marzo con i Dirigenti Scolastici dei tre Istituti Comprensivi della città.
 
                 Si è anche parlato di Osservatorio Ambientale e della relativa formazione degli osservatori per la  quale le associazioni presenti hanno offerto la loro disponibilità e il loro aiuto del tutto gratuito, attraverso la stipula di apposite convenzioni.
 Collaborazione che le Associazioni hanno offerta anche per la fase di formazione e  comunicazione delle modalità di conferimento dei rifiuti da differenziare e per la distribuzione dei sacchetti ai residenti, che avverrà in base alla ripartizione territoriale delle sezioni elettorali.
 
E’ stata data comunicazione, da parte della ditta Dusty,  della realizzazione del sito internet  www.giarre.dusty.it  ove è già possibile prenotare il ritiro dei rifiuti solidi ingombranti e visualizzare ogni utile informazione in merito alla raccolta differenziata, con indicazione delle aziende destinatarie  dei rifiuti differenziati  e e delle percentuali di raccolta realizzate.
                  
                 Alla fine della riunione il Sindaco Angelo D’Anna ha dichiarato: “ Crediamo molto nel concetto di partecipazione insito nel nostro modo di amministrare e l’incontro di oggi è un chiaro esempio di partecipazione dei cittadini  alla gestione della cosa pubblica, al fine di  creare sinergie utili che, nello specifico, serviranno   per rendere immediatamente efficiente  la raccolta differenziata
Soddisfatto anche l’Assessore Giuseppe D’Urso che ha aggiunto:  riunione proficua che è servita a rafforzare la collaborazione con alcune associazioni che svolgono un ruolo importante sul nostro territorio jonico etneo in materia di raccolta differenziata”   

 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)


23/03/2017 Nuovo vertice con ditta dusty per avvio raccolta differenziata NUOVO VERTICE OPERATIVO  CON LA DITTA DUSTY PER AVVIO RACCOLTA DIFFERENZIATA
 
 
Continuano  gli incontri dell’Amministrazione Comunale con la ditta Dusty per definire gli ultimi adempimenti da porre in essere in vista dell’avvio della raccolta Differenziata, che inizierà in una prima fase sperimentale nelle frazioni di San Giovanni Montebello e Macchia, parallelamente anche nel mercato ortofrutticolo e nelle altre aree produttive cittadine, per poi estendersi gradualmente ma in maniera veloce sull’intero territorio comunale.
 
Stamane, in Municipio si sono incontrati il Sindaco Angelo D’Anna, l’Assessore all’Ecologia Giuseppe D’Urso, il Dirigente tecnico Giuseppa Rita Leonardi, i funzionari comunali responsabili del servizio, il consigliere Antonio Camarda Presidente della V Commissione Consiliare il responsabile della ditta Dusty  Elvira Vitale, unitamente ai propri funzionari per esaminare lo stato dell’arte  del procedimento e per definire le modalità di distribuzione del kit necessario per la raccolta differenziata .
 
Entro fine mese, non appena completata la procedura per la stipula dell’ultima convenzione per il conferimento delle varie tipologie di rifiuti, sarà data comunicazione dell’avvio della distribuzione dei vari sacchetti da utilizzare (presumibilmente entro la prima decade di  Aprile), che sarà effettuata in base alla ripartizione territoriale delle sezioni elettorali, per  cui si avranno gradualmente 31 punti di distribuzione nei quali  di volta in volta, i cittadini potranno recarsi, secondo la propria sezione elettorale di appartenenza.
 
Inoltre, sempre in tema di raccolta differenziata, nella giornata di Martedì 28 marzo si svolgeranno delle riunioni con i Dirigenti  dei tre Istituti Comprensivi cittadini per avviare un percorso di educazione ambientale.
 
E’ stata data comunicazione, da parte della ditta Dusty,  della realizzazione del sito internet  www.giarre.dusty.it  ove è possibile visualizzare ogni utile informazione in merito alla raccolta differenziata.
 
                      La riunione è anche servita a prendere atto  dell’avvio della raccolta dei Rifiuti Solidi Ingombranti, che in ogni caso entrerà a pieno regime nei prossimi giorni. Infatti attualmente, Il ritiro di tali rifiuti è prenotabile al vecchio numero telefonico 095963407,  in attesa del completamento attivazione  numero verde 800164722, gestito dalla ditta Dusty, o tramite il citato sito internet www.giarre.dusty.it., che contiene già anche il calendario di raccolta delle varie tipologie di rifiuti.
 
                      In ogni caso, il tutto sarà proceduto da specifica conferenza stampa,  incontri e  riunioni con rappresentanti Amministratori di Condominio, rappresentanti categorie commerciali ed imprenditoriali, comunicati e quant’altro necessario al fine di dare le opportune informazioni in merito.
 
                      Sempre nell’ambito del servizio di raccolta rifiuti, il Sindaco Angelo D’Anna domani Giovedì 23 marzo, alle ore 17.30 incontrerà alcune associazioni di volontariato ambientale, le quali hanno offerto il proprio contributo per una migliore gestione del servizio.
                     
“Ritengo importante– ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna a conclusione della riunione – incontrare alcune associazioni di volontariato che si occupano di ambiente per valorizzare la loro disponibilità a collaborare per una più radicale ed efficace diffusione della cultura della raccolta differenziata,  verso la quale  vogliamo orientarci con  decisione e rapidità”.
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)


 
23/03/2017 Attivazione Wi Fi Biblioteca Comunale e consegna Tablet donati da Rotary Club ATTIVAZIONE  LINEA WI FI BIBLIOTECA
 CONSEGNA DA PARTE DEL ROTARY CLUB  TABLET PER UTENTI
 
 
Stamane si è svolta una breve cerimonia presso i locali della Biblioteca Comunale per l’attivazione della rete WI FI e per la consegna di tre Tablet da parte del  Rotary Club sezione di Giarre “Riviera Jonico Etnea”.
Erano presenti l’Assessore alla Cultura Piero Mangano, i Dirigenti Maurizio Cannavò e Giuseppa Rita Leonardi, il consigliere comunale Rosaria Finocchiaro,  le responsabili del servizio cultura Clara Mirabella e della Biblioteca Teresa Sciacca, Il Presidente della sezione di Giarre “Riviera Jonico Etnea” del  Rotary Club Rudy Grasso ed il Vice Presidente Renato Maugeri.
 
La rete WI FI, richiesta da tempo, sarà al servizio di tutti gli utenti della Biblioteca Comunale che hanno la necessità di doversi collegare in rete per integrare  le proprie ricerche a seguito consultazione dei numerosi volumi ed enciclopedie presenti nei locali della Biblioteca.
 
Inoltre, la sezione Giarre “Riviera Jonica Etnea”, ha donato alla Bibioteca Comunale n. 3 Tablet, da porre al servizio di tutti gli utenti ai fini di   ricerca, consultazione e quant’altro.
 



_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
17/03/2017 Miglioramenti Viabilità Urbana: attivazione semafori lampeggianti  
ADEMPIMENTI PER MIGLIORARE LA VIABILITA’ E LA SICUREZZA URBANA:  ATTIVAZIONE SEMAFORO LAMPEGGIANTE
 
           
            Domani sabato 18 marzo, saranno attivati i semafori lampeggianti posti all’incrocio tra le vie Callipoli, Meli, Pirandello, Turati.
 
            Tale attività rientra nell’ambito delle iniziative intraprese dal’Amministrazione Comunale al fine di migliorare la viabilità urbana e la relativa sicurezza.
 
            Inoltre il Sindaco Angelo D’Anna, d’intesa con la Giunta Comunale e la competente commissione consiliare, ha dato mandato per rivedere ed adeguare alle condizioni attuali, il piano viario redatto nel periodo fine anni 90 – inizio nuovo millennio.
 
            “Nell’ambito delle iniziative atte a migliorare la nostra viabilità urbana – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna -  d’intesa con la competente commissione consiliare, intendiamo riprendere il piano viario redatto agli inizi del 2000 per adeguarlo  alle esigenze attuale e poter rendere in sicurezza e più scorrevole il traffico urbano.”
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
17/03/2017 Dichiarazioni del Sindaco su problematica pagamento cooperative sociali   DICHIARAZIONI DEL SINDACO IN MERITO ALLA PROBLEMATICA RELATIVA AI PAGAMENTI COOPERATIVE SOCIALI
 
 
            il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, stamane, ha rilasciato dichiarazioni in riferimento alle recenti segnalazioni relative al mancato pagamento delle spettanze delle  cooperative sociali che erogano servizi al Comune.
 
Il primo cittadino giarrese, nel corso di un’intervista, consapevole delle difficoltà a cui stanno andando incontro le varie cooperative sociali, in difficoltà per poter garantire gli stipendi ai propri dipendenti, “..problematica ereditata dal passato ed alleviata solo in minima parte..”, ha ringraziato “..  le  tantissime persone che rendono un servizio importante alle categorie più deboli della nostra società,  dagli anziani agli ammalati” .
 Durante la sua dichiarazione ha ricordato le difficoltà economiche del Comune di Giarre soprattutto relative alla “…mancanza di liquidità sufficiente a far fronte a tutte le esigenze…..” e alla necessità di approvare  gli strumenti finanziari quali bilanci di previsione e rendiconto 2015.
 
Ha riconosciuto che “…in passato è stato fatto qualche piccolo pagamento che magari i singoli dipendenti delle cooperative non hanno percepito perché probabilmente ciò ha consentito alle ditte di potersi mettere in regola con gli adempimenti fiscali e previdenziali  in modo da poter richiedere i successivi pagamenti…”
            Inoltre il Sindaco ha reso noto di aver richiesto  un report completo  indicante le cooperative sociali, i servizi offerti e relativa tipologia, le somme da corrispondere
 
Ha concluso l’intervista auspicando che “…nelle prossime settimane si possa avere un esito positivo per le somme da pagare e poste a carico del Comune,  tenuto conto che tutti i sottoconti, cioè quelli derivanti dalla Regione Siciliana sono stati quasi interamente pagati”.

 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
16/03/2017 Nomina componenti Nucleo di Valutazione NOMINA COMPONENTI NUCLEO DI VALUTAZIONE
 
 
            Il sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con propria determinazione adottata stamane, ha nominato i componenti che faranno parte del Nucleo di Valutazione del Comune di Giarre per l’espletamento di tutte le attività assegnati per legge e previste dagli artt. 4 e 5 dell’apposito Regolamento Comunale.
 
            Gli incaricati, nominati fiduciariamente dal Sindaco, risultano essere:
  1. il dott. Salvatore Nicotra, che svolgerà  anche le funzioni di Presidente, Dirigente Pubblico in pensione, avendo svolto nel corso della sua quarantennale carriera le funzioni di Vice Segretario Generale  e Direttore della Segreteria Generale del Comune di Catania,  Segretario Generale dell’Istituto per Ciechi “Ardizzone Gioeni”, Direttore Amministrativo del teatro “Bellini” di Catania, nonché Commissario Straordinario in nunerosi Comuni;
  2. il dott. Francesco Barbagallo, Commercialista giarrese, già Presidente e Componente del Collegio dei Revisori del Comune di Giarre e di altri Enti Pubblici ;
  3. l’Avv. Giovanni Parisi, giarrese, avvocato amministrativista, dottore di ricerca in Diritto Amministrativo e Cultore universitario del Diritto Amministrativo,  già docente di Diritto Amministrativo in diverse Università Italiane.
 
            L’incarico avrò la durata di anni 3 per un compenso annuo, omnicomprensivo di tutte le spese, di euro 6.000 per i due componenti e 7.000 per il Presidente.
 
                “A seguito decadenza del precedente Nucleo di Valutazione -  dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna - abbiamo ricostituito tale importante  organismo, necessario per legge, al fine di poter procedere alla valutazione delle prestazioni dei nostri Dirigente, scegliendo tre professionisti con notevoli competenze e Curriculum adeguato,  a fronte di un  compenso contenuto rispetto al contributo che sarà dato al servizio della Città.
 
            Giarre 16/03/2017
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
13/03/2017 Messaggio del Sindaco di Giarre in occasione anniversario eventi tragici 13 marzo 1995 XXII ANNIVERSARIO TRAGICO ALLUVIONE DEL 13 MARZO 1995 DICHIARAZIONE DEL SINDACO
 
  
            Relativamente al XXII anniversario del tragico alluvione verificatosi a Giarre il 13 marzo 1995, che oltre a procurare ingenti danni al territorio, provocò la morte di tre cittadini giarresi il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha rilasciato la seguente dichiarazione:
 
 “Vogliamo rinnovare, anche a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, il cordoglio ai famigliari delle vittime Prof.ssa Francesca Zappalà, Mario Sapienza, impiegato Comunale e figlio Giuseppe. I cittadini giarresi ricordano ancora quella ferita, soprattutto quando le condizioni climatiche tendono a peggiorare e veniamo assaliti da un senso di angoscia e paura che non riusciamo del tutto ad abbandonare. Sono trascorsi 22 anni, molti interventi sono stati realizzati ma ancora tanto  resta da fare. Specialmente per quanto riguarda l’approccio che necessita dare a tale dinamiche in quanto bisogna passare dalla logica dell’emergenza a quella della prevenzione.
Proprio per tale ragione ho già richiesto, nei mesi scorsi di aggiornare i piani di protezione civile e di effettuare le verifiche drastiche sugli edifici pubblici;  perché ritengo che necessita agire in un’ottica di realizzazione degli interventi in fase preventiva, attraverso interventi di manutenzione efficaci per attenuare il rischio in caso di eventi metereologici particolarmente violenti e  far si che non solo Giarre, ma tutto il nostro territorio jonico etneo, non abbia più a rivedere un altro 13 marzo.
 
Angelo D’Anna
Sindaco di Giarre
 
13/03/2017 Settimana Mondiale del Cervello: adesione del Comune di Giarre ADESIONE DEL COMUNE DI GIARRE ALLA
SETTIMANA MONDIALE DEL CERVELLO
 
 
 
Il Comune di Giarre, per tramite dell’Assessorato alle Famiglia e Politiche Sociali diretto da Vincenza Rosano ha aderito alla manifestazione denominata “ Settimana Mondiale del Cervello”, in cui psicologi, neuroscienziati e altri professionisti del settore della salute sensibilizzano giovani, adulti e anziani sull'importanza della conoscenza del più complicato organo del nostro corpo: il cervello.
La manifestazione, che ha avuto inizio oggi 13 marzo 2017 prevede oltre quattrocento appuntamenti in i centocinquanta città: laboratori interattivi, screening, mostre, cineforum, dibattiti, tour guidati nei centri di ricerca e tanto altro. L’obiettivo è rendere accessibili ai cittadini i dati della ricerca neuroscientifica, per sensibilizzare al mantenimento di una buona salute cerebrale e all’assunzione di corrette abitudini quotidiane, indispensabili per prevenire malattie.
A Giarre sono previsti cinque appuntamenti come da manifesto allegato, per lo screening gratuito delle funzioni cognitive e della memoria rivolto ai cittadini di età superiore ai 65 anni.
Il calendario è costantemente in evoluzione sul sito www.settimanadelcervello.it e sulla pagina Facebook “Settimana Mondiale del Cervello”.
La Settimana del Cervello è promossa da Hafricah.NET, portale di divulgazione neuroscientifica e partner ufficiale della Dana Foundation, con il patrocinio del Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi e di moltissime istituzioni pubbliche e private.
In Europa la campagna è coordinata dalla European Dana Alliance for the Brain e negli Stati Uniti dalla Dana Alliance for Brain Initiatives.
Giarre 13/03/2017
 
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
13/03/2017 Riunione Comitato dei Sindaci firma accordo di programma RIUNIONE COMITATO DEI SINDACI DISTRETTO SOCIO SANITARIO N. 17 :
 FIRMA ACCORDO DI PROGRAMMA III ANNUALITA’ INTEGRAZIONE PIANO DI ZONA 2013 – 2015 
 
  
                Si è riunito stamane  a Giarre il Comitato dei Sindaci del Distretto Socio Sanitario n. 17 (che comprende, olte il Comune di Giarre anche Mascali, Riposto, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, Piedimonte Etneo, Castiglione, Linguaglossa, Sant’Alfio e Milo) per la firma dell’accordo di programma al fine di avviare le attività previste dalla III triennalità dell’integrazione del Piano di Zona 2013 – 2015.
 
I servizi previsti, riguardano l’integrazione di progetti già precedentemente espletati  quali Educativa domiciliare minori,  progetto inserimento lavorativo per “ 20 borse lavoro”, assegno civico.
 
Tale progetti saranno attivati non appena la Regione Siciliana approverà tutta la documentazione in fase di preparazione da parte degli Uffici del Servizio Sociale del Comune di Giarre, da spedire entro il 16 marzo p.v..
 
Nel corso della riunione si è anche discusso in merito alle problematiche derivanti dall’attivazione dei fondi PAC e per il conseguente  rimborso da parte  del competente Ministero, che deve essere ancora corrisposto ai Comuni che hanno anticipato le relative somme (Giarre e Riposto per oltre 600 mila Euro).
 
Tenuto conto che il notevole ritardo per il  rimborso di tale somme anticipate dai Comuni crea notevoli difficoltà  ai bilanci degli stessi Enti , è stato concordato di approvare, in una prossima riunione,  un documento dei Sindaci del Distretto Socio Sanitario, per sollecitare il competente Ministero ad ottemperare in tempi brevi ai rimborsi dovuti a seguito del servizi di cui ai citati fondi PAC.
 
 _______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)

 
10/03/2017 Ulteriori interventi di pulizia e scerbatura  
ULTERIORI INTERVENTI DI PULIZIA E SCERBATURA
 
 
           
           
Proseguono gli interventi di pulizia e scerbatura programmati dall’Amministrazione Comunale d’intesa con  la ditta Dusty, gestore del servizio di raccolta rifiuti.
 
Infatti nei giorni scorsi è stata completata la pulizia della Villa Margherita, con spazzamento dei viali e scerbatura delle aiuole (vedi foto).
 
Inoltre, dopo gli interventi di rimozione micro discaricheeffettuate nei mesi di Gennaio e Febbraio (Case popolari via Trieste via Romagna via Liguria via Gorizia, Via Gramsci, Via Forlanini, Via Settembrini, I traversa di via settembrini, Strada 80, Corso Lombardia, Via Carlo Sada, Via Campania, Via Montale, Via della Contea-Strada 4, via Pascoli)  sono già stati programmati gli interventi di scerbatura che saranno effettuate nel  mese di Marzo e che riguarderanno le seguenti strade: Via delle Provincie,  Via Federico di II Svevia, Via Pio la Torre, Via Piersanti Mattarella, Via Forlanini, Tutto il centro storico, Traversa di corso Messina per rimozione sfalci.
 
            “Continua la nostra azione per migliorare il decoro della  Città – dichiara il Sindaco D’Anna – e confidiamo nella collaborazione dei cittadini soprattutto per quanto riguarda il corretto conferimento di tutti i rifiuti, compresi quelli solidi ingombranti il cui servizio di ritiro sarà attivato a giorni,   al fine di evitare la formazione di  nuove micro discariche. A breve  - conclude il Sindaco - procederemo a rimuovere gli sfalci accumulati nei mesi scorsi per completare l'opera di ripulitura avviata dai nostri giardinieri su villette, scuole e piazzuole spartitraffico .

_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione

09/03/2017 Atto di indirizzo dell'Amministrazione Comunale per problematica autorizzazione allo scarico ATTO DI INDIRIZZO DELLA GIUNTA COMUNALE SU AUTORIZZAZIONI ALLO SCARICO CONSORZIO DI DEPURAZIONE
 
La Giunta Comunale, nella seduta del 7 marzo scorso, ha affrontato la delicata tematica relativa al blocco delle autorizzazioni allo scarico che  rischia di impedire lo sviluppo socio economico  del Comune di Giarre ed anche di paralizzare le normali attività, sia civili che produttive, amplificando le già esasperate condizioni di crisi economica che potrebbero sfociare in situazioni di ordine pubblico constatata la vastità dei soggetti coinvolti a vario titolo nella problematica in essere.
 
A tal proposito, con delibera n. 29, è stato dato  un atto di indirizzo, con il quale si invita il Dirigente dell’Area Tecnica a valutare attentamente tutti i casi nel quale è possibile concedere l’autorizzazione allo scarico  e nello specifico, ad effettuare un attento esame delle diverse casistiche interessate dalla suddetta problematica, concedendo l’autorizzazione qualora non si ravvisino ulteriori incrementi di portata dell’impianto di depurazione o non si ravvisino rilasci di ulteriori autorizzazioni allo scarico in fognatura.
 
Tale atto di indirizzo fa seguito all’incontro ufficiale avuto alla fine di gennaio dal Sindaco Angelo D’Anna, dall’Assessore ai LL.PP Giuseppe D’Urso e dall’Ing. Giuseppa Rita Leonardi con S.E. il Prefetto di Catania, il quale compresa la delicatezza della questione ha dato la sua disponibilità a convocare al più presto una conferenza di servizi con tutte e parti coinvolte sulla problematica, azione che è stata reiterata anche al nuovo Prefetto insediatosi le scorse settimane.
 
“ Si tratta di un atto di indirizzo opportuno - ha dichiarato  l’Assessore D’Urso – richiesto anche dalla Dirigente Leonardi, in quanto la tematica oltre ad avere connotazioni di carattere gestionale riguarda anche scelte politiche e di volontà dell’Amministrazione Comunale. Abbiamo richiesto – continua l’Assessore – di valutare in maniera oggettiva i singoli casi per concedere l’autorizzazione qualora non sussistono incrementi di portata o del tutto nuove autorizzazioni”.
 
“E’ nostra intenzione poter risolvere tale problematica – ha dichiarato il Sindaco - che risale indietro nel tempo e che dovrà essere supportata da  azioni di monitoraggio e contenimento delle immissioni e dalla realizzazione dei già datati previsti interventi di ampliamento in seno al Depuratore Consortile, problematica – ha aggiunto il Sindaco -   che stava assumendo connotati di rilevante criticità per il nostro tessuto sociale ed economico. Oltre all’atto di indirizzo approvato in Giunta, che consente la ripresa di un certo numero di  attività autorizzative, - conclude il Sindaco - abbiamo portato a conoscenza del nuovo Prefetto quanto già discusso con il Suo predecessore e reiterato la  richiesta di convocazione della concordata conferenza di servizio”.
 
Tale problematica relativa alle autorizzazioni allo scarico è stata anche discussa nel corso di diverse attività ispettive ed questo pomeriggio, la Conferenza dei Capigruppo Consiliari presieduta dal Presidente Francesco Longo  ha deciso  la convocazione di un’apposita riunione  di Consiglio Comunale aperta ai rappresentanti delle forze produttive per una diffusa e comune consapevolezza della delicatezza della questione.
 

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
09/03/2017 Incarichi gratuiti esperto del Sindaco INCARICHI GRATUITI ESPERTO DEL SINDACO
 
 
               
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, con  determina  sindacale  del 6 marzo scorso ha conferito al dott. Gaetano Oliva l’incarico gratuito di esperto del Sindaco ai sensi dell’art. 14 della L.R. 7/1992 per fornire collaborazione ai fini dell’approvazione del rendiconto esercizio 2015 e  la redazione e l’approvazione del Bilancio Previsionale esercizio 2016 e Pluriennale 2016/2018
Tale incarico di consulenza fa seguito ad altro medesimo incarico oneroso della durata di 6 mesi conclusosi il 7 marzo scorso.
 
            Con l’attuale incarico, che ha avuto decorrenza da ieri 8 marzo, data della stipula del relativo disciplinare, il citato professionista dovrà fornire consulenza gratuita fino al conseguimento degli obiettivi prefissati, già facenti parte degli sfidanti risultati che si erano pianificati in settembre  per recuperare i gravi ritardi accumulati per la predisposizione ed approvazione degli strumenti finanziari dell’Ente.
 
            D’intesa con il dott. Oliva – ha dichiarato il Sindaco – abbiamo concordato di rinnovare la collaborazione, questa volta a titolo gratuito al fine di poter perseguire gli obiettivi di finanza pubblica già prefissati e non del tutto conseguiti. Voglio evidenziare – ha continuato il Sindaco – la correttezza del professionista nell’accettare senza esitazione la nostra proporta di incarico a titolo gratuito, ciò a testimonianza dello spirito che ha contraddistinto il lavoro svolto in questi mesi, dove l’esperto ha messo a disposizione in modo continuativo le proprie competenze per ridurre gli inevitali scompensi organizzativi derivanti dalla mancanza del Ragioniere Generale e di altre figure apicali nell’Area Finanziaria. E’ un segnale di forte discontinuità rispetto al passato.
 
       Nei giorni scorsi il Sindaco D’Anna ha anche conferito un incarico di esperto a titolo gratuito al sig. Paolo La Carrubba che lo collaborerà nell'ambito delle competenze attribuite al Sindaco dalla vigente normativa, privilegiando le materie relative ad analisi dei bisogni e progettazione di interventi formativi e di politica attiva del lavoro e nell'ambito europeo, formazione, politiche del lavoro.
            “Anche in questo caso – ha specificato il Sindaco – vorrei sottolineare lo spirito di collaborazione e di servizio con cui consolidate esperienze professionali vengono messe a disposizione gratuitamente per il bene della città”.
 

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
07/03/2017 Presentazione progetto "MARZO IN ROSA" CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE  INIZIATIVA  “MARZO IN ROSA”
SCREENING GRATUITO PER DIAGNOSI E CURA DI DIVERSE PATOLOGIE 
 
            Domani 8 marzo 2017, all ore 17.30, nel salone degli Specchi del palazzo di Città, si svolgerà una conferenza stampa di presentazione dell’iniziativa “MARZO  IN ROSA” ideata e realizzata dalla IV Commissione Consiliare Permanente presieduta dal consigliere comunale Giusi Savoca
 
In occasione della festa della Donna – ha dichiarato il consigliere Giusi Savoca –  insieme a tutta la IV Commissione Consiliare vogliamo dedicare tutto il mese di Marzo alla salute e al benessere psicofisico  delle donne mediante screening gratuito per la diagnosi e cura di diverse patologie.
 
Alla conferenza saranno presenti il Sindaco e gli Assessori, il Presidente del Consiglio Comunale, I componenti della IV Commissione e I capigruppo consiliari, le operatrici dello sportello Rosa Antivolenza “Maria Rita Russo”.
 
       
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
07/03/2017 Avvio procedure per richiesta definizione agevolata tributi   AVVIO PROCEDURA  PER L’ADESIONE ALLA DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE ENTRATE DEGLI EE.LL.
 
            In data 6 marzo 2017 è stato pubblicato, all’Albo Pretorio del Comune di Giarre,  l’avviso per la presentazione delle dichiarazioni di adesione alla definizione agevolata  delle ingiunzioni di pagamento ex Decreto legge n. 193/2016 , convertito dalla legge 225/2016, che disciplina la definizione agevolata delle entrate degli Enti Locali.
Insieme all’avviso è stato anche pubblicato  il regolamento che definisce la procedura  e fac simile della dichiarazione, già approvati dal Consiglio Comunale, con delibera del 30 gennaio 2017  su proposta dalla Giunta Comunale con delibera del 23/01/2017 .
 
La definizione agevolata ha come oggetto le entrate comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento negli anni dal 2000 al 2016. I debitori possono estinguere il debito versando solo le somme ingiunte e le spese (di notifica, riscossione coatta o altra spesa) senza dover  pagare le relative sanzioni.
 
La relativa istanza  deve essere presentata entro il 2 maggio 2017 con le modalità previste nel regolamento e utilizzando lo schema di fac simile, pubblicati anche sul sito internet del Comune nella sezione “avvisi”
 
Il Comune, in caso di accoglimento della richiesta (che dovrà avvenire entro giorni 30 dalla presentazione dell’istanza), darà comunicazione entro il 30 giugno 2017 circa l’ammontare del debito, le modalità di pagamento tributi relativi, l’importo delle rate e la relativa scadenza, come disciplinato all’art. 4 del regolamento.
 
Per ogni altra ulteriore informazione consultare il regolamento allegato al presente comunicato.
           
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
07/03/2017 Chiusura tratto di via Turati e Corso Matteotti  
CHIUSURA TRATTO VIA TURATI E CORSO MATTEOTTI  
MERCOLEDI’ 8 MARZO 2017 DALLE ORE 07.00 ALLE ORE 17.00
 
 
 
Si informa che, al fine di consentire la realizzazione di lavori posa cavi MT,  è stata emessa  Ordinanza del Dirigente con la quale si dispone per   Mercoledì 8 marzo 2017 dalle ore 07.00 alle ore 17.00  la chiusura al transito di
  1. via Turati, nel tratto compreso tra la via Carolina e il Corso Matteotti
  2. corsia Nord di Corso Matteotti, nel tratto compreso tra la via Turati e la via Callipoli interessata al senso di marcia Est Ovest , .
 
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
01/03/2017 Incontro con associazioni rappresentanti coop sociali  
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE HA INCONTRATO LE ASSOCIAZIONI RAPPRESENTANTI LE COOPERATIVE SOCIALI
 
 
            Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna e l’Assessore alla Famiglie e alle Politiche Sociali Vincenza Rosano hanno  incontrato, nella serata dello scorso Lunedì 27 febbraio,  le associazioni  rappresentanti le cooperative sociali che operano con il Comune di Giarre e con i comuni del Distretto Socio Sanitario per discutere le problematiche relative ai pagamenti dei servizi resi.
 
            Per le associazioni erano presenti la Lega Coop, l’UNCI, l’AGCI, l’UNICOOP, la CONFCOOPERATIVE.
 
Nel corso dell’incontro, svoltosi in un contesto di cordialità e collaborazione è stata illustrata l’attuale situazione ed è stato concordato di mantenere la massima attenzione al fine di garantire i pagamenti con tempestività e nel rispetto dei tempi procedimentali.
 
                        Il pagamento delle cooperative – ha dichiarato l’Assessore Rosano è una delle priorità dell’Amministrazione Comunale ed infatti è stato permesso il pagamento di tutti i sottoconto e contemporaneamente si sta operando per poter effettuare, nel più breve tempo possibile, i pagamenti di propria competenza.
Il Sindaco Angelo D’Anna dichiarato che “ condividiamo l’importanza dei servizi che vengono erogati alla collettività e intendiamo dare risposte con gradualità, tenendo conto anche della situazione economica.
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
01/03/2017 Comunicato del Sindaco D'Anna e dell'Assessore Rosano in merito alla notizia incremento disabili nel Distretto Socio Sanitario Si trasmette in calce alla presente, una nota a firma del Sindaco Angelo D’Anna e dell’Assessore alla Famiglia e Politiche sociali del Comune di Giarre, Vincenza Rosano, Ente  capofila del Distretto Socio Sanitario n. 17   a riscontro della notizia diffusa nei giorni scorsi sull’incremento esponenziale dei disabili gravi e del servizio televisivo mandato in onda da una trasmissione nazionale che ha dato un’informazione  distorta della nostra comunità.
 
Preliminarmente si intende precisare che il numero dei disabili gravissimi non riguarda solamente la citta di Giarre ma l’intero territorio del Distretto Socio Sanitario n. 17 comprendente n. 10 comuni (Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio, Milo) e avente una popolazione residente di circa 87.000 abitanti.
 
            Al fine di fare chiarezza in merito, soprattutto per quanto riguarda il messaggio di falsi invalidi presenti sul nostro territorio, si specifica che:
 a seguito circolare dell’Assessorato alla Famiglia della Regione Siciliana n. 1414 del 17/1/2014, sono state inviate ai Comuni le Linee guida per la presentazione di progetti assistenziali per persone in condizione di disabilità gravissima. A seguito di tali linee guida, elaborate in maniera non del tutto chiara, questo Distretto ha ricevuto n. 81 richieste; l’Unità di Valutazione Multidisciplinare (UVM) . del Distretto ha ritenuto che i requisiti sussistevano solo per n. 4 richiedenti ed ha trasmetto il tutto al competente assessorato  della Regione Siciliana che ha accettato due progetti, essendo nel frattempo deceduto un disabile.
 
Successivamente la Regione Siciliana, in data 8 ottobre 2014, a seguito di richiesta di chiarimenti di molti Comuni, ha inviato delle  integrazioni alle precedenti Linee Guida, scaturite da un tavolo tecnico e riconfermate con circolare n. 14404 del 04/05/2015, ampliando la fascia di utenti che rientravano in tale tipo di disabilità. Pertanto, nell’Anno 2015, a fronte di n. 68 richieste sono state accertate e accettate dalla Regione Siciliana n. 50 progetti verso i disabili gravi.
Nell’anno 2016, sono pervenuti n. 143 richieste e sono state accertate e accettati 72 progetti per disabili gravi.
 
            Dall’analisi dei superiori  dati si evince che:
  1. nel 2014 l’U.V.M. , nel dubbio di linee guida poco chiare, ha accertato pochissimi casi e ciò forse in danno di altri soggetti a cui spettava certamente l’assistenza, per come chiaramente indicato nelle successive linee guida che hanno prodotto l’aumento di progetti.
  2. Dall’analisi delle domande pervenute  non si evince assolutamente un aumento sproporzionato in quanto si è passati dalle iniziali 81 domande a 143, aumento dovuto al fatto che i soggetti potenzialmente beneficiari,  in presenza di ulteriori delucidazioni emanate con le integrazioni alle linee guida, hanno ritenuto rispondenti alle proprie condizioni quanto stabilito dalla  normativa, mentre prima, in mancanza di linee guida certe e chiare, si sono sentiti inibiti a richiedere un servizio, certamente loro spettante. A riprova di ciò si cita il fatto che nel 2014 sono stati accettati 2 progettinel 2015, dopo l’integrazione delle linee guida, sono state accettati 50 progetti  e nel 2016 ne sono stati accettati 72 e quindi la vera comparazione dovrebbe essere fatta a parità di parametri di concessione benefici cioè dal 2015 al 2016, che risulta vedere un incremento di beneficiari, tutti disabili gravi, solamente del 44% (50 nel 2015, 72 nel 2016) .
 
Fatte le dovute chiarezze, ci rammarichiamo per l’immagine negativa che è stata fornita della città di Giarre e del Distretto ma soprattutto per le dichiarazioni fornite dal Presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta, che intervistato dai giornalisti della trasmissione “Porta a Porta”ha affermato che qualcuno “..ha dichiarato il falso” e che  non ha esitato a definire “sistema clientelare” la nostra gestione senza prima avere l’accortezza e il buon senso di accertare i fatti, che sicuramente gli avrebbe consentito di ottenere una visione più chiara dove si evince che tale situazione è stata creata dalle direttive emanate dagli Uffici della Regione Siciliana dallo stesso guidata. Ben vengano i controlli ma ci aspettiamo le scuse verso chi è affetto da grave disabilità comprovata.
Infine esprimiamo un ulteriore rammarico: per il fatto che tale notizia abbia avuto un’importante  risonanza nazionale (a nostro giudizio distorta ed eccessiva rispetto alla realtà dei fatti)  e invece fino ad oggi nessuno abbia portato a conoscenza della comunità nazionale la condizione disastrosa dei nostri servizi ospedalieri, in un comprensorio che in estate raggiunge oltre 120.000 residenti e che da due anni deve convivere senza più un Pronto Soccorso ed un Ospedale di base previsti dalla normativa vigente, chiusi a seguito della riforma del sistema  sanitario varato dalla Giunta Crocetta che vede un’intera comunità lottare a tutela del proprio diritto alla salute..
 
 
Angelo D’Anna – Sindaco Giarre
Vincenza Rosano – Assessore Comune di Giarre Famiglia e Politiche sociali
 
27/02/2017 CHIUSURA TRATTO VIA S. PELLICO MARTEDI’ 28 FEBBRAIO 2017  
CHIUSURA TRATTO VIA S. PELLICO  
MARTEDI’ 28 FEBBRAIO 2017
 
 
 
               Si informa che, al fine di consentire la realizzazione di lavori posa cavi MT,  è stata emessa  Ordinanza del Dirigente, la n. 27del 27/02/2017,  con la quale si dispone per   Martedì 28 febbraio 2017 la chiusura al transito di via S. Pellico nel tratto da viale A. Moro a via L. Orlando , .
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
27/02/2017 Sospensione trasferimento personale infermieristico da Giarre verso Acireale  
SOSPENSIONE TRASFERIMENTO PERSONALE INFIERMIERISTICO OSPEDALE DI GIARRE
 
 
     Il Sindaco di Giarre  Angelo D’Anna, stamane, ha ricevuto una nota a firma del direttore del Distretto ospedaliero dott. Scala con la quale comunica la sospensione dell’esecutiva delle disposizioni di servizio impartite nei giorni scorsi per il  trasferimento di n. 5 unità di personale infermieristico dall’Ospedale di Giarre a quello di Acireale.
 
Tale nota  era stata preceduta da rassicurazioni verbali in tal senso fornite anche dal Direttore Sanitario dott. Luca e fa seguito a precedente sospensione di esecutiva di trasferimento di due infermieri dal Dipartimento di Salute mentale,  richiesta fatta dal Sindaco di Giarre con nota del 24 febbraio scorso, nella qualità Sindaco del  Comune capofila del Distretto Sanitario di Giarre,.
 
Infatti nella citata missiva il Sindaco Angelo D’Anna aveva richiesto “…, nelle more del completamento dei lavori avviati, a voler bloccare qualsiasi trasferimento di risorse umane e strumentali dal distretto di Giarre, perché  tale   azione pregiudicherebbe irrimediabilmente le azioni di concerto intraprese ed aggraverebbe ulteriormente l’efficacia delle risposte sanitarie verso la cittadinanza”.
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 
24/02/2017 Nota diffida del Sindaco di Giarre per depotenziamento dipartimento salute mentale DIFFIDA  DEL SINDACO DI GIARRE AL DIRETTORE GENERALE ASP 3 PER SOSPENSIONE TRASFERIMENTO PERSONALE DIPARTIMENTO SALUITE MENTALE
 
 
     Il Sindaco di Giarre  Angelo D’Anna, nella qualità di Comune del Distretto Sanitario di Giarre, ha inviato stamane una lettera al direttore ASP CT dott. Giammanco, al Direttore Sanitario dott. Luca e per conoscenza all’Assessore Regionale On. Gucciardi e al Presidente Commissione Sanità On. Di Giacomo,  con la quale intima a voler bloccare qualsiasi trasferimento di risorse umane e strumentali da Giarre verso Acireale.
 
Tale nota, anche a seguito della richiesta presentata nella fase preliminare della seduta del Consiglio Comunale del 23 febbraio scorso, con la quale i gruppi consiliari di “Citta Viva” e Giarre “Evviva” segnalavano la grave situazione venutasi a creare nel dipartimento di Salute Mentale dell’Ospedale di Giarre, a seguito della mancanza di due psichiatri, dell’imminente pensionamento dell’unico professionista in servizio e  del paventato trasferimento verso Acireale di due infermieri che pregiudicherebbe di fatto il funzionamento del reparto stesso.
 
Nella sua missiva il Sindaco Angelo D’Anna mette in evidenza che “… il progressivo smantellamento dei reparti ospedalieri e la chiusura del Pronto Soccorso ha ridimensionato l’intera offerta di salute del Distretto Sanitario di Giarre ”   .   e che “ con i vertici dell’ASP si è costituito un tavolo tecnico per elaborare una proposta di riordino e potenziamento dei servizi che possano attenuare le carenze comprovate e da tempo denunciate.
 
Nella lettera, il Sindaco paventa anche  ulteriori trasferimenti per quanto riguarda personale del dipartimento di salute mentale e pertanto  …”intima, nelle more del completamento dei lavori avviati, a voler bloccare qualsiasi trasferimento di risorse umane e strumentali dal distretto di Giarre, perché  tale   azione pregiudicherebbe irrimediabilmente le azioni di concerto intraprese ed aggraverebbe ulteriormente l’efficacia delle risposte sanitarie verso la cittadinanza”.

 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
23/02/2017 Adesione XIII edizione M'ILLUMINO DI MENO IL COMUNE DI GIARRE ADERISCE ALLA XIII EDIZIONE “M’ILLUMINO DI MENO”
 
VENERDI’ 24 FEBBRAIO 2017 DALLE ORE 18.30 ALLE ORE 19.30
SPEGNIMENTO PIAZZA DUOMO
 
 
 
.
            Il Comune di Giarre, facendo propria una proposta del Lions Club “Giarre – Riposto”, ha aderito alla XIII edizione dell’iniziativa “M’ILLUMINO DI MENO ” promossa  sul territorio nazionale dalla trasmissione di Radio 2 Caterpillar e   che si terrà venerdì 24 febbraio 2017.
 
            L’evento prevede lo spegnimento di un monumento o di una piazza con l’obiettivo di promuovere azioni per la sensibilizzazione  sulla tematica del risparmio energetico.
            Pertanto  Venerdì 24 febbraio 2017, dalle ore 18.30 alle ore 19.30, saranno spente le luci di Piazza Duomo
           
’Millumino di meno è la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici, ideata dal programma di Radio 2 Caterpillar.
L’iniziativa si avvale da anni dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica, nonché delle adesioni di Senato e Camera dei Deputati.
 
L’obiettivo della campagna comunicativa è raccontare best practice in ambito di risparmio energetico da parte di istituzioni, comuni, associazioni, scuole, aziende e singoli cittadini, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia, che si può evitare con interventi strutturali ma anche con semplici accorgimenti che ogni singolo individuo può mettere in pratica.
 
“M’illumino di meno” culmina nella Giornata del Risparmio Energetico con la richiesta dello spegnimento dell’illuminazione di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni.
 
_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
22/02/2017 Incontro con ditta Dusty per avvio Raccolta differenziata PROSECUZIONE INCONTRI TECNICI CON LA DITTA DUSTY PER SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI
 
  
Proseguono gli incontri dell’Amministrazione Comunale con la ditta Dusty per porre in essere tutti gli adempimenti previsti nel capitolato relativo al servizio raccolta rifiuti.
 
Infatti stamane, presso l’Ufficio Tecnico,  si è svolta una riunione operativa, presenti il Sindaco Angelo D’Anna, l’Assessore all’Ecologia Giuseppe D’Urso, il Dirigente tecnico Giuseppa Rita Leonardi, i funzionari comunali responsabili del servizio,  il responsabile della ditta Dusty  Elvira Vitale, unitamente ai propri funzionari, per definire gli ultimi dettagli inerenti l’avvio della raccolta differenziata, della raccolta rifiuti solidi ingombranti  e per l’esame del piano di spazzamento.
 
                 Per quanto riguarda la raccolta differenziata, si inizierà a breve con una fase sperimentale solo per la  frazione di San Giovanni Montebello e a seguire anche per la  frazione di Macchia.
                 Ultimata questa prima fase, il servizio, che sarà espletato col metodo “porta a porta”, sarà esteso in tutte le altre aree della Città.
 
Sarà necessario una fase preliminare di capillare informazione mediante stampe di brochure ed incontri mirati, per far conoscere modalità e tempi di conferimento rifiuti, oltreché di consegna dei sacchetti da utilizzare per ogni tipologia di rifiuto.
 
Nel corso dell’incontro si è anche discusso in merito  al servizio di raccolta rifiuti solidi ingombranti, già avviato oggi  mediante una prima fase di raccolta dei rifiuti  depositati in maniera irregolare e senza alcuna prenotazione o preavviso in diverse zone della città. 
Nei prossimi giorni il servizio entrerà a regime e sarà prenotabile mediante un apposito numero verde,  in fase ti attivazione,  o tramite il sito internet della ditta Dusty.
 
E’ stato anche esaminato il piano di spazzamento che riguarderà tutto il territorio con frequenze diverse a secondo della zona.
 
Stiamo definendo gli ultimi dettagli per avviare la raccolta differenziata nella nostra Città – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna a conclusione della riunione – che inizierà non appena completata la fase di informazione sulle modalità di conferimento e consegna dei sacchetti. In questa prima fase sperimentale – ha continuato il Sindaco  inizieremo con la frazione di San Giovanni Montebello e subito dopo, gradualmente, avvieremo il servizio in tutta la città
Modalità  differenti – ha concluso il Sindaco D’Anna -  saranno definite  per il mercato ortofrutticolo, le utenze non domestiche, il cimitero e il mercato settimanale.
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)


 
20/02/2017 Implementazione progetti Piano di Zona Distretto Socio sanitario n. 17  
             Si è svolta stamane una conferenza di servizio, presieduta dall’Assessore alla Famiglia del Comune di Giarre Vincenza Rosano,  dei rappresentanti dei Comuni facenti parte del Distretto Socio Sanitario n. 17 (Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio, Milo)  convocata presso  l’Aula Consiliare del Comune di Giarre al fine di discutere in merito all’Integrazione del Piano di Zona 2013/2015 approvato dal Comitato dei Sindaci nella seduta del 3 febbraio scorso.
 
            Tale integrazione al Piano di Zona in quanto la Regione Siciliana, assessorato Regionale alla Famiglia, con decreto n. 3730/2016 ha assegnato al nostro Distretto un’ulteriore  somma di euro 798.187,90 da destinare a vari servizi.
 
            IL gruppo di Piano del Distretto Soci Sanitario, sulla base delle indicazioni regionali e tenuto conto che le somme assegnate risultano essere un’integrazione al Piano di Zona 2013-2015 ha ritenuto opportuno implementare alcune azioni già contenute nella precedente programmazione e fino alla concorrenza delle somme assegnate.
 
            Pertanto, tenuto conto che erano state costituite tre aree tematiche quali Responsabilità Familiare , Disabilità e non autosufficienza, Nuova povertà ed esclusione sociale, è stato deciso di implementare i seguenti progetti con le seguenti motivazioni:
  • Educativa Domiciliare Minori”: rispondere alle crescenti difficoltà educative evidenziate all’interno delle famiglie;
  • “Sollievo”: per far fronte allo scostamento fra domanda e offerta nell’ambito del Servizio di Assistenza domiciliare disabili
  • Inserimento e/o reinserimento socio – lavorativo soggetti deboli” e “Assegno Civico”: rispondere al sempre crescente disagio socio – economico delle famiglie e dei singoli.
 
Esprimo la mia soddisfazione, anche a nome degli altri Sindaci del Distretto Socio Sanitario – ha dichiarato l’Assessore ai Servizi Sociali Vincenza Rosano – per l’ulteriore integrazione di somme al nostro Distretto Socio sanitario, che da sempre si è distinto per l’ottimo lavoro svolto e per i risultati conseguiti. E’ stato deciso – continua l’Assessore Rosano – di destinare tali somme all’implementazione e integrazione dei servizi già svolti con la precedente programmazione, in quanto ritenuti più rispondenti alle esigenze della nostra collettività.
 
 
     _______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 
17/02/2017 Interventi rimozione micro discariche INTERVENTI DI DISERBO E RIMOZIONE MICRO DISCARICHE
 
 
           
           
A seguito di sopralluoghi e successiva riunione operativa, l’Amministrazione Comunale, d’intesa con la ditta Dusty, gestore del servizio di raccolta rifiuti, ha programmato una serie di interventi atti a rimuovere numerose micro discariche presenti sul territorio comunale.
Tale azione di pulizia  sarà avviata la prossima settimana e prevede la rimozione di micro discariche nelle seguenti vie:  Grasmi, Trieste e strade limitrofe, Teatro, Forlanini,  Ariosto, PioXII, Cavaliere Longo, Corridori Gangi, Settembrini, Strada 80, Corso Lombardia, Campania, Sada, Montale, San Matteo, Contea, Damasco, Pascoli, Viale della regione, Zona Artigianale.
 
Prosegue l’azione per   migliorare il decoro della  Città – dichiara il Sindaco D’Anna – e, dopo gli interventi delle scorse settimane di pulizia strade e scerbatura, stiamo intervenendo  per rimuovere numerose micro discariche formatesi nel tempo sul territorio comunale. Attiveremo un maggiore controllo del territorio - continua il Sindaco - , per individuare e punire gli autori di tali abusi ambientali, che costituiscono anche segno di   inciviltà.
 
 
 _______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)