AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzioneAvvio bitumazione via Ungaretti e piazzale Mercato ortofrutticolo

Data 20/03/2019
Titolo Avvio bitumazione via Ungaretti e piazzale Mercato ortofrutticolo
Testo AVVIO LAVORI IN VIA UNGARETTI

BITUMAZIONE PIAZZALE MERCATO ORTOFRUTTICOLO


            Ieri mattina hanno avuto inizio i lavori di bitumazione di via Ungaretti, da tempo attesi da residenti e da quanti utilizzano l’importante arteria del sistema viario giarrese che funge anche da via di fuga.

I lavori, così come constatato dal Sindaco Angelo D’Anna a seguito di un sopralluogo, inizialmente prevedevano  il rifacimento del tratto più ammalorato di via Ungaretti, ma grazie al ribasso d’asta, sarà possibile intervenire per la riparazione di altri brevi tratti nella parte vicina all’intersezione con la ss. 114.

Il completamento dei lavori consentirà di ripristinare un ampio tratto della carreggiata di via Ungaretti - ha dichiarato il Sindaco dopo il sopralluogo - Risulta emblematico il cartello posto ai margini della strada  di limite di velocità pari a 20km/h per strada dissestata, a dimostrazione della necessità d intervento già da parecchi anni. La seconda fase di interventi riguarderà nell’immediato la bitumazione del piazzale del mercato ortofrutticolo e successivamente, dopo lo stralcio e aggiornamento del relativo progetto, sarà la volta del primo tratto di circa 100 metri della via Messina, anch’essa bisognosa di intervento urgente ”

Per consentire tali lavori in sicurezza, è stata emessa Ordinanza i  chiusura al transito (ad eccezione dei residenti)  nel tratto compreso tra la via Pasolini e la Strada 17 dal 19 al 22 Marzo 2019 dalle ore 07:00 alle ore 18:00.

Inoltre, sempre nella giornata di ieri, sono stati completati i lavori di sistemazione del tratto di Corso Italia, angolo con via Crispi  che presentava un pericoloso avvallamento a causa di infiltrazioni di acqua. La zone dell’intervento rimane ancora transennata per dare modo alla malta cementizia e al collante impermeabile  di poter bene amalgamare.
Il  Sindaco, nella giornata di sabato, unitamente al delegato di quartiere,  ha effettuato un sopralluogo lungo il Corso Italia  per individuare altri punti ove effettuare medesimi interventi.

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)



Azioneprogetto di riqualificazione micro asilo di Macchia

Data 20/03/2019
Titolo progetto di riqualificazione micro asilo di Macchia
Testo  MICRO ASILO DI MACCHIA:
 LA GIUNTA COMUNALE APPROVA UN PROGETTO DI RIQUILIFICAZIONE
 PER CONCORRERE AD  UN BANDO REGIONALE DI FINANZIAMENTO


Il Sindaco Angelo D’Anna: confermiamo l’impegno per dare un servizio ai nostri piccoli concittadini
L’Assessore Li Mura:  l’Amministrazione Comunale non intende arrendersi

________________________________


L'Amministrazione Comunale di Giarre, con delibera n. 24 del 19 marzo 2019, ha approvato un progetto di riqualificazione funzionale del micro asilo di via Russo per renderlo fruibile alle esigenze della comunità tenuto conto degli  atti vandalici verificatesi negli anni che ne hanno compresso l’utilizzazione.
Per conseguire tale obiettivo intende concorrere ad un  Bando Regionale indetto dall’Assessorato Famiglia Politiche Sociali e Lavoro relativo alla presentazione di manifestazione d’interesse per presentare  progetti per “Interventi infrastrutturali a titolarità pubblica per l’implementazione dei nidi d’infanzia e dei servizi integrativi per la prima infanzia”;

Il progetto di riqualificazione approvato, dell’importo complessivo di euro 239.000,00 a totale finanziamento della Regione Siciliana, prevede  interventi di edilizia (risanamento intonaci pilastri etc.),  revisione infissi esterni e sostituzione infissi interni, ripristino impianto idro sanitario e termico, realizzazione impianto video sorveglianza ed altro.

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alla Famiglia, politiche Sociali e Istruzione Dario Li Mura che ha dichiarato: “in merito all’apertura del micro asilo  non intendiamo arrenderci e, dopo i contatti avuti nei gironi scorsi presso il competente Assessorato Regionale, abbiamo subito concretizzato tale volontà mediante l’approvazione del progetto di riqualificazione

Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato:  L’Amministrazione Comunale  ha voluto confermare l’impegno per l’apertura del micro asilo di Macchia che negli anni scorsi per diverse vicissitudini conseguenti a furti e a rallentamenti burocratici rischiava di restare in quella situazione di limbo proprio di tante delle incompiute giarresi. Abbiamo voluto pertanto cogliere l’opportunità derivante da un bando dedicato per potere apportare ulteriori migliorie nell’auspicio che presto possa essere frequentato da nostri piccoli concittadini offrendo un servizio alle famiglie”.



_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneDichiarazioni del Sindaco su sciopero odierno lavoratori raccolta Rifiuti

Data 18/03/2019
Titolo Dichiarazioni del Sindaco su sciopero odierno lavoratori raccolta Rifiuti
Testo   SCIOPERO LAVORATORI SERVIZIO RACCOLTA RIFIUTI
  ALLE DIPENDENZE  DELLA DITTA DUSTY

VIDEO COMUNICATO DEL SINDACO ANGELO D’ANNA: Non è possibile proclamare uno sciopero  in anticipo nel dubbio che si possa ritardare il pagamento dello stipendio.

In merito alla sciopero a livello aziendale indetto ed attuato  oggi Lunedì 18 marzo 2019 dalla segreteria regionale FAST – CONFSAL e partecipato da tutti i lavoratori alle dipendenze della ditta Dusty che prestano servizio di raccolta rifiuti, il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, in un video comunicato, ha fatto il punto della situazione precisando che “…lo sciopero era stato proclamato  lo scorso 6 marzo per il mancato pagamento di una mensilità, già pagata da circa 8 giorni   e per l’approssimarsi della scadenza di un’altra mensilità con scadenza a metà del mese di Marzo cioè un giorno lavorativo da oggi.
Proseguendo nella sua disamina dell’attuale situazione, il Sindaco ha dichiarato “Comprendiamo il disagio dei lavoratori e che il lavoro va sempre retribuito, tuttavia non è possibile immaginare che una Città possa restare sporca e indecorosa per il ritardato pagamento di qualche giorno. Il Comune di Giarre, nonostante il dissesto finanziario, è stato sempre attento ai diritti dei lavoratori e,  proprio per il rapporto contrattuale con l’impresa, ha  sempre dato priorità ai relativi pagamenti  non avendo mai accumulato ritardi significativi. Mi chiedo se analogamente le OO.SS. adottino lo stesso comportamento in altri Comuni ove potrebbero esistere  situazioni uguali perché, in caso di comportamento diverso,  la città di Giarre non può accettare tutto ciò. Domani il servizio riprenderà regolarmente e assicuriamo che nei prossimi giorni sarà pagata la fattura alla ditta Dusty, in modo che di conseguenza siano pagati gli stipendi dei lavoratori. Il nostro desiderio è  che tutti i lavoratori in  Italia ricevessero puntualmente  gli stipendi. Non è possibile proclamare uno sciopero  in anticipo nel dubbio che si possa ritardare il pagamento dello stipendio.

Il video integrale è visibile al seguente link:

https://youtu.be/WZkNWyRSXDU


_______________________________________________________
R. Gullotta )
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneChiusura via Ungaretti dal 19 al 22 marzo 2019

Data 18/03/2019
Titolo Chiusura via Ungaretti dal 19 al 22 marzo 2019
Testo  CHIUSURA TEMPORANEA VIA UNGARETTI DAL 19  LA 22 MARZO 2019

  PER RIFACIMENTO MANTO STRADALE


            Domani Martedì 19 marzo 2019, come già preannunciato con precedente comunicato, saranno avviati i lavori di rifacimento di un tratto centrale di via Ungaretti, la cui percorribilità è da tempo in situazione precaria.

Per consentire tali lavori, in data odierna il Dirigente della Polizia Municipale ha emesso apposita Ordinanza con la quale dispone la chiusura di via Ungaretti, nel tratto compreso tra la via Pasolini e la Strada 17 dal 19 al 22 Marzo 2019 dalle ore 07:00 alle ore 18:00, ad esclusione dei residenti

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)

Tel. 095963214 fax. 095963218 – cell. 3357880938

AzioneRicognizione stato del patrimonio di edilizia scolastica comunale

Data 14/03/2019
Titolo Ricognizione stato del patrimonio di edilizia scolastica comunale
Testo  RICOGNIZIONE DELLO STATO DEL PATRIMONIO
 DI EDILIZIA SCOLASTICA COMUNALE.


L’ASSESSORE ALLA  PUBBLICA ISTRUZIONE DARIO LI MURA "La priorità è garantire la sicurezza nelle scuole e pianificare gli interventi"

L'Assessore alla pubblica Istruzione del Comune di Giarre Dario Li Mura ha inviato una nota ai dirigenti dei tre Istituti Comprensivi e del Cpia con la quale viene richiesta la compilazione di una scheda per ciascun plesso di propria competenza, indicando quali interventi manutentivi sono necessari, l'ordine di priorità degli stessi, quando si sono verificati eventi che hanno cagionato danni, se vi sono porzioni di edifici inagibili.
La rapida ricognizione è finalizzata alla programmazione degli interventi manutentivi e alla partecipazione a bandi per il finanziamento di progettazione e messa in sicurezza.

L'Assessore Li Mura in proposito ha dichiarato:" Prendersi cura delle scuole  significa non solo avere come priorità dell’Amministrazione la sicurezza delle comunità scolastiche, ma garantire un futuro a un servizio come quello di educazione e istruzione inscindibilmente legato alla storia della nostra città e allo sviluppo futuro come centro di un sistema di istruzione e formazione di alto livello".

______________________________________________________
R. Gullotta(tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione
 

AzioneVertice operativo con l'Assessore Regionale Marco Falcone per completamento teatro comunale

Data 14/03/2019
Titolo Vertice operativo con l'Assessore Regionale Marco Falcone per completamento teatro comunale
Testo VERTICE OPERATIVO CON L’ASSESSORE REGIONALE MARCO FALCONE
RELATIVO AL CONTRATTO DI QUARTIERE “TEATRO AL CARMINE”
 
 
Si è svolto stamane, presso l’Assessorato Regionale delle  Infrastrutture  e della Mobilità, un vertice operativo con il Comune di Giarre inerente la tematica del contratto di quartiere “Teatro al Carmine” ed in particolare sui lavori di completamento del “nuovo” teatro comunale.
Erano presenti l’Assessore  Regionale On. Marco Falcone,  il dirigente generale dell’Assessorato dott. Fulvio Bellomo con i  dirigenti ing. Franco Di Fazio arch. Sergio Girardi,  il sindaco di Giarre avv. Angelo D’Anna, l’Assessore ai LL.PP. Ing. Franco Di Rao, il RUP del contratto di quartiere Ing. Giuseppa Rita Leonardi, un rappresentante del direttore dei lavori e l’impresa aggiudicataria la ditta Sicula Costruzione.
Dopo una rapida verifica sullo stato dell’arte dei lavori previsti nel contratto, che si sono  interrotti ad Aprile del 2015,  si è cercato di individuare un percorso  per consentirne  il riavvio e conseguente completamento della struttura teatrale .
In tal senso,  l’Amministrazione Comunale e l’Assessorato Regionale  hanno convenuto di verificare con il competente Ministero le possibili soluzioni da attuare e nel contempo è stato definito un cronoprogramma di massima da porre in essere dopo il superamento  della fase burocratica e amministrativa, per il completamento dei lavori, in modo da consegnare alla Città un opera attesa da oltre 60 anni.
 
A margine dell’incontro, ritenuto proficuo sia dall’On. Falcone che dal Sindaco D’Anna per dare ai cittadini giarresi un’opera attesa da tempo ,   è stato affrontato il tema relativo al completamento di alcune opere viarie essenziali al territorio giarresi e tra questi in modo particolare si è discusso del collegamento dello svincolo autostradale con la Statale 114 tramite strada di accesso su via Mameli  e del prolungamento della prima traversa di viale della Gioventù, zona  “borgo fiorito” di Carruba, che  consentirebbe di raggiungere facilmente la strada provinciale 117 e quindi le città di Giarre o Riposto.
 
Il Sindaco, dichiarandosi soddisfatto dall’esito dell’incontro,  ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Abbiamo affrontato alcune questioni particolarmente importanti per le quali auspichiamo, con il fattivo coinvolgimento dell'Assessore Regionale Marco Falcone che ringrazio,  di poterle indirizzare a soluzione. In particolare il  completamento del teatro nuovo la cui costruzione fu avviata circa 60 anni fa e che nell'ambito del contratto di quartiere Carmine si è interrotta da quasi 4 anni. Si pera che riavviati i contatti con la Regione e a seguire con il Ministero competente tali lavori possano finalmente ripartire ed essere completati. Giarre lo aspetta da troppo tempo”.
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta 
 Informazione – Comunicazione – ufficio Stampa Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneAvvio iniziativa IL MESE DELLA PREVENZIONE

Data 11/03/2019
Titolo Avvio iniziativa IL MESE DELLA PREVENZIONE
Testo  AVVIO INIZIATIVA
 IL MESE DELLA PREVENZIONE
 SCREENING GRATUITO PER DIAGNOSI E CURA DI DIVERSE PATOLOGIE 

            Avrà avvio Mercoledì 13 marzo 2019 l’iniziativa denominata IL MESE DELLA PREVENZIONE organizzata  dall’Assessorato alla Cultura e alle pari opportunità del Comune di Giarre insieme alla sezione AVIS di Giarre e Riposto.

Si tratta di una serie di appuntamenti con vari medici specializzati per lo screening, cura e diagnosi di diverse  patologie, rivolto a tutti i cittadini del nostro comprensorio.

            Tutto il programma sarà presentato oggi Lunedì 11 marzo 2019 alle or 17.00 nel Salone degli Specchi del Palazzo di Città.

L’assessore alle pari opportunità Patrizia Lionti ha rilasciato la seguente dichiarazione:  “ Ringrazio il consigliere comunale Rosaria Finocchiaro, la sezione Avis di Giarre – Riposto e tutti i medici che hanno dato la loro disponibilità e  collaborazione.

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – uff. Stampa
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)

AzioneIl Cordoglio del Comune di Giarre per la scomparsa dell'Archeologo Sebastiano Tusa

Data 11/03/2019
Titolo Il Cordoglio del Comune di Giarre per la scomparsa dell'Archeologo Sebastiano Tusa
Testo

 IL CORDOGLIO DEL COMUNE  DI GIARRE PER LA TRAGICA SCOMPARSA
 
 DELL’ARCHEOLO  SEBASTIANO TUSA ASSESSORE REGIONALE AI BB.CC.



IL Sindaco Angelo D'Anna ha espresso a nome della Città di Giarre profondo cordoglio per la tragica scomparsa  dell'Archeologo Sebastiano Tusa,  Assessore Regionale ai Beni Culturari.
Un uomo da tutti apprezzato per le sue qualità umane, – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna -  un archeologo di fama internazionale, innamorato della nostra Sicilia di cui era ambasciatore nel mondo. Esprimiamo  vicinanza alla Famiglia e alla Giunta Regionale. Unendoci alle iniziative che verranno intraprese per onorarne la memoria, nel giorno dei funerali le bandiere del Palazzo di Città saranno esposte a mezz'asta in segno di lutto”.



______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneRichiesta adesione progetto WIFi Italia

Data 08/03/2019
Titolo Richiesta adesione progetto WIFi Italia
Testo IL COMUNE DI GIARRE HA RICHIESTO L’ADESIONE AL PROGETTO
.

PIAZZA WIFI ITALIA

 

 

 

Nella scorsa settimana il Comune di Giarre, su imput dell’Assessore ai servizi tecnologici Dario Li Mura ha effettuato l’iscrizione per richiedere l’adesione al progetto PIAZZA WI FI ITALIA avviato lo scorso  26 febbraio dal Ministero per lo Sviluppo Economico.
 
In pratica saranno realizzati a cura del MISE, e per esso dalla società in house Infratel Italia Spa dei punti WiFi (nonché la loro configurazione, gestione e manutenzione per 3 anni) mentre al Comune di Giarre spetterà  la fornitura di alimentazione elettrica per gli apparati, nonché la connettività Internet per i suddetti punti.
 
Non appena venuti a conoscenza del progetto – ha spiegato l’Assessore Dario Li Mura – ho attivato immediatamente gli uffici competenti per richiedere l’iscrizione ed avere così l’opportunità di poter realizzare sul nostro territorio dei punti wi fi che consentiranno al cittadino di accedere gratuitamente alla rete tramite  ’l’app WiFi°Italia°it realizzata per avere un unico e semplice sistema di accesso delle reti presenti sul territorio nazionale. Una volta installata l’App, la connessione sarà automatica in tutti i punti della rete Wifi.Italia.it.”
 
Il progetto “Piazza WiFi Italia” , che ha ricevuto anche l’adesione dell’ANCI,  ha come obiettivo quello di permettere a tutti i cittadini di connettersi, gratuitamente e in modo semplice tramite l’applicazione dedicata, a una rete wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale. I primi interventi saranno dedicati a tutti i 138 Comuni colpiti dal sisma del 2016 (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria) e successivamente, a tutti i Comuni Italiani che ne faranno richiesta .
 
Ad oggi sono già state presentate  circa 1.000 richiesta di adesione
 
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneProgettazione collocazione ascensore nel palazzo di Città

Data 08/03/2019
Titolo Progettazione collocazione ascensore nel palazzo di Città
Testo

 PROGETTAZIONE COLLOCAZIONE ASCENSORE PALAZZO COMUNALE

 

Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha inviato una nota al Dirigente dell’Area Tecnica con la quale, prendendo spunto dalle ipotesi di lavoro formulate su propria proposta dallo stesso Ufficio nel mese di Settembre 2017, ha richiesto la messa in atto di tutte le iniziative  al fine di poter realizzare un ascensore presso il palazzo di Città sito in via Callipoli e consentire il collegamento del piano terra con il primo piano ove sono collocati la sala di rappresentanza adibita ad incontri istituzionali e culturali, gli uffici degli Organi Istituzionali (Sindaco e Aula Consiliare) e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico.
 
            La risoluzione di tale problematica, come indicato nella nota del Sindaco,  è necessaria per consentire a persone anziane e disabili di poter accedere ai predetti locali o poter assistere ad una riunione di Consiglio  Comunale.
 
Il Sindaco Angelo D’Anna ha commentato: “Sono stato contattato da varie associazioni di disabili, oltreché avere ricevuto una segnalazione scritta da parte dell’UNITRE  per poter superare il problema delle barriere architettoniche  che di fatto impediscono a disabili e persone anziane ad accedere al primo piano del Palazzo di Città. L’abbattimento delle barriere architettoniche, oltre ad essere previste per legge, rappresenta una priorità per questa Amministrazione che intende dare uguale dignità e servizi a tutti i cittadini ottemperando ai suoi doveri.
 
  
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione - Uff. Stampa
 

Azione8 marzo Giornata Internazionale della Donna : "Omaggio alla Bellezza"

Data 07/03/2019
Titolo 8 marzo Giornata Internazionale della Donna : "Omaggio alla Bellezza"
Testo  
 
EVENTO CULTURALE DEDICATO ALLA
GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA DELL’8 MARZO
 
“OMAGGIO ALLA BELLEZZA”
 
 
 
Da domani Venerdì 8 marzo 2019 avrà inizio una serie di concerti  programmati per i mesi di Marzo, Aprile e Maggio dall’Accademia Musicale “G. Pacini” con il patrocinio del Comune di Giarre, Assessorato  ai BB.CC. e alle Pari Opportunità.
 
Il primo appuntamento sarà  dedicato alla Giornata  Internazione della Donna in programma venerdì 8 marzo 2019 presso il Salone degli Specchi del palazzo Municipale.
 
L’evento, previsto per le ore 17,00 e denominato “Omaggio alla Bellezza”,  inizierà  con l’intervento dell’Assessore alle Pari Opportunità Patrizia Lionti e proseguirà con un omaggio fotografico particolare dedicato alla Giornata dell’8 Marzo da parte delle atlete  della società di volley femminile “gli amici del volley”. A seguire si terrà un concerto del trio musicale “Friedrich”.
 
“Mi piace parlare della figura della donna – ha dichiarato l’Assessore Patrizia Lionti – delineando un profilo sdoganato dalla giornata dell’otto marzo, una presenza forte e libera che non perde le proprie meravigliose peculiarità di grazia e femminilità. Grazie alle nostre talentuose atlete – continua l’Assessore – che hanno accolto il mio invito, prestandosi a raccontarci cosa sia per  ciascuna di loro l’essere donna. Un omaggio alla Bellezza declinato in musica grazie all’Accademia Pacini”.

 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione - Uff. Stampa
Comune Giarre




AzioneOrdinanza Sindacale messa in sicurezza immobili centro storico

Data 07/03/2019
Titolo Ordinanza Sindacale messa in sicurezza immobili centro storico
Testo ORDINANZA DI MESSA IN SICUREZZA IMMOBILI NEL CENTRO STORICO
 
 
           
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, stamane ha firmato un’Ordinanza, la n. 73 del 7 marzo 2019 con la quale viene intimato  ai proprietari degli edifici ricadenti nel centro Storico di Giarre e delle Frazioni che risultano essere vetusti e che si trovano in cattivo stato di manutenzione e pericolanti, a provvedere con urgenza, entro e non oltre gg. 30, a mettere in sicurezza gli stessi, con particolare riguardo per quegli  immobili prospicienti le aree e le pubbliche vie al fine di scongiurare situazioni di pericolo per le persone e cose.
 
La necessità di provvedere a prevenire o eliminare gravi pericoli di minaccia alla pubblica incolumità è stata manifestata  dal Sindaco all' Ufficio Tecnico lo scorso mese di Novembre a seguito del crollo di una vecchia abitazione in via Cucinotta.
 
L’inosservanza della citata Ordinanza comporterà l’emissione di una sanzione amministrativa  nei confronti dei proprietari, oltrechè provvedimenti di natura penale nel caso si accertasse la colpa del proprietario dell’immobile nell’aver causato danni alle cose e/o pericolo per la pubblica incolumità.
 
Il Sindaco Angelo D’Anna ha così commentato “Con l’ordinanza emessa oggi alla sicurezza degli edifici intendiamo affiancare una visione della Città che prevede un recupero dei centri storici spesso oramai divenuti disabitati o estranei alla città stessa e  puntare in particolare sulla possibilità di  valorizzazione e riqualificazione del territorio mediante una nuova residenzialità e l’apertura di botteghe artigiane in quanto un centro storico che si ripopola diviene presidio di legalità rispetto a delle zone abbandonate a se stesse. Ci riferiamo soprattutto alla zona del camposanto vecchio, al quartiere ricompreso tra la via Callipoli direzione est fino ad intersecarsi con la via Turati, alle zone storiche  delle frazioni, prime tra tutte Macchia e San Giovanni. Sarà nostra intenzione tra qualche mese verificare gli interventi attivati e valutare altresì la possibilità di poter elaborare un piano organico di interventi di riqualificazione urbana. Si tratta di un primo passo importante   per il quale ci aspettiamo collaborazione  da parte della cittadinanza"
 
 

 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione - Comunciazione - Uff. Stampa

 

Azioneincontro operativo per nuove soluzioni viabilità in via San Martino

Data 06/03/2019
Titolo incontro operativo per nuove soluzioni viabilità in via San Martino
Testo

INCONTRO OPERATIVO PER
NUOVE SOLUZIONI PERCORRIBILITA’  IN VIA SAN MARTINO


Si è svolto stamane un incontro operativo alla presenza del Sindaco Angelo D’Anna, dell’Assessore con delega alla mobilità Santo Oliveri, dei funzionari dell’Ufficio Tecnico e del Comando di Polizia Locale dell’Ente comunale  per definire le nuove soluzioni da adottare in merito alla percorribilità di via San Martino (frazione Carruba), tenuto  conto che nel mese di Ottobre 2017 è stata  emessa un’Ordinanza Sindacale di istituzione del senso unico con direzione di marcia Ovest – Est nel tratto urbano compreso tra il viale della Gioventù e la via Strada 11 e che il Comune di Riposto ha richiesto  la modifica della percorribilità di tale strada in quanto risulta inserita   come via di fuga  nel proprio Piano di Protezione Civile Comunale.

La proposta progettuale che  l’Amministrazione Comunale intende sviluppare e realizzare prevede l’inversione del senso di marcia in via San Martino con percorribilità in direzione Est - Ovest (da Riposto verso la statale 114). Il traffico veicolare proveniente da Ovest che utilizza la direzione Ovest – Est (verso Riposto) dovrebbe invece percorrere la via San Martino fino all’incrocio con viale della Gioventù e quindi da questa strada proseguire  su via Cav. Longo,  SP 117 e poi imboccare verso Giarre o il centro della frazione per  le varie altre destinazioni.  Tutto ciò in attesa del completamento della 1^ traversa di Viale della Gioventù fino alla SP 117 per il quale l’Amministrazione Comunale ha già redatto  il  progetto e ha avanzato relativa richiesta  di finanziamento,  così da poterla utilizzare per intero in direzione opposta al senso unico  di marcia della via San Martino direzione  Est - Ovest.  

Il Sindaco Angelo D’Anna, a conclusione della riunione ha rilasciato la seguente circostanziata dichiarazione: "Con riferimento al senso unico di via San Martino istituto nel 2017  a seguito di un  incontro con una rappresentanza di cittadini che  manifestavano l’esigenza di avere una migliore fruizione della strada, anche per il parcheggio delle automobili e dei marciapiedi per i pedoni,  l’Amministrazione Comunale intende articolare in maniera diversa la gestione del senso unico mediante l’attuazione di una  serie di azioni che andranno a concretizzarsi nel breve periodo. In particolare si sta verificando la fattibilità, tecnicamente sostenibile come emerso dal confronto con un esperto del settore, di una  soluzione che consentirà  la fruizione di via San Martino in direzione Est – Ovest onde garantirne l’uso come via di fuga prevista nel Piano di Protezione Civile del Comune di Riposto e nello stesso tempo favorire  una  maggiore fruibilità veicolare della strada in considerazione delle valutazioni e richieste pervenute da alcuni operatori economici. Il traffico veicolare proveniente da Ovest sarà dirottato su viale della Gioventù, quindi su via Cav. Longo e SP 117 per proseguire verso Giarre o il centro di Carruba  e quindi per le varie altre destinazioni. I residenti e chi frequenta la frazione potrà però più facilmente collegarsi con la Piazza  utilizzando la prima traversa di viale della Gioventù, strada ancora da denominare che trovasi in zona “borgo fiorito” cui è collegata una piccola strada comunale che immette in via San Martino e da li fino alla Piazza che diverrebbe in quel tratto  a doppio senso di circolazione.
Si darà completezza alla nuova viabilità di Carrubba con il completamento della 1^ traversa di Viale della Gioventù fino alla SP 117 per il quale la mia Amministrazione ha già fatto redigere dall'Ufficio Tecnico il  progetto, inserito nel piano delle opere da realizzare e richiesto il relativo finanziamento.  Alla luce delle ultime comunicazioni ricevute e delle gratuite polemiche sollevate,  si vuole puntualizzare  che questa Amministrazione,   con propria nota del 13  novembre 2017, riscontrando la comunicazione del Comune di  Riposto con una richiesta di  incontro in merito alla questione, aveva manifestato la propria   disponibilità  e nel contempo aveva richiesto copia del piano di Protezione Civile del Comune di Riposto, senza aver ottenuto riscontro,   ove è inserita quale via di fuga la strada comunale di che trattasi,  tenuto conto che il Comune di Giarre, fino alla diffusione della notizia da parte degli organi di stampa, non aveva alcuna contezza in merito. Nei mesi successivi il Comune di Giarre  ha sempre dato disponibilità al confronto. Vennero in tal senso avviati alcuno contatti senza esito anche per la presenza, in sede di un confronto tecnico-istituzionale, di soggetti privati che non erano stati invitati. Nei mesi successivi  si sono comunque svolti dei momenti di confronto  con piccoli gruppi di cittadini presso i luoghi che adesso si spera di riscontrare con le determinazioni che si vanno a concretizzare. Considerando la politica quale strumento di programmazione e governo del territorio, ci si chiede come sia stato possibile che nel corso del tempo, a fronte di un importante ampliamento urbanistico dell'intera frazione,  nessuno abbia voluto dare seguito al necessario corrispondente miglioramento delle infrastrutture a supporto della viabilità. Perché non venne utilizzato una decina d'anni fa, per esempio, il cospicuo ribasso d’asta (circa 139.000 euro) per completare la  1^ traversa di viale della Gioventù quale alternativa alla percorribilità di via San Martino, la strada che oggi si è finalmente progettata e che si spera presto di realizzare a costi che saranno certamente superiori. Si spera che tutti indirizzino le proprie energie  e i rapporti politico-istituzionali per giungere presto alla soluzione definitiva della viabilità che darà un volto più moderno all'intera frazione di Carrubba".



_______________________________________________________
R. Gullotta (tessera n. 134035)
Informazione e Comunicazione
 

AzioneServizio raccolta amianto e implementazione ecocentro mobile

Data 04/03/2019
Titolo Servizio raccolta amianto e implementazione ecocentro mobile
Testo
SERVIZIO RACCOLTA AMIANTO: I DATI FINO AL MESE DI FEBBRAIO 2019 AMPLIAMENTO TIPOLOGIA RIFIUTI DA CONFERIRE NELL’ECOCENTRO MOBILE

Proseguono le azioni per l’incremento della raccolta differenziata e per la pulizia e bonifica delle micro discariche presenti sul territorio, con particolare riferimento a quelle aree ove è presente materiale contenente amianto che costituisce un serio pericolo per la pubblica incolumità, problemi sanitari a persone ed animali.
 
Proprio per tale motivo, lo scorso mese di Settembre è stato affidato alla ditta Dusty il servizio di raccolta, trasporto e conferimento materiale contenente amianto da alcune micro discariche ubicate nel territorio comunale. Alla data del 28 febbraio 2019 tale servizio ha consentito la rimozione e conferimento a norma di legge presso la ditta specializzata “Sicilia Rottami” di oltre 6.500 kg di materiale contenente amianto, rimosso in varie zone della città quali Via Cutula, Via Teatro, Via Trifoglietto, via Madonna del Rosario, via Damasco, via della Regione, via Lisi (torrente Macchia), Strada 82 (torrente Santa Maria La Strada).

Da un’analisi dei dati di raccolta forniti dalla ditta Dusty, la quantità maggiore di raccolta materiale contenente amianto è stata effettuata in via Damasco, ove in 5 interventi sono stati raccolti oltre 2.200 kg di lastre contenenti amianto e nella via Lisi zona torrente Macchia con un dato di raccolta pari a kg. 975.

Un’ulteriore implementazione alla raccolta differenziata è stata data mediante l’isola ecologica itinerante, presente da Lunedì 11 febbraio 2019 in vari punti della nostra Città.
L’Assessore all’Ecologia Santo Oliveri stamane ha dato notizia che presso l’ecocentro mobile, oltre alla carta, cartone, plastica, vetro, alluminio e frazione organica correttamente suddivisi e non inquinati sarà possibile anche conferire piccoli R.A.E.E. (rifiuti apparecchi elettrici e elettronici) quali ferro da stiro, carica batterie, batterie esauste , telefonini, tablet etc, toner stampanti, lampade fluorescenti.
L’ecocentro mobile è posizionato dalle ore 07.00 alle ore 13.00 secondo il seguente calendario:
LUNEDI' Corso Messina (nello slargo vicino il supermercato Lidl);
MARTEDI' Viale dello Jonio a Macchia;
MERCOLEDI' in Via Abruzzi (zona cd. Pigno);
GIOVEDI' in via Federico II di Svevia;
VENERDI' in Via A. Di Bella a San Giovanni Montebello (nello slargo adiacente l’incrocio con via Musumeci).

"La bonifica dell'amianto e le nuove postazioni di raccolta delle varie tipologie di rifiuti – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna- mettono in condizione la cittadinanza di effettuare una corretta differenziazione dei rifiuti. Sono ancora però in tanti a creare micro discariche e a trasgredire le regole, che evadono le tasse e sporcano infischiandosene degli altri. Nei loro confronti occorrerà far sentire forte il peso dei controlli perché solo con la differenziata si potranno contenere i costi sempre più elevati del servizio" Giarre 04/03/2019


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa



AzioneRifacimento tratto di via Ungaretti

Data 01/03/2019
Titolo Rifacimento tratto di via Ungaretti
Testo RIFACIMENTO TRATTO DI VIA UNGARETTI



            La prossima settimana saranno avviati i lavori di rifacimento di un tratto centrale di via Ungaretti, la cui percorribilità è da tempo in situazione precaria.

            Infatti, nella giornata di ieri Giovedì 28 Febbraio è stato firmato, presso l’Ufficio Tecnico Comunale, il relativo   contratto di appalto con la ditta F.lli Mazza di Randazzo, per il rifacimento del tratto più ammalorato di via Ungaretti consistente in circa 600mt

            Nei prossimi giorni si provvederà  alla consegna ed immediato avvio dei lavori (si stima Giovedì della prossima settimana), che saranno anticipati da interventi di scerbatura dei bordi stradali.
La durata dei lavori sarà di circa tre giorni duranti i quali sarà inibito l’accesso automobilistico previa emanazione di apposita Ordinanza

            Successivamente, con la somma derivante dal ribasso d’asta, si provvederà ad effettuare ulteriori interventi di rifacimento di altre porzioni di carreggiata della stessa via Ungaretti.

È un primo passo importante per ripristinare un importantissima arteria del sistema viario cittadino  che funge anche come via di fuga in caso di calamità – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna - e che da tanti anni necessitava  di un intervento radicale.    L’Amministrazione Comunale auspica di poter dare seguito ad  altrettanti interventi, anche alla luce della nostra situazione economica  condizionata dal  dissesto, per garantire un graduale  ripristino di altre  strade cittadine in pessime condizioni, prime fra tutte quelle  ad alta percorribilità”.

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneChiusura dei Tre Istituti Comprensivi e del C.P.I.A. per disinfestazione

Data 01/03/2019
Titolo Chiusura dei Tre Istituti Comprensivi e del C.P.I.A. per disinfestazione
Testo

INTERVENTI DI DISINFESTAZIONE

NEI TRE ISTITUTI COMPRESIVI GIARRESI E PRESSO IL C.P.I.A.


   CHIUSURA GIORNO 4 E 5 MARZO 2019


            Si informa che Lunedì 4 Marzo 2019, a seguito richiesta e relativa programmazione, saranno eseguiti tramite ditta specializzata, interventi di disinfestazione  nei tre Istituti compresivi giarresi e presso il Centro Provinciale Istruzione Adulti (C.P.I.A.).

            Pertanto, al fine di poter eseguire tale interventi in sicurezza e consentire la successiva aerazione e pulizia dei locali, con Ordinanza Sindacale n. 70 è  stato disposto la chiusura dei plessi scolastici dei 3  Istituti Comprensivi giarresi e del Centro Provinciale Istruzione Adulti (C.P.I.A.) per i giorni di Lunedì 4 Marzo e Martedì 5 marzo 2019.

            Le attività didattiche riprenderanno normalmente Mercoledì 6 marzo 2019
 

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneAdesione all'iniziativa "M'Illumino di Meno"

Data 28/02/2019
Titolo Adesione all'iniziativa "M'Illumino di Meno"
Testo   XV EDIZIONE “M’ILLUMINO DI MENO”
  IL COMUNE DI GIARRE ADERISCE ALL’INIZIATIVA

 VENERDI’ 01 MARZO 2019 DALLE ORE 18.00 ALLE ORE 20.00
 SPEGNIMENTO LUCI PIAZZA CARMINE E VILLA SAN FRANCESCO


.
            Il Comune di Giarre, anche per l’anno 2019, ha aderito alla XV edizione dell’iniziativa  “M’ILLUMINO DI MENO ” promossa  sul territorio nazionale dalla trasmissione di Radio 2 Caterpillar e   proposta dal Lions Club “Giarre – Riposto”.

            L’evento prevede lo spegnimento di un monumento o di una piazza con l’obiettivo di promuovere azioni per la sensibilizzazione  sulla tematica del risparmio energetico.
            Pertanto  Venerdì 1 marzo 2019, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, saranno spente le luci di Piazza Carmine e Villa San Francesco
           
Anche per il 2019 abbiamo aderito all’iniziativa – ha commentato il Sindaco Angelo D’Annae Venerdì sera dalle ore 18.00 alle ore 20.00 saranno spente le luci di Piazza Carmine e Villa San Francesco, ove ci ritroveremo per un breve momento celebrativo. Quest’anno si rifletterà sul tema dell’economia  circolare. Siamo tutti invitati a testimoniare con la nostra presenza all’importante iniziativa per la salvaguardia del nostro pianeta”.

’Millumino di meno è la più grande campagna radiofonica di sensibilizzazione sulla razionalizzazione dei consumi energetici, ideata dal programma di Radio 2 Caterpillar.
L’iniziativa si avvale da anni dell’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e della Presidenza della Repubblica, nonché delle adesioni di Senato e Camera dei Deputati.

L’obiettivo della campagna comunicativa è raccontare best practice in ambito di risparmio energetico da parte di istituzioni, comuni, associazioni, scuole, aziende e singoli cittadini, promuovendo la riflessione sul tema dello spreco di energia, che si può evitare con interventi strutturali ma anche con semplici accorgimenti che ogni singolo individuo può mettere in pratica.

“M’illumino di meno” culmina nella Giornata del Risparmio Energetico con la richiesta dello spegnimento dell’illuminazione di monumenti, piazze, vetrine, uffici, aule e private abitazioni.



_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)
 

AzioneNuova delimitazione Mercato del Giovedì

Data 28/02/2019
Titolo Nuova delimitazione Mercato del Giovedì
Testo  AVVIO NUOVA DELIMITAZIONE STALLI MERCATO DEL GIOVEDI’


 Oggi il tradizionale mercato del giovedì si è svolto nella nuova delimitazione degli stalli, rimodulati e concentrati nella parte centrale di viale Federico II di Svevia.

            Tale nuova delimitazione, avvenuta anche a seguito della riduzione negli anni del numero degli espositori, era stata pianificata già nell'Aprile dello scordo anno e attuata in concreto soltanto nella giornata di oggi a causa di continue problematiche emerse per poter tracciare la  segnaletica orizzontale (la cui soluzione era stata richiesta nel tempo dal Sindaco e dalla Commissione Consiliare)  in ultimo realizzata manualmente dagli addetti comunali tramite pennelli.

            Con la nuova delimitazione la fiera, ove  saranno ammessi solo gli operatori in regola con le autorizzazioni e licenze necessarie, è risultata in concreto più compatta e più facile da visitare in quanto sono state aperte parti estreme di via Federico II di Svevia da poter utilizzare come possibile zona a parcheggio dagli avventori e dai cittadini che si avvalgono degli uffici comunali,  oltreché poter svolgere almeno in parte la funzione di arteria utile a fini della protezione civile come via di fuga in caso di calamità, motivo per cui rimane l'esigenza di valutare soluzioni alternative.
           
            La prossima settimana  saranno attivate  le modalità di raccolta differenziata concordate dal neo Assessore all’ecologia Santo  Oliveri con la competente  commissione consiliare.  Infatti saranno  collocati lungo il percorso del mercato  tre micropunti di raccolta della plastica e del cartone e,  accanto alla zona alimentare, uno scarrabile per la raccolta dell’umido.

            Resta sempre attiva, in ogni caso, l’intenzione dell’Amministrazione Comunale di poter individuare un sito ove collocare la fiera,  più rispondente alle esigenze degli operatori e dei visitatori.

"Oggi – ha commentato il Sindaco Angelo D’Anna - il mercato settimamale si presentava più ordinato e funzionale alle esigenze degli operatori. Altri miglioramenti saranno possibili anche con i suggerimenti dei venditori e della clientela.   Ringrazio i Consiglieri che hanno seguito la tematica con i quali ragioneremo  su ulteriori iniziative da adottare, consapevoli di dover nel tempo individuare ed attrezzare un'area più consona di cui si ragiona da tanti anni".


_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione
 Comune di Giarre ( L. 150/2000)


 

AzioneSblocco operazioni con Tesoreria Comunale

Data 22/02/2019
Titolo Sblocco operazioni con Tesoreria Comunale
Testo    SBLOCCO OPERAZIONI  CON TESORERIA UNICREDIT.

Per gli anni  2017 e 2018 la situazione col tesoriere dell'ente Unicredit è stata definita e dall'inizio della settimana prossima inizieranno le procedure di pagamento già autorizzate.
La gestione dei mandati dell'anno corrente sarà definita dal tesoriere nella prossima settimana.

Il Sindaco Angelo D'Anna e l'Assessore alle Politiche Sociali Dario Li Mura “manifestano soddisfazione  per l'esito di una situazione che stava gravando da tempo sui  beneficari sussidi pubblici, sui fornitori e in particolare su tutti lavoratori delle Cooperative, che con pazienza e dedizione hanno continuato a prestare la loro opera al servizio delle fasce più deboli della nostra comunità e del Distretto Sociosanitario di Giarre, contribuendo al mantenimento della coesione sociale”.
 

AzioneOrdinanza Sindacale contro la processionaria del Pino

Data 22/02/2019
Titolo Ordinanza Sindacale contro la processionaria del Pino
Testo

 ORDINANZA SINDACALE

 PER LA LOTTA CONTRO LA PROCESSIONARIA


 Questa mattina il Sindaco ha firmato un’Ordinanza per la lotta contro la “processionaria” del Pino, provocata da un lepidottero defogliatore che fino al mese di marzo nidifica negli aghi di Pino e le cui larve, dotate di peli urticanti,  possono provocare inconvenienti igienico sanitari, legati alla pubblica incolumità.
In particolare è stato disposto l’obbligo ai proprietari di spazi in genere e aree a verde, nelle quali sono presenti piante resinose (pini, larici, e cedri), di verificare la presenza di tale parassita, ossia la processionaria del Pino (Thaumatopoea Pityocampa) ed in caso affermativo, provvedere con urgenza alla rimozione dei nidi, con le varie tecniche di intervento, al fine di evitare il propagarsi dell'infezione. 
Per tali interventi, oltre a rispettare tutte le leggi in vigore che disciplinano l’applicazione e l’uso dei fitofarmaci, è necessario rivolgersi a ditte specializzate munite di  autorizzazione e con personale dotato dei relativi dispositivi di sicurezza e protezione individuale.
Anche il Comune di Giarre intende provvedere per  eliminare le eventuali infezioni dei Pini presenti  nei vari spazi a verde comunale. Infatti il servizio ecologia ha già effettuato una prenotazione di spesa per effettuare i relativi interventi .
Pur nelle attuali ristrettezze economiche – ha commentato l’Assessore all’ecologia Santo Oliveri -  l’Amministrazione Comunale intende far tutto il possibile al fine di eliminare tale insetto e preservare la pubblica incolumità”

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneAvviso pubblico per concessione in comodato d'uso gratuito Cine Teatro Rex.

Data 22/02/2019
Titolo Avviso pubblico per concessione in comodato d'uso gratuito Cine Teatro Rex.
Testo  

AVVISO PUBBLICO

CONCESSIONE IN COMODATO D’USO DEL CINE TEATRO “REX”
 
SCADENZA DOMANDA 04/03/2019
 
In data odierna (22/02/2019) Il Dirigente Area I, ha emanato un avviso pubblico  per manifestazione d'interesse alla concessione in comodato d’uso gratuito del "Cine Teatro Rex" di proprietà comunale, ubicato in via Teatro, subordinata all’attuazione di interventi di ristrutturazione, restauro, innovazione tecnologica, riqualificazione e miglioramento dei locali, degli arredi e delle attrezzature.
Ciò al fine di una  migliore idoneità allo svolgimento dell’attività di spettacolo dal vivo e alla manutenzione ordinaria dello stesso e per una migliore e più congrua fruizione e utilizzo da parte della cittadinanza, degli operatori del settore e del pubblico in generale.
 
Tale avvio pubblico, adottato con Determinazione Dirigenziale  n. 201 del 22/02/2019 è stato emanato a seguito della pubblicazione dell’avviso per la presentazione di progetti relativi ad interventi spese di investimento nel settore dei teatri di cui al DDG. n. 100 del 17/01/2019 dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana in scadenza in data 15 Marzo 2019 ed in esecuzione alla Deliberazione di Giunta Municipale n. 15 del 21/02/2019 avente per oggetto: "Concessione in comodato d’uso gratuito del Cine Teatro Rex di proprietà comunale, ubicato in via Teatro per la riqualificazione dello stesso. Atto di indirizzo".
 
La relativa istanza per manifestazione di interesse dovrà pervenire entro 10 giorni dalla pubblicazione dell’avviso  (scadenza 04/03/2019) al Comune di Giarre (CT), Via Callipoli, 81 – 95014  a mezzo pec all’indirizzo: protocollo.generale@giarrepec.e-etna.it con oggetto "Avviso manifestazione di interesse per la concessione in comodato d’uso gratuito del “Cine Teatro Rex” oppure  brevi mani all’Ufficio Protocollo dell’Ente (sito in Via Callipoli, 81) riportando sull busta la seguente dicitura "Avviso manifestazione di interesse per la concessione in comodato d’uso gratuito del “Cine Teatro Rex”.
 
L’avviso pubblico e fac simile di domanda sono pubblicati nella sezione “avvisi” del sito internet del Comune all’indirizzo http://www.comune.giarre.ct.it/avvisi/News/default.aspx?0*4234*0*1
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneAggiornamento ripristino Pubblica Illuminazione varie vie cittadine

Data 21/02/2019
Titolo Aggiornamento ripristino Pubblica Illuminazione varie vie cittadine
Testo
 AGGIORNAMENTO
 RIPRISTINO PUBBLICA ILLUMINAZIONE VARIE ZONE



Riattivato impianto in via Ruggero I e via R. Pilo
Inizio lavori per ripristino impianto corso Messina (zona LIDL)

            Continuano i lavori di riattivazione degli impianti di Pubblica Illuminazione non funzionanti in diverse zone della Città.
Dopo la riparazione e relativa riaccensione dell’impianto di P.I. di via Ruggero I, spesso non funzionante a causa di infiltrazione di umidità, stamane è stato  ripristinato anche l’impianto di Pubblica Illuminazione in via Rosolino Pilo, disattivato da alcuni mesi a causa di un guasto alla linea elettrica. Per risolvere tale problematica si è reso necessario procedere alla sostituzione dei cavi elettrici interrati in prossimità con l’incrocio  di via Bellini e quindi da questa sera la via Rosolino Pilo, via Colussi e strade limitrofe ritorneranno  ad essere illuminate.

Per quanto riguarda la problematica inerente la P.I. in corso Messina zona LIDL, operai dell’U.T.C. stanno provvedendo alla riparazione dei pozzetti posti alla base del palo divelti nel tempo e successivamente si procederà a rifare i collegamenti elettrici per consentire il ripristino dell’illuminazione, che dovrebbe avvenire in tempi brevi.

Inoltre si stanno effettuando verifiche  negli impianti di  via San Matteo e via Trieste perchè a causa  di probabili dispersioni di corrente elettrica si verifica spesso lo stacco dell’interruttore.  Mediante l’accessione dell’impianto h24 sarà possibile  poter individuare il tratto dove si verifica l’inconveniente  e poter mettere in atto  le necessarie  riparazioni.

Il Sindaco ha così commentato: “finalmente si sta recuperando il ritardo accumulato per il ripristino degli impianti di Pubblica Illuminazione  dovuto principalmente a varie problematiche di natura economica, acquisizioni dei preventivi ed altro. Ciò consentirà  di ripristinare le condizioni di sicurezza e decoro della nostra Città, giustamente richieste a gran voce dalla cittadinanza. Ancora una volta si rende necessario velocizzare e rendere più efficiente la macchina amministrativa”.

  
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneRicomposizione Commissioni Consiliari

Data 21/02/2019
Titolo Ricomposizione Commissioni Consiliari
Testo

 RICOMPOSIZIONI COMMISSIONI CONSILIARI

 
 
Stamane (giovedì 21 febbraio 2019) si è riunito Il Consiglio  Comunale, convocato per le ore 11.30 al fine di provvedere alla ricomposizione delle  Commissioni Consiliari a seguito delle dimissioni di due componenti della I Commissione: i consiglieri Patrizia Caltabiano e Orazio Maccarrone.
 
Alla presenza di tutti i 16 consiglieri comunali è stato votato all’unanimità l’atto deliberativo di ricomposizione delle commissioni che risultano essere così composte:
      • 1^ Commissione Consiliare: Arena Maurizio, Savoca Giuseppina, Santonoceto Maria Antonella, Castorina Armando, Cardillo Francesco
      • 2^ Commissione Consiliare: Finocchiaro Rosaria Maria Francesca; Cardillo Francesco, Valenti Vittorio, Leotta Giuseppe, Caltabiano Patrizia;
      • 3^ Commissione Consiliare: Castorina Armando, Musumeci Nunzio Giovanni, Valenti Vittorio, Patanè Leonardo, Caltabiano Patrizia
      • 4^ Commissione Consiliare: Leotta Giuseppe, Finocchiaro Rosaria Maria Francesca, Di Maria Fabio, Maccarrone Orazio, Patanè Leonardo;
      • 5^ Commissione Consiliare: Camarda Antonio, Di Prima Alfio Gaetano Massimo, Santonoceto Maria Antonella, Savoca Giuseppina, Di Maria Fabio
 
Domani venerdi 22 febbraio si svolgeranno le relative riunioni delle 4 commissioni per  procedere all’elezione dei    Presidenti e Vice Presidenti.
 
 
 
_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione – Comunicazione – Ufficio Stampa (L. 150/2000)
 

AzioneRiunione tra i Comuni del Distretto per lotta al randagismo

Data 19/02/2019
Titolo Riunione tra i Comuni del Distretto per lotta al randagismo
Testo  
INCONTRO TRA I COMUNI DEL DISTRETTO
 
PER CONTRASTO AL FENOMENO DEL RANDAGISMO
 
 
Si è svolta ieri pomeriggio (lunedì 18 febbraio)  nel Salone degli Specchi del Municipio  di Giarre, , su iniziativa dell’Assessore alle politiche animaliste Patrizia Lionti, una riunione tra tutti i Comuni del Distretto sanitario di Giarre per discutere in merito al recente decreto emanato in data 28 dicembre 2018 dall’Assessorato Regionale della Salute avente ad oggetto linee guida per il contrasto e la prevenzione del fenomeno del randagismo.
All’incontro erano presenti presenti per il Comune di Giarre l’Assessore Patrizia Lionti e  il Dirigente Comandante della P.U. Maurizio Cannavò,  per l’A.S.P. il Dirigente Veterinario dott. Alfio Russo e la dott.ssa  Angela Carbone; per il Comune di Riposto il Comandante della P.U. Giovanni Crisafulli; per il Comune di Mascali l’Assessore Carmelo Portogallo e il Comandante della P.M. Salvatore Pariti Se il Vice Comandante Santo Vassallo; per il comune di Fiumefreddo l’Assessore Michele Spina e il Comandante Mario Sgroi; per il Comune di Milo l’Assessore Francesca Strano e il Comandante della P.U. Giovanni Paternò; par il Comune di Sant’Alfio l’Assessore Laura Leonardi e il Comandante della P.U. Nella Calatabiano; per il Comune di Santa Venerina il Comandante della P.U. Cettina Tomarchio; per l’A.R.C.A. la Presidente Maria Grazia Beghini.
Motivo dell’incontro, discutere in merito alle recenti linee guida per il contrasto e la prevenzione del randagismo emanate dall’Assessorato della Salute nelle more di  un nuovo provvedimento legislativo per il riordino della materia, attualmente in discussione  nella competente Commissione legislativa dell’Assemblea Regionale Siciliana,
L’Assessore Patrizia Lionti, ad apertura dei lavori ha illustrato brevemente quanto contenuto nelle suddette Linee guida, che confermano l’obbligo di registrazione dei cani  all’anagrafe canina  entro due mesi dalla nascita, con indicazione anche degli estremi di identificazione della madre,  pena una sanzione pecuniaria pari ad euro 170,00, salvo casi particolari o rinvenimento di cani per strada o in soccorso, per i quali non è prevista alcuna sanzione o restrizione.
E’ stata messa in evidenza la necessità di far conoscere tramiti diversi canali di comunicazione  la citata norma e nel contempo concedere, tramite ordinanza sindacale, un  periodo di tempo entro cui mettersi in regola per la relativa registrazione. Tale necessità  è stata anche espressa  dal Responsabile del servizio veterinaria dott. Russo per il quale a volte non è possibile riuscire ad ottemperare a tale termine in quanto il cane potrebbe presentare problemi sanitari che ne ritardano la microcippatura, fermo restando la proposta dell’Ordine dei Veterinari di riportare l’obbligo di registrazione entro il periodo di mesi sei.
Tutti i Comuni presenti hanno concordato con le necessità manifestate dall’Assessore Lionti e dal dott. Russo e pertanto si è convenuto di preparare uno schema di ordinanza Sindacale, da adottare in ogni Comune, al fine di concedere una proroga di alcuni mesi per la registrazione del cane non ancora presente in anagrafe canina e consentire così ai vari proprietari di mettersi in regola con la normativa regionale  senza incorrere in sanzioni.
Inoltre, al fine di incrementare la lotta al randagismo e supportare i vari Comuni che autonomamente  affrontano le spese sempre più insostenibili  per il ricovero dei cani randagi, è stato anche discussa l’idea, da estendere a tutti i Comuni del Distretto Sanitario,  di un consorzio tra i Comuni per la realizzazione di un canile sanitario consortile.
Alla fine dell’incontro l’Assessore Patrizia Lionti ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Nell’ambito  delle nuove deleghe assessoriali conferitemi dal Sindaco,  ho ritenuto necessario convocato una prima riunione in tema di randagismo . per fare il  punto della situazione con gli altri colleghi dei Comuni del nostro distretto,  con il servizio  veterinaria dell’ASP e con  le associazioni animaliste.  Si tratta di un fenomeno estremamente delicato che ci riguarda tutti e che, per essere affrontato efficacemente, non può ridursi al tamponare la singola emergenza in maniera isolata. Abbiamo affrontato i contenuti delle linee guida per il contrasto e la prevenzione del fenomeno del randagismo e la problematica relativa agli effetti derivanti dall’applicazione delle regole inerenti la registrazione del cane all’anagrafe canina entro  due mesi di vita. Si è convenuto sulla necessità di informare i cittadini delle nuove regole e fornire il tempo necessario per consentire  loro di poter procedere alla registrazione senza incorrere in sanzioni pecuniarie. Inoltre è anche stato discusso un’ipotesi di creazione di un canile consortile tra i Comuni in modo da abbattere gli attuali costi sempre più  esosi che ogni Comune in maniera autonoma affronta per il ricovero dei cani randagi.
A breve convocherò una seconda riunione operativa con le prime iniziative concrete sul territorio. Ringrazio i colleghi e i tecnici intervenuti per la  lungimiranza e la disponibilità dimostrata
 

_______________________________________________________
R. Gullotta
Informazione e Comunicazione – Ufficio Stampa 
Comune di Giarre



 

 

AzioneMisura cautelare nei confronti di un Vigile Urbano

Data 18/02/2019
Titolo Misura cautelare nei confronti di un Vigile Urbano
Testo  PROVVEDIMENTO  CAUTELARE  NEI CONFRONTI DI UN VIGILE URBANO
 I PROVVEDIMENTI DEL COMUNE
 LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO ANGELO D’ANNA


A seguito dei noti fatti di cronaca verificatisi nel tardo pomeriggio di Sabato 16 febbraio scorso e culminati con un procedimento cautelare nei confronti di un Vigile Urbano, stamane, alla ripresa delle attività lavorative, l’ufficio Disciplinare ha immediatamente attivato il relativo procedimento, che dopo la fase di apertura e avvio, è stato sospeso in attesa della conclusione  del procedimento penale, che determinerà la conseguente  eventuale misura disciplinare da adottare. 
Successivamente,  è stato adottato un ulteriore provvedimento di sospensione dal servizio dell’Agente Domenico Angelino fino alla conclusione della misura cautelare (arresti domiciliari).
Il Sindaco, a seguito della conclusione di questa prima fase, ha rilasciato la seguente dichiarazione “ho appreso con rammarico dell’arresto di un  nostro Agente di Polizia Locale. L'ufficio ha subito attivato le procedure previste per tali avvenimenti e sospeso dal servizio l’Agente fino alla conclusione della misura cautelare salvo ulteriori provvedimenti nel caso di accertamento delle sue responsabilità.  Ringrazio l’Arma dei Carabinieri per il costante impegno  profuso e rinnoviamo  la nostra collaborazione alle forze di Polizia  per un’azione di rilancio dei valori della legalità, punto cardine dell’azione quotidiana dell’Amministrazione Comunale. Stamane ho ricevuto  la comunicazione ufficiale della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine  e la Sicurezza Pubblica convocato per Venerdì prossimo, e in tale sede,   ribadiremo la nostra esigenza di sicurezza e legalità ”.