AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC
Ricerca in:
Ricerca

Ricerca Avanzata





AzionePANDEMIA DA  COVID -19  AGGIORNAMENTO A VENERDI’ 23 OTTOBRE 2020

Data 23/10/2020
Titolo PANDEMIA DA  COVID -19  AGGIORNAMENTO A VENERDI’ 23 OTTOBRE 2020
Testo PANDEMIA DA  COVID -19
 AGGIORNAMENTO A VENERDI’ 23 OTTOBRE2020

46(45+1)  CASI POSITIVI
AVVIATO TEST RAPIDO PER I DIPENDETI COMUNALI
SANIFICATI TUTTI GLI EDIFICI ADIBITI AD UFFICI


Lieve aumento dei positivi al Covid 19.
A Giarre, ad oggi, l’ASP di Catania ha comunicato tramite gli appositi tabulati, di aver riscontrato 45 persone che hanno contratto il Covid 19, ai quali bisogna aggiungere il dipendente comunale per il quale  è stata confermata la positività ma che ancora non risulta nei tabulati dell’ASP.
Nel tardo pomeriggio si è concluso il primo ciclo di tamponi rapidi (circa 100) effettuai sui dipendenti comunali. Le operazioni proseguiranno anche nella giornata di domani e riguarderanno ulterioi 100 dipendenti..
Si è già conclusa in giornata la disinfestazione dei locali  comunali in modo da consentire da Lunedì la normale riapertura degli uffici.
Il Sindaco Angelo D’Anna, ha preannunciato l’adozione di un’ordinanza per la disinfestazione anche  delle scuole cittadini (i tre Istituti Comprensivi e il CIPIA) per Lunedì 2 novembre 2020 e ha comunicato che il Dipartimento di protezione Civile ha assegnato al Comune di Giarre 68.600 mascherine che saranno ritirate nei prossimi giorni per essere destinati a vari Enti e alla cittadinanza..
 

Azione(presunto) Caso di Positivo al Covid 19 di un dipendente Comunale

Data 22/10/2020
Titolo (presunto) Caso di Positivo al Covid 19 di un dipendente Comunale
Testo (PRESUNTO) CASO DI POSITIVO AL COVID 19 (IN ATTESA DI CONFERMA)
DI UN DIPENDENTE COMUNALE


Un dipendente comunale, sottopostosi volontariamente ad un test rapido,  ha comunicato all’Ente di essere risultato positivo al Covid 19 e pertanto, dopo essere stato sottoposto ad ulteriore tampone molecolare il cui risultato è atteso in serata per confermare la positività, è stato sottoposto in isolamento presso il proprio domicilio.
Precauzionalmente, dopo una prima breve  fase di chiusura al pubblico, nel corso della mattinata è stato limitato l’accesso agli uffici comunali di Via Federico II di Svevia consentendo l’ingresso solamente a chi già in possesso di prenotazione o per casi urgenti, previo screening  con misurazione della temperatura secondo protocolli già in uso.
La situazione resta sotto attento monitoraggio in attesa di tutti gli adempimenti necessari da adottare prescritti dai  protocolli sanitari nel caso di conferma della positività.
 “Stiamo attentamente monitorando la situazione – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna -  in attesa della conferma a seguito di tampone molecolare. Nel frattempo abbiamo consentito l’ingresso negli uffici solamente a chi gi à in possesso di prenotazione o per esigenze imprescindibili e previo attento screening delle persone. Siamo pronti, nel caso di conferma,  ad adottare tutto quanto previsto dal protocollo sanitario per garantire la sicurezza dei lavoratori e degli utenti mediante la sanificazione di tutti i locali. Si invita a evitare eccessi di allarmismo,  osservare le regole igienico sanitarie e utilizzare l’APP immuni che consente  di tracciare i contatti tra le persone e poterli ricostruire in caso di necessità.. Aggiornamenti saranno effettuati con l'evolversi della situazione"..


 

AzioneEmergenza Covid 19: chiusura Uffici Comunali Venerdì 23 ottobre 2020

Data 22/10/2020
Titolo Emergenza Covid 19: chiusura Uffici Comunali Venerdì 23 ottobre 2020
Testo EMERGENZA CODID 19
CHIUSURA UFFICI COMUNALI VENERDI’ 23 OTTOBRE
PER INTERVENTO DI DISINFEZIONE STRAORDINARIA DEI LOCALI

AD OGGI 43 CASI POSITIVI

Il Sindaco Angelo D’Anna, al fine di consentire interventi di disinfezione e la pulizia straordinaria  ha firmato poco fa un’ordinanza (in fase di pubblicazione all’albo pretorio online) di chiusura degli uffici comunali centrali e periferici per domani Venerdì 23 ottobre 2020 con riapertura a partire da lunedì 26 Ottobre 2020, salvo i servizi che normalmente espletano attività anche nelle giornate di sabato e festivi e i cimiteri comunali che saranno aperti secondo il normale orario di servizio.
La chiusura dei locali comunali si è resa necessaria in via precauzionale,  a seguito del contagio di un dipendente comunale che ha avuto diagnosticato, tramite test rapido,  il contagio  da Covid 19.
Attualmente si è in attesa di conferma da parte delle autorità sanitarie che lo hanno sottoposto a test molecolare.
Nel contempo il Sindaco Angelo D’Anna, d’intesa con gli uffici comunali e con l’ASP di Catania sta programmando per Venerdì e Sabato uno calendario per sottoporre  tutti i dipendenti comunali a test anticovid.
Dai tabulati trasmessi dall’ASP ad oggi a Giarre  risultano 43 positivi al Covid 19.
Stiamo attentamente monitorando la situazione e d’intesa con gli uffici dell’ASP di Catania – ha chiarito il Sindaco Angelo D’Anna –immediatamente entro il fine settimana tutti i dipendenti saranno sottoposti a test molecolare per far riprendere in sicurezza l’apertura degli uffici comunali da Lunedì 26 ottobre 2020. Ad oggi a Giarre ci sono 43 positivi e pertanto invito tutti i concittadini a osservare scrupolosamente le regole igienico sanitarie, ad evitare assembramenti, al distanziamento sociale  e limitare le uscite”



 

AzioneRealizzazione aree gioco in diverse zone della Città

Data 21/10/2020
Titolo Realizzazione aree gioco in diverse zone della Città
Testo

REALIZZAZIONE AREE GIOCO IN DIVERSI PUNTI DELLA CITTÀ

La Giunta Comunale ha approvato una delibera con la quale individua una serie di spazi comunali per realizzare aree gioco diffuse mediante l’utilizzazione delle risorse residuate dalle attività dei c.d. “centri estivi” di cui al D.L. n. 34 del 19 maggio 2020.

Tale possibilità di utilizzazione delle somme residue deriva da una comunicazione dello scorso 8 luglio del Ministero della Famiglia, a chiarimento esemplificativo della varie possibilità di utilizzazione delle risorse assegnate con il citato D.L.

Tra le aree individuate per realizzare le aree gioco ci sono: Parco degli Eroi, Parco via Pertini, Piazza Immacolata, Parco san Giovanni Montebello, Parco Giardino di Macchia, villetta via Carlo Sada, villetta viale della Gioventù, villetta Trepunti. Due di queste aree saranno attrezzate con giochi inclusivi per bambini disabili.

Sarà compito del Dirigente della I Area provvedere ad adottare gli atti gestionali consequenziali.

Abbiamo colto – ha commentato l’Assessore alle Politiche Sociali Dario Li Mura - una opportunità fornita dal Ministero della Famiglia, utilizzando le somme residuale dalle attività dei centri estivi per attrezzare spazi di gioco per i bambini in tutta la città, cosa che sarà utile anche per riqualificare e recuperare all'uso della comunità tante aree verdi di Giarre. Un piccolo segnale di speranza per una città che deve essere anche città dei bambini.".

Mediante tale atto deliberativo – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna - intendiamo fare fronte alla necessità di attrezzare aree gioco all'aria aperta in diverse ville e parchi cittadini al fine di renderli pienamente capaci di offrire occasioni di gioco e socializzazione ai minori ed essere così fruiti nel futuro sia in forma libera dalle famiglie che con l'ausilio di associazioni che dei soggetti che svolgono attività professionale nel settore;

 


 

 

 

 

AzionePANDEMIA DA  COVID -19   AGGIORNAMENTO CONTAGI A MERCOLEDI’ 21 OTTOBRE

Data 21/10/2020
Titolo PANDEMIA DA  COVID -19   AGGIORNAMENTO CONTAGI A MERCOLEDI’ 21 OTTOBRE
Testo PANDEMIA DA  COVID -19  
AGGIORNAMENTO CONTAGI A MERCOLEDI’ 21 OTTOBRE

CONFERMATO MERCATO DEL GIOVEDI’ E MERCATO DEL CONTADINO


Sono in aumento, in linea con i dati nazionali, i casi di contagio a Giarre da Covid 19.
Dai tabulati inviati dall’ASP di Catania, ad oggi mercoledì 21 ottobre 2020 risultano a Giarre 37 persone positivi, con un numero considerevole concentrato in diverse famiglie.
Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, assicurando la massima attenzione all’evolversi della situazione, ancora una volta invita alla rigida osservanza di tutte le regole igienico sanitarie per evitare il contagio.
Allo stato attuale restano confermati il mercato domenicale del Contadino e il mercato settimanale del Giovedì.
Sulla base delle normative in atto, si sta procedendo all’esame   di alcune regole da far adottare  in occasione della festività dei Defunti per garantire a tutti l’accesso in sicurezza  ai cimiteri di Giarre e San Giovanni Montebello.

 

AzionePANDEMIA DAL COVID 19: aggiornamento contagi e nuove regole a seguito DPCM

Data 19/10/2020
Titolo PANDEMIA DAL COVID 19: aggiornamento contagi e nuove regole a seguito DPCM
Testo
PANDEMIA DA  COVID -19  AGGIORNAMENTO A LUNEDI’ 19 OTTOBRE 2020

NUOVE MISURE ANTICOVID A SEGUITO DPCM DEL 18/10/2020

Si informa che, dai dati comunicati quotidianamente dall’ASP di Catania, ad oggi lunedì 19 ottobre 2020 risultano a Giarre 30 persone positivi al Covid 19 (di cui uno ricoverato in Ospedale).
Da oggi 19 ottobre sono in vigore le nuove norme di cui al DPCM emanato ieri che di seguito si riassumono:
 
  • Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5:00 sino alle ore 24:00 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo; in assenza di consumo al tavolo l’orario di chiusura dovrà essere anticipato alle ore 18:00. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto, nonché, fino alle ore 24, la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze.
  • È fatto obbligo per gli esercenti di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo.
  • Le attività di sale giochi, sale scommesse e sale bingo sono consentite dalle ore 8:00 alle ore 21:00.
  • Restano comunque sospese le attività che abbiano luogo in sale da ballo e discoteche e locali assimilati, all'aperto o al chiuso. Sono vietate le feste nei luoghi al chiuso e all’aperto.
  • Le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone, fermo il rispetto dei protocolli e delle linee guida vigenti.
  • Con riguardo alle abitazioni private, è fortemente raccomandato di evitare feste, nonché di evitare di ricevere persone non conviventi di numero superiore a sei.
  • Sono vietate le sagre e le fiere di comunità. Restano consentite le manifestazioni fieristiche di carattere nazionale e internazionale.
  • Sono sospese tutte le attività convegnistiche o congressuali, ad eccezione di quelle che si svolgono con modalità a distanza.
  • L’attività sportiva dilettantistica di base, le scuole e l’attività formativa di avviamento relative agli sport di contatto sono consentite solo in forma individuale e non sono consentite gare e competizioni. Sono altresì sospese tutte le gare, le competizioni e le attività connesse agli sport di contatto aventi carattere ludico-amatoriale.
  • Nell’ambito delle pubbliche amministrazioni le riunioni si svolgono in modalità a distanza, salvo la sussistenza di motivate ragioni; è fortemente raccomandato svolgere anche le riunioni private in modalità a distanza.
  • Fermo restando che l’attività didattica ed educativa per il primo ciclo di istruzione e per i servizi educativi per l’infanzia continua a svolgersi in presenza, per contrastare la diffusione del contagio, le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado adottano forme flessibili nell’organizzazione dell’attività didattica, incrementando il ricorso alla didattica digitale integrata, che rimane complementare alla didattica in presenza, modulando ulteriormente la gestione degli orari di ingresso e di uscita degli alunni, anche attraverso l’eventuale utilizzo di turni pomeridiani e disponendo che l’ingresso non avvenga in ogni caso prima delle 9:00.
  • Le Università predispongono piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari in presenza e a distanza in funzione delle esigenze formative.
  • E' possibile disporre la chiusura al pubblico, dopo le ore 21,00, di vie o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private.

Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna rinnova l’appello alla massima precauzione e alla rigida osservazione delle regole igienico sanitarie, all’uso della mascherina,e al distanziamento sociale e soprattutto alla rigida osservanza delle nuove regole anticovid di cui al DPCM del 18/10/2020.


 

AzioneAvvio lavori pulizia cimitero di Giarre

Data 16/10/2020
Titolo Avvio lavori pulizia cimitero di Giarre
Testo
AVVIATO IL SECONDO CICLO DI INTERVENTI
PER LA PULIZIA DEL CIMITERO DI GIARRE

Nella giornata di Mercoledì sono già stati avviati i lavori di pulizia e scerbatura del cimitero di Giarre (ieri sospesi per le cattive condizioni meteo) che fanno seguito agli interventi effettuati nello scorso mese di Agosto.  
La ditta incaricata sta provvedendo alla rimozione di erbacce e scerbatura dei viali che sarà effettuata procedendo dalle estremità della struttura e  fino ad arrivare all’ingresso, in tempo utile per rendere il nostro cimitero decoroso soprattutto con l’approssimarsi della ricorrenza dei defunti.




 

AzionePANDEMIA DA COVID-19 AGGIORNATO AL(16/10/2020)

Data 16/10/2020
Titolo PANDEMIA DA COVID-19 AGGIORNATO AL(16/10/2020)
Testo Dai dati forniti dall'ASP di Catania risulta che a Giarre, ad oggi venerdì 16 Ottobre ci sono  28 cittadini positivi al covid-19 e 116 in isolamento fiduciario. Si raccomanda la massima prudenza, il rispetto delle regole igienico sanitarie, l'uso della mascherina e il distanziamento sociale. 

AzioneApprovazione progetto sistema videosorveglianza "Giarre Vigile"

Data 15/10/2020
Titolo Approvazione progetto sistema videosorveglianza "Giarre Vigile"
Testo APPROVAZIONE PROGETTO SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA
DENOMINATO “GIARRE VIGILE”

La Giunta Comunale, nel corso di una seduta tenutasi ieri 14 ottobre 2020, ha adottato una proposta di delibera relativa  all’approvazione di un progetto di sistema di videosorveglianza denominato “Giarre Vigile”, ad uso delle forze di polizia per il contrasto ai reati ed al controllo di alcuni punti strategici del territorio.

     Il progetto, ammontante a circa 300 mila euro, prevede il controllo di 16 siti del territorio giarrese (ingressi della Città, piazza e strade di particolare rilevanza) mediante l’installazione di 30 telecamere ed è stato redatto secondo le disposizioni di cui  alla legge 18 aprile 2017, n. 48 che ha convertito il decreto legge 20 febbraio 2017, n.14 avente ad oggetto “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città. Tale normativa indica tra gli strumenti privilegiati per la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, la installazione di sistemi di videosorveglianza, da prevedersi nell’ambito dei patti per la sicurezza urbana sottoscritti tra il Prefetto e il Sindaco.

Atto preliminare al finanziamento sarà la valutazione della fattibilità dell’intero progetto da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica e successiva approvazione che sarà fatta da specifica Commissione istituita presso il Dipartimento della Pubblica Sicurezza,

Questa Amministrazione Comunale – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna -  ha l’obiettivo di intraprendere tutte le iniziative necessarie per assicurare ai propri cittadini la tutela della propria incolumità fisica e della propria libertà personale, attraverso la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria e con  l’installazione di sistemi di videosorveglianza in determinate zone del territorio comunale o infra-comunale, avvalendosi  delle specifiche risorse previste dalle  Linee guida adottate su proposta del Ministro dell’Interno, con accordo sancito in sede di Conferenza Stato-città e autonomie locali. Spero che il progetto possa rientrare tra quelli finanziati perché è una esigenza reale della nostra Città".


 

AzioneAvvio procedure inizio attività cantieri di servizio per dispoccupati

Data 15/10/2020
Titolo Avvio procedure inizio attività cantieri di servizio per dispoccupati
Testo AVVIATE LE PROCEDURE DI INIZIO ATTIVITA’
DEI CANTIERI DI LAVORO PER DISOCCUPATI.

          
Con la consegna dei lavori ai due Direttori di cantiere, sono state avviate questa mattina, da parte del R.U.P Ing. Giuseppa Rita Leonardi le procedure di avvio per l’inizio delle attività inerenti i cantieri di servizio per disoccupati relativi ad interventi da realizzare sul territorio comunale.
Questa prima fase è stata completata mediante la formalizzazione delle procedure di selezione (per i due cantieri) di 4 istruttori, 4 operai specializzati ad opera del Comune di Giarre e 30 operai generici da parte del Centro per l’impiego di Giarre.
Tutto l’iter, successivamente, è stato momentaneamente sospeso in attesa di poter sottoporre gli operai a visita medica e successiva formazione.
Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Angelo D’Anna che ha commentato: “Con la consegna dei lavori sono stati formalmente avviati i cantieri di servizio  per disoccupati che, non appena ultimate  le visite mediche e la specifica formazione consentiranno a  38 lavoratori di poter svolgere un’attività professionale ed avere una retribuzione mensile. Voglio ringraziare i vari responsabili del procedimento per quanto fatto e consentito l’avvio dei cantieri che garantiranno l’effettuazione di alcuni interventi manutentivi attesi da tempo in zone particolarmente visibili in Città”.
I lavori, della durata di 61 giorni  riguardano la sistemazione dell'area a verde di Piazza San Giovanni Bosco – Via Giolitti e Corso Sicilia, con Sistemazione del marciapiede e del ciglione perimetrale e sistemazione della pavimentazione del marciapiede antistante lo stadio di calcio di Via Luigi Orlando per un importo di euro 103.344,03  e la  la sistemazione di via Oberdan ad incrocio con via Mascagni e della pavimentazione del marciapiede di via Principe di Piemonte lato nord da via Catalano e via Emanuele Filiberto per un importo di euro 101.473,74

 

Azioneordinanza Sindacale rimozione emergenza igienico sanitaria Torrente Macchia nel tratto di Santa Maria La Strada

Data 15/10/2020
Titolo ordinanza Sindacale rimozione emergenza igienico sanitaria Torrente Macchia nel tratto di Santa Maria La Strada
Testo FIRMATA DAL SINDACO ORDINANZA CONTINGIBILE E URGENTE
PER RIMOZIONE PERICOLO IGIENICO SANITARIO
TORRENTE MACCHIA TRATTO ZONA SANTA MARIA LA STRADA .

   Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, riscontrando l’emergenza segnalata, ha firmato un’ordinanza contingibile ed urgente (in corso di pubblicazione all’albo pretorio online)  con la quale incarica il Dirigente della I Area a predisporre tutti gli atti necessari per superare  l’emergenza igienico-sanitaria e provvedere ai lavori necessari al ripristino del funzionamento della rete fognaria del Torrente Macchia nel tratto in corrispondenza del Centro abitato di S. Maria La Strada.
 Nel contempo è stato ordinato di determinare le cause che hanno determinato la situazione di pericolosità in atto.


 

Azionevertice operativo con Direttore generale ASP 3 per verifica lavori riapertura pronto soccorso

Data 12/10/2020
Titolo vertice operativo con Direttore generale ASP 3 per verifica lavori riapertura pronto soccorso
Testo
VERTICE OPERATIVO CON IL DIRETTORE GENERALE ASP3 CATANIA
PER VERIFICA STATO DELL’ARTE
RIAPERTURA PRONTO SOCCORSO OSPEDALE DI GIARRE


Si è svolta stamane, presso la sede dell’ASP3 di Catania un incontro tra una rappresentanza dei Sindaci del Distretto Sanitario di Giarre  e il Direttore Generale dell’ASP di Catania dot. Maurizio Lanza per la verifica dello stato dell’arte dei lavori inerenti la riapertura del pronto soccorso dell’Ospedale di Giarre.
In rappresentanza dei Sindaci erano presenti il primo cittadino di Giarre Angelo D’Anna e quello di Fiumefreddo di Sicilia Sebastiano Nucifora. Presenti anche il Presidente del Consiglio Comunale di Giarre Francesco Longo, il consigliere comunale Armando Castorina, i Direttori Sanitari dei servizi ambulatoriali Renato Raciti e dei servizi ospedalieri  Giuseppe Mirone, alcuni funzionari dell’ASP facenti parte dello staff della Direzione Generale che si stanno occupando dei vari aspetti tecnici inerenti i lavori di ristrutturazione, l’acquisto delle attrezzature e il reperimento delle risorse umane e che hanno .
L’incontro è servito per fare il punto della situazione circa lo stato di avanzamento dei lavori di ristrutturazione dei locali da adibire a sede di pronto soccorso e dello stato dell’arte dell’approvvigionamento delle risorse strumentali e umane.
La consegna dei locali, a seguito di migliorie apportate in corso di variante per imprevisti sopraggiunti in corso di lavori è slittata al 31 ottobre.
Il Sindaco Angelo D’Anna, a conclusione dell’incontro ha dichiarato: “Ringrazio il Direttore Lanza per la disponibilità  dimostrata nell’incontro odierno al fine di illustrare i vari step di avanzamento dei lavori che dovrebbero concludersi entro il 31 ottobre in quanto già effettuati e da noi verificati in un sopralluogo nei giorni scorsi, lavori di carotaggio per verificare il grado di  sismicità, consolidamento di alcuni locali dopo lo svellimento dei pavimenti, sostituzione rete impianto di  climatizzazione. E’ già stata acquisita parzialmente  la strumentazione occorrente per il funzionamento della struttura, che già trovasi in fase di collaudo. Difficoltà si stanno riscontrando per l’assegnazione delle necessarie risorse umane,  che si intendono implementare mediante mobilità interna o  assunzione, specialmente per quanto riguarda  medici per l’emergenza, con l’obiettivo finale di avere una struttura ampiamente funzionante dotata di due  specifiche ambulanze al servizio del pronto soccorso, in aggiunte ai mezzi in disponibilità della rete di emergenza del 118.
Il Presidente del Consiglio  Comunale Francesco Longo ha commentato: “Ho potuto constatare  la ferma determinazione del Direttore Generale affinchè  celermente si possano concludere i lavori di ristrutturazione, avere la disponibilità  dei locali entro il 31 ottobre e proseguire nell’iter di acquisizione risorse umane e strumentali per una prossima e veloce riapertura del pronto soccorso  

AzioneAggiornamento dati contagio da Covid 19 al 12 ottobre 2020

Data 12/10/2020
Titolo Aggiornamento dati contagio da Covid 19 al 12 ottobre 2020
Testo PANDEMIA DA  COVID -19

 AGGIORNAMENTO A LUNEDI’ 12 OTTOBRE 2020



Sono in aumento i casi registrati a Giarre di soggetti positivi al Covid 19.

Dalle  comunicazioni effettuate dall’ASP risultano 24 cittadini giarresi positivi al Covid 19 di cui 12 raggruppati in 4 famiglie.

Il Sindaco D’Anna rinnova l’appello alla massima precauzione, alla rigida osservazione delle regole igienico sanitarie, all’uso della mascherina e al distanziamento sociale.



 

AzioneEmergenza Covid 19: Vertice operativo con Commissario ASP e Dirigenti Scolastici

Data 09/10/2020
Titolo Emergenza Covid 19: Vertice operativo con Commissario ASP e Dirigenti Scolastici
Testo VERTICE OPERATIVO CON COMMISSARIO ASP  PER EMERGENZA  COVID 19
 E DIRIGENTI ISTITUTI SCOLASTICI GIARRESI

Si è svolto ieri sera, nel palazzo Municipale di Città, , un incontro promosso dall’Amministrazione Comunale con  il dott. Giuseppe Liberti Commissario ad acta per le questioni sanitarie inerenti alla lotta al coronavirus, il direttore del Distretto Sanitario di Giarre dott. Renato Raciti e i Dirigenti degli Istituti Scolastici della Città per affrontare unitariamente le azioni da porre in essere nelle scuole per la gestione del diffondersi dell’epidemia.

Il dott. Liberti per oltre  un’ora ha illustrato tutte le novità intervenute per la gestione dell’emergenza in ambito scolastico e le disposizioni aggiuntive elaborate dall’ASP di Catania.
L’incontro ha dato modo ai vari Dirigenti di poter chiedere varie  informazioni e ricevere dettagliate indicazioni inerenti la gestione dei casi di contagio che si verificano all’interno della scuola, degli adempimenti  da porre in essere per il rientro  degli alunni  dopo un periodo di quarantena  a causa di contagio, isolamento fiduciario o prolungata assenza per altri motivi.

E’ stata data notizia della creazione di apposite unità mediche che in caso di sospetto contagio durante le lezioni, su richiesta della scuola e previo consenso dei genitori del minore, interverranno immediatamente per effettuare un tampone rapido e dare immediata risposte sull’esito dello stesso.
Inoltre, nell’ambito del Distretto sanitario di Giarre comprendente 10 comuni (Giarre, Riposto, Mascali, Fiumefreddo di Sicilia, Calatabiano, Piedimonte Etneo, Linguaglossa, Castiglione di Sicilia, Sant’Alfio, Milo) è stata prevista la figura di un medico da contattare per necessità inerenti l’epidemia e di un funzionario del Comune di Giarre che avrà il compito di coordinare le esigenze di contatto e ogni altra necessità tra il Distretto Sanitario e i Comuni

 “E’ stato un incontro proficuo in termini di informazione e confronto su questioni concrete  -  ha dichiarato il Sindaco  - e ringrazio i Dirigenti scolastici intervenuti e il dott. Liberti per la collaborazione fornita che ha consentito di  poter intraprendere azioni coordinate e comuni tra tutte le scuole per la gestione della pandemia.  Da parte nostra continuiamo a tenere alta l’attenzione e non abbassare la guardia per poter contenere il diffondersi del contagio mediante azioni al fine incentivare l’uso della mascherina il rispetto delle regole igieniche e contrastare eventuali assembramenti in luoghi  pubblici.  Le scuole rimangono ambienti sicuri tant'è che ad oggi nessun caso riscontrato è insorto all'interno delle strutture scolastiche."


 

AzioneVertice operativo sindaci Distretto Sanitario e D.G. ASP Catania per verifica stato dell'arte lavori riapertura pronto soccorso

Data 08/10/2020
Titolo Vertice operativo sindaci Distretto Sanitario e D.G. ASP Catania per verifica stato dell'arte lavori riapertura pronto soccorso
Testo
VERTICE OPERATIVO CON IL DIRETTORE GENERALE  ASP3 CATANIA
PER VERIFICA STATO DELL’ARTE
RIAPERTURA PRONTO SOCCORSO OSPEDALE DI GIARRE

LUNEDI’ 12 OTTOBRE 2020



                Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna, unitamente ai Sindaci dei Comuni  del Distretto Socio Sanitario n. 17 di Giarre incontrerà il Direttore Generale dell’ASP 3 di Catania dott. Maurizio Lanza Lunedì 12 ottobre 2020 alle ore 10.00 presso la sede di Catania per discutere in merito allo stato dell’arte dei lavori di riapertura del pronto soccorso dell’Ospedale di Giarre e l’implementazione di risorse umane e strumentali all’interno dell’intero  presidio ospedaliero.
            Nel corso di un cordiale colloquio telefonico, il dott. Lanza ha inoltre comunicato al Sindaco D’Anna della riapertura degli ambulatori di diabetologia e reumatologia con attivazione delle relative prenotazioni tramite CUP.
           

 

AzionePandemia da Covid 19: aggiornamento a giovedì 8 ottobre 2020

Data 08/10/2020
Titolo Pandemia da Covid 19: aggiornamento a giovedì 8 ottobre 2020
Testo
PANDEMIA D  COVID -19  AGGIORNAMENTO A GIOVEDI’ 8 OTTOBRE 2020

ALTRI DUE STUDENTI (UNO DI GIARRE) CONTAGIATI

I POSITIVI SONO 17

Sono in aumento i contagiati a Giarre da Covid 19.
Oggi, a seguito di accertamenti  effettuati dagli uffici competenti coordinati  dal Sindaco Angelo D’Anna in contatto con le autorità sanitarie e scolastiche si è avuta notizia di altri due studenti contagiati, dei quali uno residente a Giarre, già posto nei giorni scorsi ad isolamento fiduciario  per essere stato a contatto con soggetto positivo   ed un altro residente in un paese dell’hinterland.
Allo stato attuale (08/10/2020) a  Giarre risultano 17 persone positivi al Covid 19 (14 inseriti nell’elenco ufficiale ai quali bisogna aggiungere ulteriori  tre casi verificatisi da lunedì ad oggi)
In serata, alle ore 18.30 ci sarà un vertice in Municipio con il dott. Giuseppe Liberti Commissario ad acta per le questioni sanitarie inerenti alla lotta al coronavirus, il direttore del Distretto Sanitario di Giarre dott. Renato Raciti e i Dirigenti degli Istituti Scolastici giarresi per affrontare unitariamente azioni per evitare il diffondersi dell’epidemia.
Il Sindaco D’Anna rinnova l’appello alla massima precauzione e alla rigida osservazione delle regole igienico sanitarie, all’uso della mascherina e al distanziamento sociale.



 

AzioneAggiornamento Pandemia da Covid 19

Data 07/10/2020
Titolo Aggiornamento Pandemia da Covid 19
Testo PANDEMIA D  COVID -19
 
RESOCONTO CONFERENZA DI SERVIZI

AGGIORNAMENTO ALLE ORE 13.00  DI MERCOLEDI’ 7 OTTOBRE

Si è svolta stamane una conferenza di servizi alla presenza del Sindaco Angelo D’Anna, del Vice Sindaco Patrizia Lionti, dell’Assessore alle Politiche Scolastiche Dario Li Mura e dei Dirigenti Maurizio Cannavò e Giuseppa Rita Leonardi per discutere in merito a varie problematiche da risolvere in alcuni istituti scolastici tra i quali quelli di Viale Libertà, viale Mediterraneo e via Giusti inerenti  la viabilità a causa del posteggio incontrollato delle automobili e per un maggior rispetto del divieto di assembramento.
In particolare, tenuto conto del posteggio indisciplinato delle autovetture  e ingorgo della circolazione stradale che si verifica in tutti le Scuole di Giarre in prossimità dell’uscita degli alunni con specifiche problematiche di viabilità nei tre citati plessi scolastici si è convenuta la necessità di intensificare i controlli da parte della Polizia Locale per far rispettare la varia segnaletica stradale esistente (senso unico e divieto di sosta), l’uso obbligatorio della mascherina   e disciplinare meglio la viabilità,  soprattutto la sosta dei genitori in attesa dell’uscita dei propri figli.
Inoltre per evitare affollamenti su via Giusti, Viale Mediterraneo e viale Libertà sarà richiesto ai Dirigenti  Scolastici di aumentare la differenziazione di orario che intercorre tra l’uscita  delle varie classi onde evitare assembramenti davanti le scuole.  
 E’ stata accolta favorevolmente  la richiesta di creare un ulteriore ingresso pedonale per il plesso Montalcini che migliorerà il differenziamento tra ingresso e uscita e pertanto è’ già stato  dato l’input per  procederà all’attivazione del propedeudico iter burocratico e rilascio delle necessarie autorizzazioni
Si è  discusso anche del problema relativo all’affollamento sugli autobus degli studenti pendolari, che sarà affrontato mediante uno specifico incontro da programmare nella prossima settimana con i Dirigenti Scolastici e i principali gestori della rete di trasporto pubblico..

SITUAZIONE CONTAGI:
Alle ore 13.00 di oggi Mercoledì 7 ottobre risultano 14 persone residenti a Giarre  positivi al Covid 19 e inserite negli specifici elenchi predisposti dall’ASP di Catania, ai quali bisogna aggiungere lo studente del 3° Istituto Comprensivo (non ufficialmente ancora inserito) e il Parlamentare giarrese che ieri sera ha dato notizia della propria positività mediante uso dei social, per un totale di 16 casi positivi e 69 persone poste in quarantena fiduciaria.
Il Sindaco ha dichiarato: “Continuiamo a chiedere la massima  attenzione e precauzione nell’uso della mascherina e delle principali regole igieniche per evitare il diffondersi indiscriminato del contagio. Stiamo   intensificando tutti i controlli dovuti per il rispetto dell’isolamento fiduciario da parte delle persone poste in isolamento e per il rispetto dell’uso della mascherina, in attesa di ulteriori disposizioni già preannunciate dal Governo Nazionale. Invito i genitori ad evitare gli assembramenti davanti le scuole per evitare di intralciare il traffico veicolare e consentire  un’uscita agevole in successione delle varie classi”

 

AzioneDIVIETO DI TRANSITO IN VIA STRADA 85 DIREZIONE GIARRE GIORNO 07 OTTOBRE 2020.  DALLE ORE 08.00 Alle ore 17.00

Data 06/10/2020
Titolo DIVIETO DI TRANSITO IN VIA STRADA 85 DIREZIONE GIARRE GIORNO 07 OTTOBRE 2020.  DALLE ORE 08.00 Alle ore 17.00
Testo DIVIETO DI TRANSITO IN VIA STRADA 85 DIREZIONE GIARRE
GIORNO 07 OTTOBRE 2020.  DALLE ORE 08.00 Alle ore 17.00




Al fine di consentire lavori di scavo per conto di E - Distribuzione da effettuarsi in data mercoledì 7 ottobre 2020 è stata emessa ordinanza di chiusura al Transito di via Strada 85 direzione Giarre, nel tratto compreso tra la rotatoria uscita caselli autostradali e la strada Comunale senza denominazione (intesa come prolungamento di via S. Matteo).

Pertanto Mercoledì  7 ottobre 2020, dalle ore 08.00 alle ore 17.00, tutti i veicoli provenienti dal casello autostradale e diretti a Giarre dovranno imboccare la via Strada 85 direzione S. Venerina e proseguire poi su via Strada 86 e quindi S.S. 114.
 

AzioneMartedì 6 ottobre uscita anticipata alunni ore 11.00 e sospensione circolazione via Don L. Sturzo, Via F. Aprile e via Ruggero I

Data 05/10/2020
Titolo Martedì 6 ottobre uscita anticipata alunni ore 11.00 e sospensione circolazione via Don L. Sturzo, Via F. Aprile e via Ruggero I
Testo
GIRO D’ITALIA 2020:
DOMANI MARTEDI’ 6 OTTOBRE
ATTRAVERSAMENTO DELLA CITTA’ DI GIARRE

CHIUSURA ANTICIPATA DELLE SCUOLE ORE 11.00

CHIUSURA SS. 114 DA VIA DON. L. STURZO  A VIA RUGGERO I


Domani Martedì 6 ottobre 2020 si svolgerà la quarta tappa ciclistica del giro d’Italia 2020 con partenza da Catania e arrivo a Villafranca Tirrena (ME).
La corsa ciclistica  attraverserà la nostra Città alle ore 13.00 circa e pertanto, al fine di consentire tale passaggio in sicurezza e nel rispetto delle norma per il contenimento del contagio da Covid 19, il Sindaco, d’intesa con il Comando di Polizia Locale e con l’Assessorato alle Politiche Scolastiche ha disposto la conclusione anticipata delle lezioni alle ore 11.00 in tutte le scuole di Giarre di ogni ordine e grado. Ci al fine di evitare il presumibile termine delle lezioni in concomitanza con lo svolgimento del suddetto evento sportivo e quindi  agevolare la circolazione stradale e il rientro  degli studenti e delle loro famiglie prima della sospensione della circolazione in alcune importanti arterie cittadine. Infatti, alle ore 11.30 circa sarà sospesa la circolazione stradale nel tratto della S.S. 114 interessata al giro e che comprende via Don L. Sturzo, via F. Aprile e via Ruggero I.

Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna a tal proposito ha commentato: “la nostra Città e ben lieta e felice di avere il passaggio della carovana del giro e ci dispiace che per le norme anti covid il pubblico non possa fare da cornice come da sempre avviene per le gare ciclistiche. Abbiamo ritenuto disporre la conclusione anticipata delle lezioni per agevolare il rientro degli studenti ed evitare il sovrapporsi tra l’orario normale di fine  delle lezioni e la chiusura di importanti tratti cittadini della Statale 114. Nei giorni scorsi ci siamo fatti  carico di piccoli interventi manutentivi sul manto stradale mentre la ditta  IGM  sta monitorando il percorso per eventuali interventi di scerbatura e pulizia.




 

AzioneOrdinanza n. 122 conclusione anticipata lezioni giorno 6 ottobre ore 11.00

Data 05/10/2020
Titolo Ordinanza n. 122 conclusione anticipata lezioni giorno 6 ottobre ore 11.00
Testo Si pubblica in allegato l'ordinanza n. 122 di uscita anticipata studenti per il giorno 6 ottobre 2020 ore 11.00

AzionePandemia da Covid 19: aggiornamento alle ore 17.30 del 5/10/2020

Data 05/10/2020
Titolo Pandemia da Covid 19: aggiornamento alle ore 17.30 del 5/10/2020
Testo
PANDEMIA DA COVID -19: AGGIORNAMENTO ALLE ORE 17.30 DI LUNEDI’ 5 OTTOBRE

DUE NUOVI CASI DI STUDENTI POSITIVI A GIARRE
RIUNIONE CON DIRIGENTI SCOLASTICI
PROSSIMI VERTICI OPERATIVI CON COMMISSARIO ASP COVID 19

(05/10/2020) Due nuovi casi di studenti positivi al Covid 19 si sono verificati oggi in due Istituti scolastici giarresi. Si tratta di uno studente del liceo scientifico residente in altro Comune e di un alunno giarrese frequentante il 3° Istituto Comprensivo.
Alle ore 17.30 di oggi i dati ufficiali da contagio confermati dall’ASP di Catania sono di 12 positivi, che diventano 13 aggiungendo l’ultimo caso comunicato al Sindaco dal Dirigente Scolastico del 3° I.C. poco fa e quindi non indicato nei dati ufficiali; 2 persone ricoverate in ospedale (uno ieri e un altro nei giorni scorsi di cui si era data notizia) e di 78 persone poste in isolamento fiduciario in quanto familiari o persone venute a contatto con i soggetti positivi.

In mattinata si è svolto un vertice tra i Dirigenti Scolastici con la partecipazione dell’Amministrazione Comunale rappresentata dall’Assessore alle politiche Scolastiche Dario Li Mura per affrontare in maniera coordinata le varie problematiche derivanti dai recenti contagi verificatisi in diversi Istituti Scolastici.
“Ho auspicato – ha dichiarato l’Assessore Li Mura – che possa ritrovarsi una condotta uniforme di tutte le scuole giarresi rispetto al manifestarsi dei casi e non specificamente normati dai vari protocolli. Gli Istituti Scolastici stanno rispondendo molto con scrupolo alle problematiche insorte e stanno applicando i protocolli sanitari in maniera precisa. Auspico bisogno di ricevere le notizie ufficiali sui dati del contagio in maniera più tempestiva al fine di poter affrontare con immediatezza le problematiche che ne potrebbero derivare e dare comunicazione di dati certi e attendibili. Ogni attenzione è rivolta a mantenere le scuole aperte in sicurezza per questo serve tenere comportamenti corretti specialmente nelle attività extrascolastiche ”.

Frattanto il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna in data odierna ha già programmato due incontri per affrontare problematiche diverse ma afferenti entrambi al contagio da Covid 19.
Per mercoledì 7 ottobre 2020 è stata disposta la convocazione di una conferenza di servizio con i Dirigenti Comunali per affrontare, monitorare e intensificare l’uso della mascherina in luogo pubblico e per un maggior rispetto del divieto di assembramento mediante il prolungato stazionamento nei luoghi pubblici o aperti al pubblico (strade, piazze e parchi).
Inoltre, per Giovedì 8 ottobre 2020 (ore 18.00 presso Palazzo di Città) ha disposto che venga convocato un vertice alla quale prenderanno parte il dott. Giuseppe Liberti Commissario ad acta per le questioni sanitarie inerenti alla lotta al coronavirus, il direttore del Distretto Sanitario di Giarre dott. Renato Raciti e i Dirigenti degli Istituti Scolastici giarresi per affrontare unitariamente azioni per evitare il diffondersi dell’epidemia.
“La nostra attenzione è massima per evitare il diffondersi indiscriminato del contagio – ha dichiarato il Sindaco Angelo D’Anna ed è stato richiesto alla polizia Municipale di effettuare tutti i controlli dovuti per il rispetto dell’isolamento fiduciario da parte delle persone poste in isolamento. Abbiamo già programmato due incontri per predisporre controlli sull’uso della mascherina, sul divieto di assembramento in luoghi pubblici e per affrontare le varie problematiche derivanti dal contagio nelle scuole. A tal proposito vorrei ringraziare il dott. Giuseppe Liberto, con il quale abbiamo avuto stamani una conversazione telefonica, per la disponibilità dimostrata ad essere presente all’incontro di Giovedì prossimo"..

AzionePandemia di Covid 19: aggiornamento situazione alle ore 19.00

Data 04/10/2020
Titolo Pandemia di Covid 19: aggiornamento situazione alle ore 19.00
Testo
PANDEMIA DA  COVID -19
 AGGIORNAMENTO ALLE ORE 19.00  DI DOMENICA 4 OTTOBRE


Tra ieri sera ed oggi, domenica 4 ottobre, si sono registrati a Giarre (in attesa comunque di conferma da parte dell’ASP di Catania) ulteriori 3 casi di persone positivi al Covid 19:  un giovane studente del 1° Istituto Comprensivo, un insegnante del 2° Istituto comprensivo e per ultimo, nel pomeriggio, un cittadino ricoverato cautelativamente in un ospedale di Catania, che sommati ai due studenti liceali di ieri e agli altri 7 positivi ufficialmente comunicati dall'ASP fanno aumentare  il numero dei contagiati a 12 persone.

Tal ricostruzione è stata effettuata grazie ai vari accertamenti effettuati dagli uffici competenti coordinati  dal Sindaco Angelo D’Anna in contatto con le autorità sanitarie e scolastiche “Stiamo attentamente monitorando la situazione e ad oggi alle ore 19.00, i positivi al Covid 19 a Giarre dovrebbero essere 12 di cui uno ricoverato in ospedale, salvo conferma da parte dell’ASP di Catania. Le classi poste in quarantena sono 6 a fronte di circa 8.000 studenti suddivisi in  diverse centinaia  di classi. Ciò dimostra che i vari Istituti stanno operando bene per evitare il  propagarsi del contagio mediante la rigorosa applicazione dei vari protocolli sanitari. Invito pertanto tutte le componenti dell’utenza scolastica (genitori, alunni personale docente e non docente) a continuare ad agire (ognuno per la propria parte) con scrupolo e con la doverosa attenzione senza  creare pericolosi allarmismi. Monitoreremo costantemente l'evolversi della situazione e ove si rendesse necessario saranno adottate di concerto  specifici generali provvedimenti. Nello stesso tempo rinnovo l’invito ai gestori di centri di aggregazione  affinchè  continuino ad adottare  con il massimo scrupolo le procedure sanitarie previste  per la sanificazione quotidiana dei locali, distanziamento sociale e della mascherina. Nei prossimi giorni, come già preannunciato effettueremo una serie di riunioni per intensificare l’uso della mascherina in luogo pubblico e per un maggior rispetto del divieto di assembramento mediante il prolungato stazionamento nei luoghi pubblici o aperti al pubblico (strade, piazze e parchi) per i quali saranno disposti appositi controlli. Ci riserviamo infine di effettuare tutte le dovute e necessarie comunicazioni ad aggiornamento dell’attuale critica situazione che con l’aiuto consapevole di tutti riusciremo certamente a superare".



 

Azionealtri due studenti giarresi positivi al Covid 19

Data 03/10/2020
Titolo altri due studenti giarresi positivi al Covid 19
Testo ACCERTATI ALTRI DUE STUDENTI GIARRESI  POSITIVI AL COVID -19

L ‘APPELLO DEL SINDACO ALLA MASSIMA PRECAUZIONE


Sono due gli studenti giarresi positivi al Covid 19  frequentanti il  Liceo Scientifico “Leonardo” e che si aggiungono  agli altri due (uno dell’ITIS e un altro del 2 I.C.)  risultati positivi nei giorni scorsi. La notizia è stata confermata dal Dirigente dell’Istituto Scolastico, contattata dal Sindaco per fornire la massima disponibilità e supporto da parte del  Comune, che ha comunicato di aver ricevuto nel primo pomeriggio di oggi la notizia del secondo caso.
Si tratta di due alunni residenti a Giarre, già sottoposti dall’ASP alla prevista quarantena insieme ai componenti familiari e ai compagni di classe.
La scuola ha già predisposto e attivato  lo specifico protocollo sanitario con sanificazione di tutti i locali. Sono stati attivati altresì  le  procedure di contenimento del contagio e di ricerca dei vari contatti avuti dai due studenti.
Il Sindaco ha già programmato per la prossima settimana una serie di riunioni per intensificare l’applicazione dell’ordinanza emanata dal Presidente della Regione Siciliana lo scorso 30 settembre e che, oltre all’obbligo dell’uso della mascherina, prevede anche il divieto di assembramento mediante il prolungato stazionamento nei luoghi pubblici o aperti al pubblico (strade, piazze e parchi).
Dai dati forniti dall’ASP di Catania, aggiornati a ieri sera a Giarre risultano 7 casi positivi al covid 19 (ai quali sicuramente si dovranno aggiungere i due odierni) e 24 persone posti in quarantena (da aggiornare a seguito gli avvenimenti odierni).
Il Sindaco ha nuovamente fatto appello per l’applicazione delle regole per il contenimento del contagio e del distanziamento sociale: “Faccio appello ancora una volta ad usare la massima precauzione nei contatti all’esterno, all’uso della mascherina e al distanziamento sociale. Nella prossima settimana ho già predisposto una serie di incontri per una migliore applicazione dell’ordinanza del Presidente della Regione Siciliana del 30 settembre e delle regole per evitare eventuali assembramenti nei luoghi pubblici. Faccio altresì appello a tutti i gestori di locali di aggregazione affinchè  continuino ad adottare  con il massimo scrupolo le procedure sanitarie previste  per la sanificazione quotidiana dei locali, distanziamento sociale e della mascherina.  Allo stesso modo il Comune dovrà assicurare medesima scrupolosa attuazione delle suddette procedure nei luoghi aperti al pubblico, così come già operano le scuole all’interno dei propri locali affinche tutti insieme, ognuno per la propria parte, si possa contribuire ad evitare il diffondersi dell’epidemia".


 

AzioneAltro caso di studente giarrese positivo al Covid 19

Data 02/10/2020
Titolo Altro caso di studente giarrese positivo al Covid 19
Testo
AGGIORNAMENTO CONTAGI DA COVID -19:
ALTRO CASO IN UNA SCUOLA GIARRESE


Altro caso di studente giarrese asintomatico positivo al Covid 19 e che frequenta la scuola secondaria di primo grado del 2 Istituto Comprensivo, plesso “Montalcini”. Ad informare direttamente il Sindaco è stato il Dirigente Scolastico dell’Istituto che ha immediatamente attivato tramite l’ASP di Catania le procedure di sicurezza previste dallo specifico protocollo sanitario e messo in quarantena l’intera classe.
Attualmente  l’ASP di Catania, che ha  attuato le procedure di contenimento del contagio, sta monitorando il caso ed effettuando le necessarie verifiche sia per accertare ulteriori positivi (fino a questo momento senza altri riscontri) che per risalire ai contatti avuti dal giovane studente.
IL  Sindaco di Giarre Angelo D’Anna  ha voluto rassicurare la cittadinanza che la “situazione è attentamente monitorata con le dovute precauzioni che il caso richiede e  relativa tempestività degli interventi”, invitando,  ancora una volta al “rispetto delle regole per il contenimento del contagio e il distanziamento sociale”
 

AzioneFALSA NOTIZIA VISITA COMMISSIONE ECOMAFIA: IL COMUNICATO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Data 01/10/2020
Titolo FALSA NOTIZIA VISITA COMMISSIONE ECOMAFIA: IL COMUNICATO DELL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE
Testo
IL COMUNICATO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GIARRE
 IN MERITO ALLA FALSA NOTIZIA DI VISITA DELLA COMMISSIONE
PARLAMENTARE ECOMAFIA NELLA ZONA ARTIGIANALE DI GIARRE

IL COMUNICATO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI GIARRE


Premesso che l’Amministrazione Comunale nei mesi passati ha avviato una procedura pubblica per l’affitto di aree a parcheggio nella zona artigianale, una di esse in particolare oggetto  nel tempo dello scarico abusivo di ogni tipo. Conclusa la procedura in questi mesi è stata dettagliata l’ipotesi contrattuale al fine di gestire nel rapporto tra le parti e senza gravare sul bilancio dell’Ente le operazioni di bonifica. L’iter è giunto a conclusione in questi giorni e presto si potranno osservare i risultati positivi per l’area in questione.
 La notizia della visita della commissione ecomafia è del tutto destituita di qualsiasi fondamento perchè solamente un parlamentare Nazionale, appartenente al partito “Lega Salvini Premier”, a titolo personale  e su presumibile invito di esponenti locali, si è recato sui luoghi in quanto la Commissione, nello stesso momento si trovava in visita presso una discarica di rifiuti a Misterbianco e successivamente trasferitasi presso la discarica di Pantano d’Arci.
L’Amministrazione Comunale si riserva di segnalare alle Istituzioni Parlamentari l’abuso della diffusioni di informazioni non veritiere in ordine alle attività degli organi di rifermento e nel contempo di tutelare l’immagine della Città di Giarre per la divulgazione di notizie non corrispondenti al vero