AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità Progetto SeOLProgetto SISC

Tutti gli elementi

Ordinanza prevenzione insidie stradali

13/02/2017

Ordinanza prevenzione insidie stradali

ORDINANZA SINDACALE DI

PREVENZIONE INSIDIE STRADALI

 

 

Il Sindaco di Giarre Angelo D’Anna ha emanato stamane un’Ordinanza, la n. 5 del 13/02/2017,  per prevenire  le insidie stradali derivanti da rami  o siepi sporgenti da fondi privati.

L’esigenza dell’adozione di tale atto in quanto, la sporgenza di siepi, arbusti e rami sulle strade pubbliche o private soggette al pubblico transito possono costituire ostacolo alla visibilità ed alla leggibilità della segnaletica o costituire pericolo nel caso  di caduta sulla sede stradale, che spesso viene anche invasa da terra, fango e detriti sempre proveniente da fondi privati.

Con l’adozione della citata ordinanza i proprietari dei terreni e/aree ed immobili confinanti con strade regionali, provinciali e comunali devono provvedere a  potare regolarmente le siepi e/o tagliere i rami delle piante  radicate sui propri fondi e che provocano restringimenti, invasioni o limitazioni di visibilità;  provvedere alla verifica ed alla eventuale rimozione di piante di alto fusto radicate sul proprio fondo e che possano dare luogo a cadute sulla sede stradale; provvedere alla manutenzione delle ripe (le zone immediatamente sovrastanti e sottostanti la scarpata del corpo stradale) confinanti con le strade in modo dam impedire franamenti o cedimenti del corpo stradale)

“Con l’Ordinanza adottata oggi – ha dichiarato il Sindaco D’Anna – vogliamo garantire il mantenimento delle azioni di  pulizia e del decoro delle nostre strade avviate nelle scorse settimane. Per far ciò-  continua il Sindaco – si rende essenziale  la collaborazione di tutti coloro i quali hanno la responsabilità di pulire i limiti dei  fondi privati, che saranno soggetti anche al controllo da parte degli Organi preposti.

Le citate disposizioni sindacali, pubblicate sia all’albo pretorio che nel sito Internet del Comune, sezione “avvisi”  raccomandano  ai proprietari dei fondi anche di concordare con il Comune tempi e modi di esecuzione di taglio piante e alberi pericolosi al fine di non intralciare la circolazione stradale.

In allegato vedi l'Ordinanza

Documenti :

Dettagli ordinanza_prevenzione_insidie_stradali.pdf